Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Da lunedì 19 giugno è cominciato il posizionamento di nuovi cestini “porta rifiuti”, che riguarderà gradualmente tutto il territorio comunale.
Il piano prevede la posa di un totale di circa 180 cestini, in sostituzione o in aggiunta a quelli esistenti. Le prime zone interessate sono state Cascina Selmo e la pista ciclabile verso Viboldone, che da tempo necessitavano di un intervento in tal senso.
Si proseguirà poi con la collocazione di cestini nella zona industriale e, di seguito, nelle altre zone del territorio, tenendo conto in primis delle aree ad alta frequentazione come i giardini di via Campoverde, dove gli attuali contenitori saranno sostituiti da altrettanti ancora più capienti.
“Prosegue l’impegno dell’Amministrazione Comunale – commenta il Sindaco, Marco Segala - per migliorare la qualità ambientale di San Giuliano. Decoro urbano e pulizia sono infatti elementi imprescindibili per una città che vuole diventare più vivibile.
L'avvio di questo piano per la posa di cestini “porta rifiuti” può apparire solo ad un occhio superficiale come una misura dal significato residuale: riteniamo invece che sia importante garantire la presenza diffusa dei cestini, soprattutto in zone particolarmente frequentate, così da evitare l'abbandono indiscriminato di rifiuti per strada con danno al decoro della città.
A tal proposito, invitiamo i cittadini a segnalarci attraverso l'App “Municipium”, il posizionamento di ulteriori cestini oltre a quelli previsti dal piano. Talvolta infatti abbiamo rilevato, anche dalle segnalazioni dei cittadini, come il deficit di pulizia sul territorio fosse dovuto anche ad un numero esiguo di cestini presenti e al loro frequente danneggiamento per vandalismi.
Credo però che, pur avendo implementato la dotazione di cestini, il fattore principale rimanga sempre il senso di responsabilità personale e soprattutto il senso civico e la capacità di ognuno di noi di avere rispetto per l'ambiente in cui viviamo”.

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi