Cassa integrazioneCassa integrazioneDopo le indiscrezione non confermate trapelate nelle scorse settimane, è stato finalmente siglato in via ufficiale l’accordo tra le rappresentanze sindacali e i vertici aziendali di Kmg, multinazionale della chimica con una sede a Sesto Ulteriano.

In base ai contenuti del documento sottoscritto, l’azienda procederà con gli esuberi previsti (circa 37 su un totale di 61), ma ai dipendenti licenziati sarà destinata una buonuscita di circa 30mila euro e un anno di cassa integrazione.

Una volta effettuata la riduzione dell’organico, a Sesto Ulteriano rimarranno solo magazzino e servizio clienti, mentre la produzione verrà delocalizzata negli stabilimenti francesi e inglesi.

Giunge così a conclusione una vicenda iniziata nel novembre scorso, quando i vertici Kmg avevano annunciato l’intenzione di smantellare in parte il polo sestese, a causa della consistente riduzione degli affari. Da allora i dipendenti erano entrati in stato di agitazione, proclamando lo sciopero generale in attesa di ottenere risposte concrete, che sono finalmente giunte dopo settimane di apprensione.

 

Log in to comment