Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Indubbiamente il momento più atteso di domenica 2 Ottobre, ma anche della Festa della Città  di quest'anno dal Titolo "I volti della Città"  era il momento della consegna degli attestati di benemerenza civica  a cittadini meritevoli per motivi di lustro dato alla città con le loro opere nel corso degli anni.  Era questa la "prima" volta   che a consegnarli fosse il sindaco Marco Segàla, a pocopiù di  100 giorni dalla sua elezione. Visibilmente emozionato, sul palco posto per il terzo anno consecutivo sul sagrato di Piazza della Vittoria grazie al meteo amico, ha esordito  con i ringraziamenti ai numerosi presenti alla cerimonia e ai premiati stessi:  " tutte le candidature pervenute sono certamente degne di un riconoscimento ed è per questo che voglio esprimere un ringraziamento generale a tutti coloro che hanno partecipato al bando e naturalmente a tutte le persone segnalate". 
Un ringraziamento particolare  è andato alla Maestra d'Arte  Alessandra Rossetti, autrice delle opere che la stessa ha donato al Comune proprio in occasione della consegna delle Benemerenze.  Sono quadri realizzati con tecnica mista, intitolati  “Vecchi ricordi”  che raffigurano  il cortile interno del vecchio palazzo “Burlagiò" (abbattuto una decina di anni fa) situato in piazza di Vittorio/via Matteotti, dove l'artista aveva il suo studio. Nel cortile di queste tipiche case di ringhiera, campeggiava una fontana che fungeva da lavatoio . Il palazzo è stato di proprietà dei Brivio Sforza, da qui lo stemma impresso.  Essi permettono di riscoprire un angolo di San Giuliano che non c'è più, una preziosa testimonianza di un'epoca che è parte della storia della nostra città.  
Ed ecco svelati i nomi:
Per la categoria dei “Commercianti/artigiani/imprenditori storici”,  i riconoscimenti  sono stati consegnati a tre persone che, nelle rispettive attività, hanno contribuito con successo e negli anni allo sviluppo del tessuto commerciale, artigianale e imprenditoriale locale.

GALLERIA FOTOGRAFICA Luigi Sarzi Amadè

 
Il primo  omaggio al sig. Giuseppe Bordoni  - protagonista storico dell'attività commerciale del territorio - premiato dall''Assessore Maria Grazia Ravara che ne legge la motivazione:
"La storia dell'attività gestita dalla famiglia Bordoni nasce quasi per caso: da San Colombano, paese natale di Giuseppe, mentre si dirigeva verso Milano per lavoro, la famiglia Bordoni passando per San Giuliano nota quella che diventerà la loro tabaccheria. Siamo nel periodo del fascismo e Giuseppe, ancora studente, aiuta la famiglia nella gestione del bar e della tabaccheria. Nel 1958, Giuseppe decide di acquistare la licenza e di continuare in prima persona l'attività. Un'attività che è strettamente intrecciata con lo sviluppo della nostra città: si dedicò da subito con passione e dedizione al lavoro facendo diventare quel piccolo locale a gestione familiare un luogo di ritrovo, di aggregazione e socialità. Negli anni del dopoguerra, seppe anticipare i tempi: in tabaccheria fu installato l'unico telefono pubblico a scatti presente in città; la prima televisione pubblica, davanti la quale la gente si radunava; e il biliardo, unico nella zona. Sempre aperto, dalle sei di mattina all'una di notte, tutti i giorni (nessun giorno di chiusura, né ferie, almeno fino agli anni '70) si confermò fino al 2006 un luogo dove incontrarsi, chiacchierare, informarsi e discutere. Non un semplice bar ma il tabaccaio del sciur Peppino!
Il secondo a salire sul palco è stato  Achille BERTOLA -protagonista storico dell'attività imprenditoriale del territorio premiato dall' Assessore Alessandra Magro che  legge le note biografiche:
"Titolare della Sangiulianese Traslochi srl, inizia la sua avventura imprenditoriale nel 1963 con l'Autotrasporti Sangiulianese che nel 1992 si è trasformata nell'attuale società di cui Achille Bertola è anche amministratore. La capacità di saper adeguare la sua attività alle continue trasformazioni socioeconomiche che in quegli anni vedevano la luce e, soprattutto, una spiccata mentalità imprenditoriale e l'attenzione verso il cliente finale, sono principi che hanno sempre ispirato il modo di concepire il lavoro di Achille Bertola, facendo diventare la Sangiulianese Traslochi un'azienda leader nel proprio settore".
Infine il terzo imprenditore, Francesco PISATI, premiato dall'assessora Nicole Marnini.

GALLERIA FOTOGRAFICA Alice Abbate
{gallery}https://www.flickr.com/photos/recsando/sets/72157673465974052/{/gallery}
 
"La carrozzeria Stella iniziò la sua attività nell'ottobre 1966, operando inizialmente in una piccola struttura ubicata in via Roma. Con il crescere dell'attività, la carrozzeria Stella si trasferì nei primi anni '80 in via Marzabotto 24, dove è tuttora ubicata. Tra i clienti che si sono avvalsi della capacità e della professionalità di Francesco Pisati e del figlio Emanuele ci sono anche varie aziende multinazionali della zona (es. Gruppo ENI). Oltre ad aver collaborato per anni con diverse amministrazioni comunali – tra cui anche San Giuliano Milanese – verso la fine degli anni '90 l'esperienza maturata sul campo è stata messa a disposizione degli alunni che frequentavano il corso di carrozzeria presso la Fondazione Clerici."
Segue una Menzione Speciale, attribuita  a Mario Martinese- titolare  del panificio Pugliese, di via Giovanni XXIII - che con l'iniziativa “Una Pizza in sospeso”, ha fornito un esempio concreto di solidarietà e attenzione verso chi vive situazioni di particolare disagio. Il premio gli è stato consegnato dall'Assessore al volontariato Maurizio Broccanello, che ha spiegato così come funziona la "pizza in sospeso” di Mario:  è un'iniziativa di solidarietà, nata in collaborazione con la Caritas. Prende spunto dalla tradizionale consuetudine solidale della Napoli ottocentesca del “caffè sospeso” che prevedeva che i clienti potevano lasciare un caffè pagato per chi non poteva permetterselo. Mario ha dato la possibilità di donare una pizza, pensando in particolare ai bambini, dando così un esempio concreto di solidarietà.
E in ultimo la consegna al "Cittadino Benemerito" per eccellenza. Sul palco sono però  saliti un gruppo di ragazzi chiamati dal Sindaco: una rappresentanza del Gruppo Scout AGESCI Borgolombardo 1°, a cui è andato  il prestigioso riconoscimento cittadino. 
Il Sindaco stesso ne legge le  note :
GRUPPO SCOUT AGESCI BORGOLOMBARDO 1° - Benemerenza Civica per l'impegno educativo e sociale profuso al servizio della collettività 
Il Gruppo Scout AGESCI Borgolombardo 1° è stato fondato nel 1954 su iniziativia dell'allora parroco di Borgolombardo, Don Vincenzo Moroni. Da qui deriva il nome Borgolombardo assegnato al gruppo, che accolse da subito bambini e ragazzi di Borgolombardo e delle altre frazioni della città. Da oltre 30 anni, è costituito da una media di 110/120 tra bambini/e e ragazzi/e mentre sono 15 gli educatori, il cui gruppo è denominato "Comunità Capi Scouts". Alcuni giovani che sono stati nel Gruppo Scout hanno poi deciso di fare gli educatori come professione, mettendo al servizio dei nuovi aderenti la loro esperienza e un metodo educativo consolidato. Il gruppo sangiulianese vanta un'esperienza di servizio educativo volontario ininterrotto da oltre 60 anni e collabora tra l'altro con il Comune di San Giuliano Milanese (Servizi Sociali e Servizio Minori) oltre che con diverse realtà educative presenti sul territorio .  Si arriva cosi    ai ringraziamenti finali e alla foto di rito con  tutti i premiati, gli Assessori e la Maestra d'Arte, Alessandra Rossetti. 
E' seguita una bella e gioiosa iniziativa. La premiazione di giovani atleti di diverse discipline sportive che si sono distinti  in gare nazionali. Ma ci sarà un servizio tutto per loro!
 
Redazione RecSando Angela Vitanza.
Foto Luigi Sarzi Amadè e Alice Abbate
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi

×

Attenzione

JFile: :read: Impossibile aprire file: https://query.yahooapis.com/v1/public/yql?q=SELECT+%2A+FROM+yql.query.multi+WHERE+queries%3D%27SELECT+%2A+FROM+flickr.photosets.info+WHERE+api_key%3D%22e2e817071fdf8909088c5960351c071d%22+and+photoset_id%3D%2272157673465974052%22%3B+SELECT+%2A+FROM+flickr.photosets.photos%28500%29+WHERE+api_key%3D%22e2e817071fdf8909088c5960351c071d%22+and+photoset_id%3D%2272157673465974052%22+and+extras%3D%22description%2C+date_upload%2C+date_taken%2C+path_alias%2C+url_sq%2C+url_t%2C+url_s%2C+url_m%2C+url_o%22%27&format=json&env=store%3A%2F%2Fdatatables.org%2Falltableswithkeys&_maxage=3600&callback=