Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

CS SGMIn occasione del Giorno della Memoria, la ricorrenza internazionale istituita nel 2005 dall'ONU e celebrata il 27 gennaio di ogni anno per commemorare le vittime dell'Olocausto, San Giuliano ricorda il 74° anniversario della liberazione dai campi di concentramento nazisti con lo spettacolo teatrale: “SHOAH Stella corre”, in programma lunedì 28 gennaio alle ore 21 presso SpazioCultura (piazza della Vittoria 2).

Lo spettacolo, a cura di Teatro Laboratorio di Brescia, narra la storia di una bambina ebrea che scappa dall'orrore del nazismo e della guerra. Un viaggio di quattro anni attraverso l’Europa, dal Belgio alla Germania, dalla Polonia fino all'Ucraina, in una storia di solidarietà e amore che convive con l'orrore e la distruzione di città, uomini, razze e anime. Ingresso libero. “Ogni anno, il 27 gennaio, ritorniamo indietro a quel giorno del 1945 - commenta l'Assessore alla Cultura, Nicole Marnini - in cui vennero abbattuti i cancelli di Auschwitz e liberati i prigionieri sopravvissuti allo sterminio del campo nazista. Fu così svelato al mondo intero uno dei più atroci orrori della storia dell'umanità: la Shoah, in cui dalla fine degli anni ’30 al 1945 in Europa furono deportati e uccisi circa sei milioni di ebrei. Il Giorno della Memoria impegna ognuno di noi a mantenere vivo ancora oggi il ricordo di quei terribili fatti, affinche i più giovani possano conoscere la sofferenza di coloro - uomini, donne e bambini - che in quegli anni hanno subìto la deportazione, la prigionia e una morte atroce. Lo spettacolo che andrà in scena lunedì 28, parla proprio dell'esperienza di una bambina che si è trovata sola ad affrontare il mondo pur di tentare disperatamente di scappare dal nazismo e dalla guerra. E' dovere di tutte le Istituzioni attribuire “valore alla memoria”, al diritto alla vita e alla libertà di pensiero; abbiamo tutti il dovere di testimoniare la civiltà della democrazia e della pace, nel rispetto della dignità umana”.

 

Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi