Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente


4 NOVEMBRE, GIORNATA DELL'UNITA' NAZIONALE E DELLE FORZE ARMATE:
le iniziative a San Giuliano Milanese

San Giuliano Milanese, 2 novembre 2018 – San Giuliano si accinge a celebrare la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate in programma domenica 4 novembre, con una serie di iniziative e appuntamenti culturali che continueranno fino al 9 novembre.
Si comincia sabato 3, con un concerto in ricordo dei Caduti della Grande Guerra eseguito dal coro: “le Voci D'Argento” della sezione Milano-Porta Magenta, a cura dell'Ass.ne Nazionale Carabinieri (ore 21, Chiesa San Giuliano Martire in p.zza della Vittoria).
Domenica 4 novembre, il momento istituzionale incentrato sul tradizionale corteo che partirà alle ore 10.45 da piazza della Vittoria per concludersi, dopo aver attraversato le vie del centro, nella stessa piazza, dove si terrà la cerimonia ufficiale davanti al Monumento ai Caduti con deposizione della corona d'alloro (alle ore 16, anche in via S.Pellico).
Il programma prevede a seguire: ore 11.30 a SpazioCultura, inaugurazione della mostra: “Centenario del Grande Conflitto della Prima Guerra Mondiale, a cura del prof. Stefano Sportelli; “I bersaglieri nel tempo”, esposizione di materiale sulla 1° Guerra Mondiale a cura dell'Ass.ne Bersaglieri di Lodi; alle ore 20.30, in Sala Previato c/o SpazioCultura, si terrà la conferenza “L'Italia va alla guerra: una prospettiva italiana su una guerra mondiale”, a cura del prof. Vittorio H. Beonio Brocchieri.
Ultimi appuntamenti: sabato 8, spettacolo di lettura e musica: “Guerra alla Guerra” e il 9 novembre, conferenza di Bruno Longanesi sul tema: “Prima Guerra Mondiale (Vista... dietro le quinte)”.

Nella data che ci apprestiamo a celebrare – commenta il Sindaco, Marco Segala – le Istituzioni rivestono un ruolo importante nel ricordare momenti salienti della nostra storia. Il 4 novembre, di cui ricordiamo il centenario, è infatti l’anniversario dell’entrata in vigore del cosiddetto armistizio di Villa Giusti del 1918, col quale si fa coincidere convenzionalmente in Italia la fine della Prima Guerra. Ritengo fondamentale che siano principalmente i più giovani a comprendere il profondo significato di questo conflitto. Del resto, il nostro Paese si è sempre risollevato e affermato intorno ai valori del sacrificio, del lavoro, della libertà e del senso civico. Dal Risorgimento alla Grande Guerra, dalla Liberazione alla Ricostruzione, è stato necessario uno sforzo straordinario di volontà per riscattare l'Italia, per riconquistare la libertà e ricostruire la speranza. Anche oggi è necessario continuare ad alimentare la speranza e saper delineare una visione chiara del domani che vogliamo, per noi e per i nostri figli”.
“Oltre ai momenti istituzionali – conclude l'Assessore alla Cultura, Nicole Marnini – abbiamo voluto soffermarci sul significato della Grande Guerra, sulle testimonianze di quegli anni, sui protagonisti e sui valori e gli ideali che hanno attraversato i quattro anni della guerra. Credo che più di tutto sia importante conoscere i fatti e le motivazioni che li hanno prodotti, le conseguenze e i risvolti di anni difficili che hanno stravolto un intero continente. Per questo, avremo mostre, importanti conferenze e momenti musicali dalla forte carica evocativa che contribuiranno a far ulteriore luce su uno degli avvenimenti più determinanti della storia. Concludo con un ringraziamento sentito a tutti coloro che hanno collaborato e reso possibile la costruzione di un programma che è ricco proprio perchè tanti si sono messi al servizio della città, condividendo l'importanza di dare spazio, in occasione di questa giornata, alla divulgazione della cultura e della storia come occasioni di arricchimento e di crescita collettiva”.


Il programma completo è su: www.sangiulianonline.it
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi