Peschiera Borromeo – 10 maggio 2019 In seguito alla chiusura in data 9 maggio del Centro Sportivo Paolo Borsellino, a causa della sospensione da parte di AmiAcque SpA della fornitura dell’acqua alla società SSD Ausonia,gestori della struttura,l’Amministrazione Comunale si è attivata affinché la struttura possa proseguire la propria attività.
 
L’Assessore allo Sport Chiara Gatti spiega: “Non esiste nessun contenzioso che veda coinvolto il nostro Comune nella vicenda dell’erogazione dell’acqua, con nessuna delle parti coinvolte. Siamo stati messi a conoscenza che Ausonia aveva in atto una situazione debitoria con AmiAcque SpA e, durante l’estate scorsa, la nostra Amministrazione ha chiesto di sospendere momentaneamente le richieste di solvenza ad Ausonia per poter accertare una possibile perdita nell’impianto. L’accertamento ha riscontrato che c’era una perdita irrisoria e che quindi la situazione debitoria tra le due parti poteva e doveva essere sanata. La concessione prevede che Ausonia ottemperi agli obblighi relativi alle utenze dell’impianto sportivo, oltre alle manutenzioni ordinarie della struttura, pertanto l’Amministrazione rimane esclusa nelc ontenzioso tra le due parti e soprattutto nell ascelta di AmiAcque SpA di sospendere l’erogazione dell’acqua, di cui siamo venuti a conoscenza soltanto ieri sera. È nostro dovere come Amministrazione monitorare su quanto sta accadendo, cercando di tutelare gli interessi dei nostri cittadini fruitori di un centro sportivo comunale”.
 
In data 10 maggio, grazie alla mediazione dell’Amministrazione Comunale, è stata richiesta e ottenuta la riapertura straordinaria dell’impianto sportivo, al fine di garantire i servizi ai cittadini e a tutti i fruitori delcentro.
 
Il Sindaco Caterina Molinari chiarisce:“Appena ricevuta la notizia della chiusura del centro sportivo, ci siamo subito attivati pe rtrovare una soluzione che non penalizzasse i nostri cittadini e tutti coloro che usufruiscono dei servizi del Borsellino. Gli ottimi rapporti di collaborazione con AmiAcque SpA, consolidati in questi tre anni di amministrazione, ci hanno consentito di richiedere e ottenere in via straordinaria la riapertura del centro, consentendo che le attività non si interrompessero repentinamente ma potessero proseguire regolarmente fino alla conclusione degli allenamenti  sportivi il16 giugno. Ringrazio AmiAcque SpA per la collaborazione dimostrata, frutto della reciproca stima che ci lega, grazie alla quale sarà possibile garantire le attività promesse ai nostri cittadini”.
Log in to comment