Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

San Giuliano presenta tre progetti, finanziati da Regione Lombardia,per fronteggiare l'emergenza abitativa sul territorio

L'Amministrazione Comunale ha presentato in Regione una serie di progetti per arginare il fenomeno dell'emergenza abitativa: con il Decreto n. 12754 del 30.12.2014, Regione Lombardia ha stanziato a tale scopo una somma pari a €. 112.884,77 e ulteriori €. 66.613,50 per i casi di morosità incolpevole.
A seguito di ciò, il Servizio Politiche Abitative del Comune di San Giuliano Milanese ha elaborato una serie di progetti, approvati dalla Regione e poi deliberati dal Comune stesso; dal 1° giugno u.s. è infatti aperto il bando pubblico che prevede dei finanziamenti ai proprietari disponibili ad affittare alloggi a canone concordato (IMU ridotta al 4°/°°, cedolare secca al 10%, esenzione pagamento registrazione e bollo, polizza fidejussoria per garantire mancati pagamenti, ecc...) e cioè a un canone più basso rispetto a quello di mercato.
Tali progetti sono indirizzati a più soggetti: singoli proprietari di seconde case da mettere in locazione, o imprese costruttrici, cooperative edilizie e proprietari di alloggi tenuti sfitti o invenduti da molto tempo.
Anche le famiglie interessate a prendere in locazione degli alloggi a canone concordato potranno compilare e consegnare una domanda, a condizione che ci sia un reddito che permetta il pagamento del canone.
Per partecipare al bando, è possibile scaricare la modulistica per ogni progetto dal sito: www.sangiulianonline.it oppure recandosi all'ufficio Casa del Comune (lunedì, mercoledì - su appuntamento e solo per Accordo Locale e progetti attuativi - e venerdì dalle 9 alle 13; giovedì dalle 16 alle 18).
Nei prossimi giorni, gli uffici inviteranno i proprietari ad un incontro pubblico per illustrare i dettagli del nuovo Accordo Locale (firmato nel gennaio 2015) e per informare gli stessi sulle nuove possibilità offerte dai finanziamenti regionali.
Anche le imprese costruttrici, le cooperative o i grossi proprietari immobiliari del nostro territorio che hanno alloggi sfitti o invenduti da molto tempo saranno invitati, mediante un'apposita comunicazione, ad aderire a questa grossa opportunità che permetterebbe loro di mettere sul mercato parte degli alloggi inutilizzati ricevendo un contributo, una serie di agevolazioni fiscali e maggiori garanzie nella locazione.
“Il nostro Comune, interessato da un enorme domanda di case di edilizia residenziale pubblica – commenta l'Assessore alle Politiche per la Casa, Pierluigi Dima - e da circa n. 80 sgomberi all'anno di famiglie che dovranno lasciare l'alloggio in quanto hanno perso il lavoro a causa della crisi economica, non è in grado di rispondere alle situazioni di emergenza con case pubbliche da assegnare. Pertanto, stiamo cercando attraverso questo finanziamento regionale di sbloccare il mercato privato della locazione dando consistenti incentivi ai proprietari, piccoli e grandi, che manifesteranno la propria disponibilità ad affittare secondo l'Accordo Locale che prevede altresì ulteriori vantaggi fiscali per avere la certezza di un rapporto contrattuale più sicuro. Invitiamo tutte le persone interessate a contattare gli uffici per informarsi e aderire al bando”.
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi