'> '>

Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Le “differenze” - che esprimono la singolarità di ciascuna persona - rappresentano un patrimonio cui le aziende possono e dovrebbero attingere per creare opportunità e valore aggiunto in una prospettiva di successo e di crescita e non solo di business. Questo è il principio, ma soprattutto il messaggio importante, emerso durante l’incontro sul tema “Diversità e inclusione nel mondo del lavoro”, organizzato lo scorso 29 gennaio presso l’Innovation Campus di Microsoft Italia, con ospiti del mondo pubblico e privato intervenuti per approfondire aspetti rilevanti legati alla gestione e alla valorizzazione della “diversità”, con particolare riferimento alle persone disabili.

L'evento, organizzato in collaborazione con la Fondazione Adecco per le Pari Opportunità e Afol Sud, Agenzia Formazione Orientamento Lavoro, è stato fortemente voluto dall'Assessore alle Politiche del Lavoro del Comune di Peschiera Borromeo, Alessio Tavecchio, abile regista della mattinata, coordinando i vari interventi. A fare gli onori di casa, Carlo Purassanta, Amministratore delegato di Microsoft Italia, che nel suo intervento ha sottolineato come l'attenzione di Microsoft sia costantemente focalizzata sul tema della “diversity” - di genere, culturale, di origine sociale e anche di età -, dichiarando: «Sono particolarmente lieto di ospitare presso la nostra sede questo evento: in Microsoft crediamo da sempre nel ruolo positivo che la tecnologia informatica ha nel consentire a tutti di sviluppare il proprio potenziale e dedichiamo un grande impegno alla valorizzazione delle diversità, perché siamo convinti che una maggiore presenza e valorizzazione della “diversity” possa arricchire il nostro lavoro con contributi personali e professionali innovativi, contribuire alla creazione di una cultura aziendale realmente aperta, più ricca e sfaccettata e, in ultima analisi, dare grande valore aggiunto al business. I nostri sforzi sono ricompensati dal gradimento dei nostri collaboratori che, sia a livello internazionale che sul fronte italiano, riconoscono Microsoft come ‘Great Place To Work’».


Dopo Purassanta, la parola è andata al secondo padrone di casa – Microsoft ha sede in territorio “peschierese”, il Sindaco di Peschiera Borromeo, Antonio Salvatore Falletta, che ha ribadito l'attenzione di tutta la sua amministrazione – presenti in sala alcuni assessori - su questo aspetto, aggiungendo: «il tema dell’integrazione della disabilità nel mondo del lavoro è una delle priorità su cui stiamo lavorando come Amministrazione Comunale - ha dichiarato Falletta -, il nostro obiettivo è quello di fare in modo che le aziende riescano a coniugare il business con le realtà sociali dei territori in cui operano per creare un meccanismo virtuoso capace di generare nuove opportunità occupazionali, inserire nel mondo delle imprese le persone in situazione di svantaggio, con disabilità e fare sinergia con gli enti pubblici, con le Cooperative Sociali e con chi si occupa di questi temi, per sostenere lo sviluppo locale». A seguire, la parola a Claudio Soldà, Segretario Generale della Fondazione Adecco, che ha spiegato come lo scopo di questa fondazione privata senza scopo di lucro, nata nel 2001, sia quello di contribuire alla realizzazione di un mercato del lavoro “accessibile”, nel rispetto dei principi di non discriminazione, pari opportunità, diritto al lavoro, inclusione sociale, affinché ogni persona abbia la possibilità di esprimere il proprio potenziale valorizzando la propria diversità.
«La mission della Fondazione – ha spiegato Soldà - è quella di accompagnare e sostenere persone in situazione di svantaggio nel loro inserimento nel mercato del lavoro, operando per costruire percorsi di educazione e formazione individuali insieme ad una rete di partner – pubblici e privati - che condividono gli stessi obiettivi». Il successo dell’incontro è stato determinato anche dal prezioso contributo dei responsabili HR di alcune tra le principali aziende con maggiore responsabilità sociale – alcune operanti in Peschiera Borromeo -, quali Gruppo Mediolanum, Excen s.r.l., Adelante Dolmen, Cooperativa Alboran Onlus e Microsoft Italia, che hanno condiviso nel corso di una tavola rotonda finale – moderata da Roberta Cocco, Direttore Responsabilità Sociale di Microsoft Italia - , la propria esperienza e le proprie riflessioni personali, lasciando a tutti gli intervenuti spunti stimolanti per il futuro.
Cristiana Pisani

 

Un momento dell'incontro, presente Alessio Tavecchio assessore alle Politiche del LavoroUn momento dell'incontro, presente Alessio Tavecchio assessore alle Politiche del LavoroL'intervento di Claudio Soldà, segretario Generale della Fondazione Adecco per le Pari OpportunitàL'intervento di Claudio Soldà, segretario Generale della Fondazione Adecco per le Pari OpportunitàL'intervento di Rossana Bolchini, responsabile Area Fasce Deboli di AFOL Sud MilanoL'intervento di Rossana Bolchini, responsabile Area Fasce Deboli di AFOL Sud Milano

 

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi