CarabinieriCarabinieriDa qualche giorno a questa parte, una truffatrice si aggira per San Giuliano, candidandosi a divenire vera e propria “bestia nera” dei commercianti.

I casi fino ad ora denunciati sono stati due, uno ai danni di un fiorista di via Monti e l’altro presso il noto ristorante La Ruota, sito lungo la via Emilia.

In base a quanto raccontato dai negozianti truffati, la donna, descritta come particolarmente affabile e dall’età apparente di circa 40 anni, si è sempre presentata come una normale cliente.

Nel primo caso, infatti, ha ordinato un bouquet di fiori per un battesimo, mentre nel secondo ha prenotato un tavolo per la sera successiva.

In entrambe le circostanze, dopo essersi allontanata per qualche minuto, la sconosciuta si è però ripresentata in stato di agitazione, annunciando come la madre fosse rimasta in panne in Tangenziale.

Asserendo di non avere con sé contanti per fare benzina, la finta cliente ha quindi chiesto in prestito del denaro con la promessa di restituirlo in breve tempo, salvo poi non farsi più vedere. Poco prima della comparsa delle truffatrice in quel di San Giuliano, un caso analogo era stato riportato anche ai danni di un fiorista nel pavese.

Log in to comment