Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente



Era un sogno poterlo mettere in scena il 4 ottobre, e si è avverato. Non per niente a ospitare la neonata Compagnia amatoriale "Do di Petto", è stato il teatro "La Corte dei Miracoli".
Scherzi di parole a parte, andare in palcoscenico per la "Prima" nel giorno in cui si festeggia il  Santo protagonista del musical, è stata una emozione. Sicuramente per gli attori, che lo hanno programmato apposta, ma anche per gli spettatori che hanno gremito il teatro melegnanese facendo il tutto esaurito. E anche la sera successiva i posti erano tutti occupati. D'altro canto  gli attori  protagonisti, così come i musicisti che li accompagnano dal vivo, hanno già fatto esperienze di teatro  in passato, e sono molto conosciuti. Quindi anche la curiosità del "battesimo" di questa nuova compagnia, a un anno dalla fondazione, era tanta, ed è stata premiata con uno spettacolo veramente di grande livello senza nulla  invidiare a  compagnie teatrali professioniste. 
Forza Venite Gente! La "Prima" dei "Do di Petto" proprio a San Francesco
"Forza venite gente" è un musical teatrale incentrato sulla vita di San Francesco d'Assisi, messo in scena da Michele Paulicelli nel 1981. mentre l'edizione più famosa, è quella messa in scena nel 1991 sul sagrato della Basilica Superiore di S. Francesco d'Assisi.
La parte recitativa di tutto il musical è affidata ai personaggi di Pietro di Bernardone ( Gianni Boglioli)  e della Cenciosa ( Giorgia Bertomoro) che, con i loro dialoghi o monologhi   introducono o commentano, in maniera  a volte comica, le scene cantate successive. E poi c'è lui, il frate , (Matteo Gori)  che nella  parte musicale della commedia mette in risalto gli stili di vita del  poverello d'Assisi. Molti i momenti che emozionano, quando San  Francesco si spoglia dei suoi abiti, con il  padre poco convinto,  per indossare il saio, oppure quando  Chiara ( Alice Ghidelli)  decide di indossare l'abito da monaca  e taglia i capelli. (Chiara, prima di scegliere la vita monastica, era innamorata di Francesco. In una scena lei gli espone il suo dubbio: potere amare tutti ma non lui. Il Frate, con molta dolcezza, le fa capire che non può accettare quel tipo di amore in quanto diventerebbe "ricco" mentre lui, invece, ha scelto di vivere nella povertà. 
E ancora la "predica agli uccelli"  uno degli aneddoti più significativi che hanno segnato la vita del Santo Frate. 

e ancora, ancora....A una a una scorrono le scene , che non mi sembra giusto raccontare.        I nostri amici (oltre che i già citati attori protagonisti, ci sono Maria Patelmo,  Raffaela Carboni Fulvia Ghiglietti,  Tamara Valsecchi,  Rosa Pennè, Riccardo Sarsilli,  Roberto Milano e Alessandro Del Miglio, Carlo Reali, Giovanni Coppini, Davide Codazzi, Antonio Cottonaro, Paolo Modenese, Giovanni Marzagalli. Da citare anche: Virginio Poli, quale preparatore degli attori; Gino Rosellini direzione orchestra e coro; Elisabetta De Carlo, Coreografia; Ivana Colombo, Costumi; Gianluca Patana e Giovanni Marzagalli,  Coreografie) contano di tornare presto sul palco. Per aiutare u'altra Associazione...Perchè il ricavato delle serate va in beneficenza.  In queste sere andava all'Associazione  Onlus Corti G.-Rossi P. Fede-Scienza e Impegno.                                                             
Ma piace ricordare l'ultima "scena"  la Laudato sii- La rilettura del cantico delle creature. Si vedono comparire sulla scena tutti i personaggi ad eccezione del padre di Francesco, Pietro di Bernardone,  che entrerà in scena verso la fine della canzone portando  una forma di pane (simbolo dell'Eucaristia) che consegnerà al figlio inginocchiandoglisi davanti-.
Buon cammino e complimenti Do di Petto!
Redazione RecSando Angela Vitanza
 
 
 
 
 


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORK - DIVENTA SOCIO

 

 
 
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi