Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Si è svolta Domenica pomeriggio  4 Ottobre l’Annuale Assegnazione delle Benemerenze  civiche.
Si potrebbe quasi dire che anche in questo caso l’Expo’ ci ha messo la zampino…Infatti  due di esse sono andate a due noti ristoratori della città: Lino Gagliardi per il Ristorante la Rampina, storico locale sulla via Emilia dal 1973, insignita dalla Camera di Commercio come la più antica della Provincia di Milano, e menzionata nelle principali guide gastronomiche nazionali;
E Marzia Puccinelli,  subentrata negli ultimi anni, dopo un breve periodo di chiusura,  alla conduzione del ristorante “La Ruota”, accogliente Trattoria Toscana aperta negli anni 60, proprio di fronte alla stazione ferroviaria,  anch’essa sulla via Emilia.
Il terzo benemerito è  Gino Paitoni, Direttore sportivo dell’Unione Ciclistica Sangiulianese,  emiliano  trasferito a San Giuliano nel 1954, amante di motori, a cui dedica la propria passione, aprendo  nel 1968 un’autofficina, anche per ciclomotori, a cui affiancherà  una rivendita di Automobili. 
Oltre alle benemerenze, sono state consegnate due menzioni  speciali.  
 

Una, permettetemi cari lettori di RecSando….di citarla per ultima…
 

L’altra è stata assegnata alla dottoressa  Giuliana Negroni, Direttrice del Centro Studi la Sapienza  da lei stessa fondata nel 1995, per l’attività culturale profusa negli anni a favore della comunità sangiulianese.  Da cinque anni inoltre, ha sostituito le suore alla conduzione della scuola materna Brivio Sforza, sito nello storico Castello di Zivido. Comunità della frazione sangiulianese, che anche in questa occasione, si pone  al centro dell’attenzione, per il Riconoscimento alla Memoria, assegnato a un personaggio venuto alla ribalta in questo ultimo anno che si è concluso con le commemorazioni del  500° Anniversario della Battaglia dei Giganti: quel DON RAFFAELE INGANNI, cappellano di Zivido,  qui vissuto dal 1879 al 1893. Si deve infatti a lui con i suoi studi e indagini archeologiche,  se la Storia di ciò che successe 500 anni fa su questi  territori è venuta alla luce.
 
Il momento più atteso, era sapere chi fosse “Cittadino Benemerito dell’Anno”.  E la sorpresa si è …..moltiplicata! Infatti non uno, ma TANTE CITTADINE  BENEMERITE: Le suore della Congregazione delle Piccole Figlie del Sacro Cuore di Gesù, per i loro 70 Anni di impegno educativo e sociale profuso,  e per 65 anni di attività della scuola dell’Infanzia di Zivido. Il premio, consegnato dal sindaco Alessandro Lorenzano, è stato ritirato da Suor Giuseppina Taveggia, che ha fatto le veci della Madre Generale Suor Anna Maria Draghi, che di Zivido è anche nativa. Timida e commossa Suor Giuseppina,  nell’ascoltare i due ragazzi, suoi ex studenti alla scuola dell’Infanzia  che l’hanno accompagnata sul palco e letto la motivazione dell’Assegnazione;   ha ringraziato tutti,  genitori  e  ex alunni che si ricordano sempre di lei. Ha ringraziato per i 35 anni trascorsi dal suo arrivo, anni bellissimi nonostante le perplessità iniziali, superate  con l’aiuto dei bambini e dei genitori. Ringraziamenti anche all’amministrazione comunale attuale e  alle precedenti per il sostegno ricevuto, e poi al parroco don Franco che le ha sempre supportate, e alla dottoressa Negroni che continua la loro “missione”, per la crescita interiore dei bimbi affinché  diventino persone.
 
E arriviamo all’ultimo premio. Quella Menzione Speciale lasciata per ultima, perché  anche noi di RecSando  ci siamo sentiti  un filo sfiorati. Infatti la Menzione è per quel  Fotoreporter le cui foto accompagnano quasi tutti gli articoli di cronaca, per la maggior parte bianca,  ed eventi che succedono ai San  Giuliano.  Luigi Sarzi Amadè,  il premiato, è infatti un appassionato di fotografia, che dell’informazione con le  immagini  ne ha fatto la propria missione. 59 anni,  lavoratore in una azienda cartotecnica,  nativo di Sabbioneta, provincia di Mantova, abitante a San Giuliano dl lontano 1963, fin da giovane si è appassionato di fotografia. Questo lo ha portato a collaborare  con una testata giornalistica del territorio, la Gazzetta del Sud Milano, diventata poi Settegiorni  Sud Milano, che purtroppo due anni fa ha chiuso questa sezione.  La sua passione però continua a metterla a disposizione della nostra testata, facendo sì  che con le sue Gallerie, gli articoli sembra prendano vita.  Ma la sua passione la mette a disposizione volontariamente anche dell’Amministrazione Comunale e delle realtà cittadine che organizzano eventi. Negli ultimi anni, anche delle Parrocchie. Ecco perché, alla sua nomina, dalla piazza si è levato un lungo applauso, e per una volta a essere fotografato era lui. Giusto è anche ricordare che questo genere di volontariato, come ricordava il sindaco durante la consegna del premio, comporta anche sacrifici. Anche a scapito degli affetti.  Lo si incontra infatti in  giorni festivi o feriali  ovviamente  dopo il  lavoro, con il bello o il cattivo tempo. E l’invio di una foto non si nega a nessuno.
 
Complimenti  collega, da tutta la Redazione RecSando.
Angela Vitanza – Foto Alice Abbate 
 
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi