Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

A 15 Anni da quel tragico giorno a Nassiriya

Son passati già 15 anni da quel 12 novembre 2003, quando avvenne il primo grave attentato di Nassiriya. Alle ore 10:40 ora locale, le 08:40 in Italia, un camion cisterna pieno di esplosivo scoppiò davanti l'ingresso della base italiana dei Carabinieri,. Come ogni anno da allora, in questo giorno avvengono celebrazioni per ricordare quella strage che costò la vita a 19 carabinieri italiani, oltre a 9 iracheni.

Purtroppo gli attacchi terroristici a Nassiriya continuarono fino al 2006. durante quella che fu la guerra d'Iraq. I terroristi lanciavano offensive contro le forze armate italiane partecipanti alla missione militare denominata "Operazione Antica Babilonia", un'operazione militare con finalità di peacekeeping (mantenimento della pace), al termine della seconda guerra del Golfo. Quella Guerra intrapresa nel marzo 2003, col nome di operazione Iraqi Freedom da parte di una coalizione composta degli eserciti britannico e statunitense e da altri Stati . La guerra finì in due mesi, ma lasciò una situazione tragica, sia come territorio distrutto dai bombardamenti, sia nella popolazione, lacerata dalle condizioni in cui si era venuta a trovare. I terroristi non ci stavano alla presenza straniera, e dal 2003 al 2006 attuarono diversi attacchi che portarono a contare un totale di circa 50 vittime (di cui 25 italiani).
Questa mattina dunque in piazza della Vittoria la cerimonia di deposizione della corona d'alloro davanti al monumento ai caduti e dopo la benedizione, l'intervento delle autorità civili - oltre al sindaco di San Giuliano Marco Segala , era presente il sindaco di Mediglia Paolo Bianchi e il sindaco di Melegnano Rodolfo Bertoli - militari - per la Tenenza di San Donato il Tenente Valerio Azzone e per San Giuliano il Luogotenente Pietro Paolo Papagni, e per laPolizia Locale il vice comandante Gianantonio Porcheddu. Oltre naturalmente, tutte leassociazioni presenti sul territorio: Associazione Nazionale Carabinieri, organizzatrice della manifestazione, Associaziona Nazionale Polizia, Protezione Civile, Bersaglieri, AVIS,AIDO, Alpini, Auser, Croce Bianca.
Al termine della manifestazione il trasferimento in Chiesa per la Celebrazione dedicata anche a questa giornata, celebrata dal prevosto don Luca Violoni, che nella sua omelia ha dedicato diversi passi al significato di "Pace", (potete acoltarla nel podcast, mentre il filmato si riferisce ai momenti commemorativi).

VIDEO







Redazione Recsando Angela Vitanza

 


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORK - DIVENTA SOCIO

 

 
 
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi