Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Si sono celebrati domenica 14 maggio nelle parrocchie sangiulianesi le feste degli anniversari di matrimonio. Tradizionalmente dedicate alle coppie che durante l'anno festeggiano  5  e multipli di cinque, anni di vita insieme  con il vincolo sacramentale.

Nella Parrocchia di San Giuliano Martire, le coppie erano 46. Ma all'occhio saltano gli anni di "anzianità" di matrimonio: il numero di coppie che ha festeggiato 50 anni di matrimonio: ben sedici. E poi quattro da 55, 1 da 60 e 1 da 65. E  5 da 45 - 4 da 40 - 1 da 35 - 1 da 30 - 2 da 25 -1 da 20 - 3 da 15 - 5 da 10 - solo 2 da 5.
A questi dati si possono dare molteplici spiegazioni, ma anche  a porsi a  qualche domanda: Gli anziani erano più pazienti  o  si perdonavano di più? Oggi alle prime difficoltà, ci si arrende o non si è più disposti a perdonarsi? Oggi si sfuggono di più le responsabilità? Si vuole essere liberi? Ma anche ormai è statisticamente provato che i matrimoni in chiesa sono in minoranza rispetto a quello civile  e sono aumentate le convivenze. Se poi si aggiungono le difficoltà economiche, la mancanza di lavoro tra i giovani con la conseguente difficoltà a "metter su casa" il cerchio si chiude, e i risultati sono questi.

Ma la chiesa  ieri era  gremita dai parenti e dagli amici delle coppie, a testimonianza che la famiglia ricopre ancora un ruolo trainante e molto importante nella comunità,   "e questo allarga il cuore", dice don Luca dall'ambone all'omelia. 
 
Al termine della celebrazione la foto ricordo e poi tutti al bar per il rinfresco in onore dei festeggiati preparato dai volontari della parrocchia. In oratorio, dove era allestita anche una mostra di abiti da sposa, e al muro capeggiavano foto ricordo di album ancora attuali e testimonianze d'amore.

Redazione RecSando Angela Vitanza, foto Luigi Sarzi Amadè 

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi