'> '>

Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

La situazione più critica alla Giovanni XXIII.
Il Comune: «Già inviato un sollecito di intervento alla società che si occupa di riscaldare gli edifici pubblici».

Un'aula scolastica
Sale la protesta tra i papà e le mamme dei piccoli sangiulianesi che frequentano alcuni asili nido e scuole dell’infanzia di San Giuliano, che hanno a più riprese segnalato in Comune l’anomala rigidità della temperatura nelle aule dei plessi.
In particolare, il plesso scolastico che ha registrato le criticità più evidenti è stato quello di via Giovanni XXIII, nel quartiere Serenella, che ospita circa 200 bambini tra scuola dell’infanzia e primaria.
Qui, già al rientro dalla pausa natalizia, i genitori hanno infatti segnalato il malfunzionamento dei termosifoni nelle aule, tanto da costringere in alcuni casi gli alunni a indossare il giubbotto durante le lezioni.
Situazioni analoghe sono state riportate anche presso il Nido “Arcobaleno”, la Scuola dell'Infanzia di Via Cavalcanti e le scuole Primarie di Via Da Vinci, nonché il Palazzo Comunale e la Biblioteca di piazza della Vittoria.
«Nell'ambito della gestione del piano calore – ha fatto sapere il Comune - , gli uffici comunali lavorano per garantire il più idoneo riscaldamento nelle strutture pubbliche, ma questo impegno rischia di essere vanificato dalla mancata accensione delle caldaie negli orari stabiliti, compito affidato alla società Cofely Italia spa».
Per porre rimedio alla situazione, quindi, il Comune ha inviato una missiva alla società in questione, per chiedere un intervento urgente. «l'Amministrazione – ha informato l’Ente - ha richiesto sollecitamente una relazione in merito alle criticità verificate e i provvedimenti adottati, affinché simili episodi non si verifichino più in futuro».
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi