Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

L’episodio, che testimonia come l’onestà esista ancora

è avvenuto nei giorni scorsi nel quartiere Serenella. La protagonista, Michela Clemente, ha deciso di rendere nota la vicenda per lanciare "un segnale di speranza"

di Alessandra Zanardi

San Giuliano, 29 novembre 2013 - Smarrisce il portafoglio per strada e un ignoto galantuomo glielo fa riavere, con tutto il contenuto. L’episodio, che testimonia come l’onestà esista ancora, è avvenuto nei giorni scorsi nel quartiere Serenella. La protagonista, Michela Clemente, ha deciso di rendere nota la vicenda per lanciare «un segnale di speranza». «Una mattina mi trovano a San Giuliano, dove faccio la volontaria in Croce Bianca e alla Protezione Civile – racconta la donna, che vive a San Donato.

Era un giorno di mercato, il portafoglio deve essermi caduto dopo aver comprato il pane. Non mi sono accorta di averlo perso finché, in serata, non ho ricevuto la telefonata dei carabinieri: qualcuno lo aveva trovato e portato in caserma».

L’oggetto smarrito conteneva soldi, carte di credito, buoni-sconto e un braccialetto d’oro. La persona che lo ha ritrovato (pare si tratti di un uomo, adulto, del quale i militari non hanno svelato l’identità) si è limitato a consegnare il borsello a chi di dovere. Senza toccare alcunché. «Un gesto esemplare - commenta Michela Clemente -. Un comportamento del genere non è certo scontato: ringrazio pubblicamente la persona che ne è stata l’artefice». «Ringrazio anche ai carabinieri - conclude la donna - che sono riusciti a rintracciarmi in breve tempo, nonostante il portafoglio non contenesse documenti».

Alessandra Zanardi

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi