Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

San Giuliano si accinge a festeggiare la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate in programma sabato 4 novembre, con diverse iniziative e appuntamenti culturali.
Infatti, oltre ai momenti istituzionali - che inizieranno alle ore 9.30 in piazza Italia da cui partirà il corteo verso piazza della Vittoria al Monumento ai Caduti – il programma delle celebrazione prevede quest'anno l'inaugurazione, alle ore 11 presso la Sala Esposizione di Spazio Cultura, della mostra a cura del prof. Stefano Sportelli: “La Grande Guerra”, con una raccolta di documenti di grande valore storico, quasi tutti originali, come: locandine pubblicitarie e propagandistiche, fotografie, lettere dal fronte, ecc.  Seguirà alle ore 11.30 in Sala Previato, l'intervento dell'Associazione Nazionale Carabinieri che ricostruisce con una seria di immagini il ruolo che l'Arma ha svolto durante tutto il conflitto e la presentazione del libro di Bruno Longanesi: “Invidiavan le farfalle, le stranezze della Grande Guerra 1914 -. 1918”, in cui l'autore focalizzerà il suo sguardo sulle vicende del primo conflitto mondiale, ponendosi “dietro le quinte” di quel tragico palcoscenico e illustrando, anche attraverso le immagini, i momenti più toccanti della vita dei soldati al fronte.
Il 4 novembre – commenta il Sindaco, Marco Segala – è senza dubbio un tassello essenziale nel percorso della storia che ha il suo perno, il suo momento fondante, nella Festa del 2 giugno, in cui si ricorda la nascita, per volontà del popolo, della Repubblica. Le Istituzioni, ogni anno, hanno il dovere di celebrarlo, per consentire ad ognuno di noi di meditare e di prendere come esempio virtuoso quei valori che hanno guidato il lungo cammino verso la Repubblica. Oggi, tutti noi, ognuno per la propria parte, dobbiamo impegnarci per migliorare il nostro Paese: per farlo, dobbiamo recuperare l’orgoglio delle nostre radici e della nostra storia, rinnovandone e attualizzando i valori e gli ideali che l’hanno attraversata.
E' un impegno affidato, in particolare, alle giovani generazioni: sono loro, i destinatari di un messaggio che guarda ad un futuro che vogliamo sia migliore. L'Italia ha bisogno delle vostre energie, delle vostre idee, dei vostri sogni e del vostro entusiasmo. Concludo rivolgendo un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile questa giornata - tra cui anche le scuole e Marco Parma, Dirigente degli Istituti Comprensivi “E. Fermi” e “Montessori” - dove spiccano alcuni appuntamenti culturali che ci aiutano a comprendere meglio lo svolgimento dei fatti di quel periodo storico”

Il programma completo è su: www.sangiulianonline.it
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi