Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Vogliamo raccontarVi di questo evento WORLD FIRST - WE ARE THE WORLD, che si svolge dal 21 Ottobre al 6 Dicembre al Centro Commerciale Le Cupole, perchè ci sembra lodevole come iniziativa. Un evento organizzato anche gli scorsi anni, che ha come tema il rispetto dell'ambiente e dell'ecosistema che ci circonda.

Tuttavia mentre scriviamo, anche a fronte di quanto è stato compiuto nel parcheggio de Le Cupole a danno dell'ambiente e dell'ecosistema, siamo come tutti sconcertati, soprattutto per il fatto che non si conoscono le vere cause di questo abbattimento massivo di 153 Pioppi Cipressini, un albero di altofusto che ha una vita media di 300 anni.
Sul fatto che tutti improvvisamente si fossero ammalati, nessuno se la beve ...


La popolazione del Sud Milano, chiede chiarezza, vuole conoscere la verità su questa vicenda, e tutti sono d'accordo che i nostri amici alberi, indispensabili per la nostra sopravvivenza sul Pianeta Terra vengano al più presto ripiantumati. 

Ti potrebbero interessare, questi articoli correlati:
Eran 153, erano giovani e forti e sono morti... al Centro Commerciale Le Cupole
MOZIONE: abbattimento alberi Centro Commerciale Le Cupole
Taglio alberi nel parcheggio del centro commerciale
Le Vignette di RecSando: Avvistato alle Cupole pericoloso maniaco Pubbichiamo qui l'evento in corso, che terminerà a dicembre
WORLD FIRST 2014 – WE ARE THE WORLD
CONOSCERE IL MONDO PER IMPARARE A RISPETTARLO
 
Dal 26 ottobre Laboratori, mostre e un concorso per promuovere i concetti di sostenibilità, ecosistema, rispetto dell’ambiente
 

Oltre 700 studenti pronti a mettere l’ambiente al primo posto… attraverso conoscenza e creatività
 
Si svolge dal 27 ottobre a San Giuliano Milanese e prevede laboratori e lezioni per le scuole, giochi e  dimostrazioni per tutti ogni fine settimana e un concorso per gli studenti delle nostre scuole.
Ma andiamo per ordine.
Nelle edizioni precedenti di World First migliaia di studenti milanesi, grazie al loro impegno e alla realizzazione di lavori straordinari, hanno contribuito alla diffusione di comportamenti virtuosi improntati al rispetto dell’ambiente e al corretto utilizzo delle sue risorse.
Sulla scia del successo ottenuto negli anni scorsi, viene quest’anno proposta una nuova edizione, aperta alla partecipazione di bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado.

Il progetto World First si presenta quest’anno al territorio con il titolo di We are the world, promuovendo dal 27 ottobre esperienze e percorsi educativi.
Palcoscenico dell’evento è il Centro Commerciale Le Cupole di San Giuliano Milanese.
Ecco le proposte educative previste dal progetto rivolto a  studenti ed insegnanti.
 
I laboratori - dal 27 al 31 ottobre
Conosciamo il mondo .. dal paese dove vivo all’Oceania   
Grazie al contributo di esperti le classi possono partecipare a lezioni e attività pratiche sui seguenti temi:
 
•    La piega che ti spiega. Origami e Natura.
Attraverso questa antica tecnica, sarà realizzato lo spaccato di un ecosistema simile al territorio in cui vivono gli studenti partecipanti,  per far capire loro l’importanza dell’ecosistema in cui vivono a partire proprio dal luogo che meglio conoscono .
          
•    Un mondo. 5 Continenti.
Gli studenti avranno modo di affrontare un viaggio virtuale alla scoperta dei 5 continenti. Per ogni area saranno riproposte e presentate le parti più caratteristiche di quella zona: per l’Africa ad esempio la grandissima varietà di vegetazione e animali, per l’Europa le tipologie di agricolture differenti, per il Polo Nord la mancanza di vegetazione e quindi le risorse che mette a disposizione il ghiaccio, e il clima rigido …
 
•    Micro e macro mondi
Attraverso l’osservazione delle particelle che compongono alcuni elementi naturali e alcune tra la più famose materie prime, gli studenti potranno vedere come sono fatte le nuvole, come si forma la pioggia, i fulmini e come questi agiscono sul clima nelle diverse parti del globo.
 
•    Tanti luoghi tante storie
Laboratorio dedicato alle scuole dell’infanzia e alle prime classi delle scuole primarie
I bambini ascolteranno alcune favole provenienti dai diversi paesi del mondo, che raccontano, attraverso la spettacolarizzazione, le avventure di alcuni personaggi molto amati dai più piccoli. Es. Topolino in Egitto, Peppa Pig va ai Caraibi…
 
Ad inaugurare i laboratori saranno oltre 150 bambini della Scuola dell'Infanzia Pioltello di Via Palermo a Limito e la Scuola primaria "Salvo D'Acquisto" di San Donato.
 
I pomeriggi a favore dell’ambiente!
Nelle domeniche 26 ottobre, 2, 9, 16  novembre, animazioni e spettacoli per grandi e per i più piccoli dedicate agli ecosistemi delle varie parti del mondo, alla sostenibilità, ecc…
 
Il concorso e la mostra degli elaborati – fino al   30  novembre
I ragazzi sono invitati a realizzare degli elaborati  sul tema Rotondo come il mondo. Alla scoperta del pianeta che vorrei! Dovranno quindi reinventare il mondo, immaginando modi, strumenti e progetti per renderlo migliore.
Le opere verranno esposte in una mostra e tutti potranno votarle.  La scuola di provenienza degli elaborati più votati, vincerà premi a carattere didattico.
 
L’evento finale  
Premiazione dei ragazzi e degli insegnanti insieme alle loro famiglie: Sabato 6 Dicembre.
 
Un percorso educativo e culturale pensato quindi per avvicinare bambini e ragazzi al proprio territorio e attraverso di esso al Pianeta Terra, come insieme di tanti diversi ecosistemi, da conoscere e rispettare.

Il rispetto dell’ambiente è il concetto chiave del progetto, in stretta correlazione con  discipline  come la geografia, le scienze naturali,  la geologia, la fisica, ecc…Lo slogan è: Conoscere il mondo per imparare a rispettarlo.

 
Segreteria organizzativa Dr.ssa Luisa Gasparetto – Dr.ssa  Chiara Argentero  | Indalo Comunicazione – tel 051 0933400 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Redazione RecSando - F.C.

Log in to comment

Inviato: 23/11/2014 23:14 da Fabrizio Cremonesi #2776
Avatar di Fabrizio Cremonesi
Mario Rescigno ha scritto:
isssio, dobbiamo attivare al più presto una raccolta di firme per mandare in galera i responsabili di questo disastro ambientale.
Dov' era il Sindaco di San Giuliano mentre morivano gli alberi?
Dov’ erano i Carabinieri e le forze dell' ordine preposte alla difesa ambientale?
Non possono passarla liscia in questo modo.
E ancora se la cavano con poco se penso che a Singapore sarebbero stati condannati a morte ... per fortuna siamo in Italia, ma le leggi ambientali vanno rispettate

Mario in rassegna stampa RecSando ho messo il WORLD FIRST EVENT per una ragione .... Prima a mio avviso, occorre coinvolgere il maggior numero di persone su quello che è accaduto, anche attraverso i social network, in realtà è quello che sto facendo. Ci parlano tanto di città metropolitana, ma anche i cittadini sono #metropolitani, non è la questione dell'orto del vicino. Quello che è successo interessa tutto il sud milano e non solo. Sto pubblicizzando questa cosa anche nel gruppo La San Giuliano Milanese che vorrei e anche nel gruppo Sei di Rogoredo se... Non hanno tagliato un alberello, ma la bellezza di 153 alberi. Possono avere avuto anche tutte le motivazioni del mondo per farlo, ma in un sistema globalizzato in cui ci hanno infilato, il loro motivo diventa futile, inesistente, dinnanzi al danno compiuto ad un'intera popolazione... e tanto più che in questo periodo al centro commerciale è in atto un evento fino al 6 dicembre che coinvolge scuole per il progetto WORLD FIRST - WE ARE THE WORLD, che si prefigge di insegnare attraverso laboratori il rispetto dell'ambiente ai nostri figli ! Ma come si può mandare un proprio figlio in un luogo che insegna a rispettare l'ambiente e fuori nel suo parcheggio pubblico ha massacrato 153 alberi. Cosa ci vogliono insegnare !!!! Ho pubblicizzato volontariamente questa loro iniziativa, in rassegna stampa e non nell'agenda eventi, perché un evento cosi lodevole come la tutela dell'ambiente è un'ottima iniziativa, ma sembra non rispecchiare quello che a mio avviso sono le contraddizioni interne di quel Centro Commerciale, che ci vuole insegnare a rispettare l'ambiente, devastandolo in casa propria. Prima occorre fare qualche iniziativa che informi la gente per bene.... Poi si può portare avanti tutte le battaglie di risarcimento danni e richiesta di ripiantumazione di almeno il doppio degli alberi massacrati, a loro spese.
Inviato: 23/11/2014 20:26 da Mario Rescigno #2773
Avatar di Mario Rescigno
isssio, dobbiamo attivare al più presto una raccolta di firme per mandare in galera i responsabili di questo disastro ambientale.
Dov' era il Sindaco di San Giuliano mentre morivano gli alberi?
Dov’ erano i Carabinieri e le forze dell' ordine preposte alla difesa ambientale?
Non possono passarla liscia in questo modo.
E ancora se la cavano con poco se penso che a Singapore sarebbero stati condannati a morte ... per fortuna siamo in Italia, ma le leggi ambientali vanno rispettate

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi