Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

CS SGMIl Consiglio Comunale ha approvato nella seduta del 15 febbraio scorso il Bilancio di Previsione, anche quest'anno in anticipo rispetto ai termini previsti dalle norme.
Tra i punti salienti contenuti nel documento previsionale troviamo: - il controllo e la tenuta generale dei conti pubblici, grazie anche all'efficiacia della lotta all'evasione portata avanti in questo biennio e al recupero dei crediti precedentemente mai riscossi - l'accantonamento della quasi totalità dei fondi per il possibile rientro dei beni oggetto del concordato Genia - l'implementazione del fondo rischi contenziosi per un totale di € 2.300.000.
Dal lato della spesa per il 2019, invece, tra le voci più rilevanti figurano in primis i Servizi Sociali (oltre € 5.000.000), seguiti dai servizi scolastici, compresa la mensa (oltre € 2.000.000), e a seguire i Lavori Pubblici (quasi € 1.000.000) e la Sicurezza (circa € 400.000).
Il Sindaco Marco Segala commenta: "Il Bilancio che abbiamo approvato conferma l'attenzione primaria sulla tenuta dei conti e, grazie ad un efficace lotta all'evasione e alla riscossione coattiva dei crediti, consente di mantenere alto il livello di qualità dei servizi erogati.
A tale proposito desidero ricordare la cornice economico-finanziaria dentro la quale ci muoviamo: infatti, seppur all'interno di scelte che devono rimanere improntate al rigore previsto dal Piano di riequilibrio (e considerando che la struttura della spesa è per oltre l'85% costituita da spese fisse e incomprimibili) e a fronte dell'azione di controllo che continueremo a esercitare nel corso di tutto il mandato, siamo riusciti a incrementare del 20% le spese destinate ai servizi, senza alterare i livello complessivo della pressione fiscale.
Inoltre, dato che uno dei principali obiettivi di mandato è riportare a casa gli immobili conferiti a Genia (a tale proposito, ci sono già in Bilancio quasi tutti i 6 milioni di euro), abbiamo già ipotizzato la possibilità di accendere mutui per reperire le risorse anche per la successiva manutenzione del patrimonio - per un valore di circa € 4.500.000 - nel caso in cui naturalmente il concordato ottenga il via libera.
Un bilancio quindi che rimane ben connotato dal senso di responsabilità e dall'attenzione concreta ai bisogni dei cittadini, per noi i due elementi cardine dell'azione amministrativa.
Prosegue il Sindaco: "Infatti, uno degli elementi ispiratori, è l'attenzione alla "quotidianità": capitoli importanti sono quelli che riguardano i lavori pubblici e la manutenzione di strade e marciapiedi (previsti circa 300.000 annui per l'ordinaria manutenzione e € 600.000 annui per la straordinaria). Anche gli immobili comunali e le scuole saranno interessati nel triennio da una serie di interventi manutentivi (€ 710.000 per l'ordinaria; oltre € 4.200.000 di manutenzione straordinaria). Desidero poi confermare l'attenzione alla sicurezza, con investimenti per il personale, finalizzati a raggiungere l'obiettivo entro la fine del mandato di garantire il completamento dei tre turni su sette giorni. Oltre alla manutenzione dell'attuale strumentazione in uso, che ha consentito in questo biennio di ottimizzare l'efficacia del sistema di accertamento e controllo del territorio, sono in programma ulteriori investimenti nel parco veicoli e il potenziamento dei software e della strumentazione per la videosorveglianza (circa € 50.000).
Meritano una menzione anche le attività e gli eventi per rendere "viva" la nostra città: risorse stanziate per iniziative ed eventi culturali (circa 90 mila euro nel triennio), per politiche giovanili, sport e tempo libero (30 mila euro per gli eventi, 35 mila annui per il funzionamento del Centro Giovani e 40 mila per le politiche giovanili). 
Al finanziamento di questi investimenti potrà contribuire anche la vendita di un terreno situato a Sesto Ulteriano, in via della Vittoria.
Il Bilancio sarà naturalmente trasmesso alla sezione competente della Corte di Conti per le opportune valutazioni. Per intanto, il giudizio negativo dei revisori basato sulla strategia pensata in caso di accettazione della proposta di concordato non ci scoraggia e anzi mette ancor più in evidenza come le nostre priorità siano finalizzate a perseguire gli interessi primari della comunità.
E proprio per il grande impegno profuso nelle settimane che hanno preceduto l'arrivo in aula del Bilancio, mi sembra doveroso infine rivolgere un sentito ringraziamento ai dipendenti comunali, ai consiglieri comunali, agli assessori e, soprattutto, ai gruppi consiliari di maggioranza - Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia – che ancora una volta si sono dimostrati consapevoli dell'importanza di approvare le azioni e la strategie contenute nella proposta, confermando il loro supporto e il sostegno leale a questa Giunta che da 30 mesi è impegnata quotidianamente nel "governo della città". 

"Il Bilancio 2019-2021 - spiega l'Assessore al Bilancio, Mario Grioni - è fortemente condizionato da due elementi di grande rilevanza: uno di questi è il permanere dell'incertezza legata all'accettazione da parte dei creditori di Genia della proposta di concordato da € 6.000.000 per rientrare in possesso del nostro patrimonio immobiliare. Nell'attesa - ecco l'altro elemento - occorre considerare i limitati margini di manovra derivanti dall'attuazione del Piano di Riequilibrio finanziario, a cui non possiamo derogare. Proprio nella raccomandazione seguita all'approvazione del Piano, la Corte dei Conti a suo tempo aveva gia preso atto della nostra decisione - che era anche uno degli obiettivi di mandato - di riportare a casa i beni conferiti a Genia, invitandoci però a riflettere sull'impatto dei costi di manutenzione. Con questo Bilancio, oltre ad avere i soldi per la riacquisizione (scuole, campi sportivi, case, ecc.), abbiamo studiato e ipotizzato una strategia per rispondere alla Corte dei Conti consistente nell'accensione di mutui su 3-4 anni per coprire la spesa necessaria alle opere di manutenzione, che una stima da noi commissionata valuta in circa € 4.500.000. Parliamo, è bene sempre ribadire, di una ipotesi che dipende innanzitutto dal benestare al concordato e che inoltre si basa su cifre e importi che potranno subire modifiche: infatti, il buon andamento dei conti in questi ultimi anni ha permesso di azzerare con anticipo il disavanzo creato dai debiti e dalle passività che avevamo
trovato e quindi le somme stanziate per quello scopo potranno invece contribuire alla manutenzione e quindi alla diminuzione dell'importo degli eventuali mutui. 

Ci siamo comunue mossi per tempo e abbiamo accertato in tutte le sedi - compresa la Corte dei Conti - che possiamo accendere mutui, naturalmente nei limiti stabiliti dalle norme. Ed è proprio per questo che abbiamo ritenuto di poter proporre al Consiglio Comunale l'approvazione di un Bilancio - che riteniamo realistico ed equilibrato e in cui la spesa corrente viene coperta da entrate correnti – nonostante il parere sfavorevole dei Revisori dei Conti, in quanto le loro interpretazioni sul punto che ho illustrato prima sono apparse sotto ogni profilo del tutto inattendibili. Un atteggiamento il loro che, tra l'altro, ci ha impedito di portare come era previsto il Bilancio all'approvazione entro la fine del 2018, con la conseguente perdita per l'Ente di alcuni vantaggi in termini di alleggerimenti burocratici".


Sintesi dei principali obiettivi e progetti 2019


Servizi Sociali – Assessore Vito Nicolai
- Proseguimento delle attività di inclusione sociale con stanziamento di € 100.000 per i tirocini
dei soggetti svantaggiati; progetto "Case Rosse" (primo progetto finanziato con fondi europei):
€ 231.000 per la riqualificazione della zona con servizi, attività e progetti di inclusione
- Investimenti aggiuntivi di oltre € 20.000 per ulteriori servizi per gli anziani (attività Centri
Aggregazione Pensionati)
- In collaborazione con Assessorato all'Educazione, screening con le direzioni didattiche
rispetto alla prevenzione di possibili casi di "malessere minorile" (€ 30.000)
- Aumento stanziamenti per la compartecipazione alle spese per ricoveri in RSA e RSD (€
356.000)
- Attività di supporto ai minori con disturbi certificati (€ 850.000 per servizio educativa
scolastica)
Sport, Educazione, Diritti degli animali - Assessore Maria Grazia Ravara
- Prosecuzione del supporto ad Associazioni e Società Sportive del territorio
- Aumento delle risorse per il progetto: "Scuola in sport"
- Progetto DAE: manutenzione defibrillatori presenti sul territorio
- Mantenimento risorse per offerta formativa: sviluppo progetti (borse di studio, conciliazione
per le famiglie, educazione civica, educazione alimentare)
- Collaborazione con associazioni legate alla tutela dei diritti degli animali;
- Realizzazione Cimitero degli Animali
- Sviluppo attività sportello UDA (Ufficio Diritti degli Animali), da poco attivo
Commercio e Trasporto Pubblico – Asssesore Francesco Salis
- Attività in previsione del passaggio del sistema di trasporto pubblico locale all'Agenzia del TPL
- Sostegno all'adozione biglietto unico e abbonamenti unici agevolati
- Rafforzamento del sistema attuale di trasporto ferroviario che transita a San Giuliano
- Proroga convenzione per la gestione della Linee A e B
- Impegno per la realizzazione della Stazione Ferroviaria di Zivido
- Attenzione particolare al commercio di vicinato: collaborazione con i commercianti
nell'organizzazione di iniziative; controlli sulla regolarità delle attività
- Sostegno alla formazione-lavoro (€ 50.000) e prosecuzione della collaborazione con AFOL
Ambiente ed Ecologia, Decoro e Arredo Urbano – Assessore Tatiana Doina
Francu
- Potenziamento interventi disinfestazione e derattizzazione (€ 30.000)
- Affidamento appalto annuale per manutenzione parchi, giardini e aree verdi
- Convenzione con WWF per la gestione delle oasi urbane (€ 300.000)
- Arredo urbano: interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria (€ 120.000 annui)
- Obiettivo 2020, scadenza appalto gestione rifiuti: redazione nuovo capitolato più aderente
alle necessità del territorio
Ragioneria, Economato, Tributi e ICT – Assessore Mario Grioni
- Avviamento nuovo sistema informativo integrato per la gestione della ragioneria;
- Sviluppo di sistemi di e-government per la gestione dei rapporti con i contribuenti
- Integrazione tra i sistemi informatici del Comune
- Nuovi applicativi per informatizzazione dei procedimenti dei servizi comunali (es. Servizi
Sociali)

Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi