Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Si è svolta sabato 17 Marzo in sala Previato, nel vecchio edificio comunale di Piazza della Vittoria, la premiazione del Concorso narrativa breve dal titolo "Essenzialmente io" - Racconti di fretta per narrare l'avventura di essere donna-  indetto e Patrocinato dall'Amministrazione Comunale nel mese di gennaio,  riservato alle donne sangiulianesi di tutte le  età.  L'evento era  inserito tra quelli  organizzati per la ricorrenza dell'8 Marzo, Giornata Internazionale della donna.  Il concorso prevedeva la presentazione di un racconto breve, della lunghezza massima di 300 parole.
Sono pervenuti 14 racconti, che sono stati visionati da una giuria composta dall'Assessore alle Pari Opportunità, Nicole Marnini; dalla docente di Lettere del  Liceo Linguistico Primo Levi; dalla Bibliotecaria Barbara Gnaga e dell'Operatrice Socio-Culturale Mariangela Facheris. 
Giuria che ha determinato una classifica basandosi sulla propria sensibilità artistica ed umana, in considerazione della qualità dello scritto, dei valori dei contenuti, della forma espositiva e delle emozioni suscitate. 
E'  stato consegnato un attestato di partecipazione come ringraziamento "per aver dato il privilegio di scrutare nella loro anima eaver trasmesso con coraggio sentimenti ed emozioni molto delicati" alle seguenti partecipanti:  
Bernardo Patrizia - con il racconto "Aurora" ;  Borciu Maria Antonietta  - con il racconto "Donna oggi";  Calatroni Mariangela  – con il racconto " Invisibili";  Ceraolo Marinella – con il racconto "Memoria corta"; Cocuzza Valentina – con il racconto "Il cambiamento";  Giudice Barbara –  con il racconto "Donna nel mondo fiore della vita, stanca lavoratrice, sacra famiglia"; Milazzo Katia –  con il racconto "Inno al lego"; Penula Vittoria –  con il racconto "E in un attimo tutto cambiò"; Rossetti Alessandra – con il racconto "Ricordando";  Saraniti Nunziata – con il racconto "La donna"; 
Una menzione speciale è andata ad Anna  Figini, con il racconto  <Sconosciuta>  con la seguente motivazione: Un tema importante che in letteratura è poco trattato: l'omosessualità. Qui è affrontato con grande delicatezza: la narrazione riesce a trasmettere un senso di dolcezza ma anche la difficoltà di vivere una relazione imprevista e totalizzante. 
Infine le vincitrici, premiate dalle Assessore Marnini e Francu Doina:
3° CLASSIFICATA:  Frugoni Laura con il racconto  "E' finita" - Motivazione: "sembra di vivere sulla propria pelle il dolore della violenza subita dalla donna. La lettrice/il lettore resta col fiato sospeso fino alla fine: l'ultima frase, come un colpo di frusta, fa tornare il respiro lasciando tuttavia uno stato di scoramento e molte domande aperte. Un racconto che induce a riflettere".
2° CLASSIFICATA: Buoli Roberta  con il racconto "Essenzialmente Io" - Motivazione:
"tratta il tema della procreazione con una sfumatura originale in grado di toccare il cuore: una donna che non ha avuto figli e che diventa madre dei suoi genitori. Il testo sa essere intenso e contemporaneamente leggero e dimostra la grande forza delle donne che sanno trasformare momenti drammatici in qualcosa di positivo: le cose capitano ma si può/si deve reagire".
1° CLASSIFICATO: Luviè Rosanna  con il racconto  "La promessa" - motivazione: "Il racconto vincitore è intenso, coinvolgente ed emozionante. L'argomento, il difficile rapporto che s'instaura tra una madre malata e sua figlia, è trattato con grande delicatezza. La struttura narrativa è curata: i termini utilizzati, le similitudini e le metafore rendono il testo persino poetico. La vicenda ci conferma altresì la fortezza del legame d'amore tra la donna che mette al mondo e la donna che è stata messa al mondo".
Molta emozione nel numeroso pubblico presente, è stata suscitata dalla lettura da parte delle autrici  vincenti,  dei loro brani.  Ma per l'impegno profuso,  e per aver condiviso probabilmente una parte intima della loro vita, il plauso va sicuramente a tutte loro.

SFOGLIA L'ALBUM
 
Essenzialmente...Donna

 
Redazione Recsando Angela Vitanza - Foto Luigi Sarzi Amadè


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
 

 

 

 

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi