RecSando - The Local Network, alla festa del patrono a San Giuliano Milanese in Piazza della Vittoria


Già dalle prime ore del mattino la città di San Giuliano Milanese Domenica 5 Ottobre era in fermento. Nelle piazze principali, Italia, Di Vittorio e della Vittoria, e nelle vie adiacenti, i commercianti allestivano le proprie bancarelle: abbigliamento, casalinghi, alimentari, dolci…e ancora hobbistica e self-made. E poi le Associazioni in…vetrina, per farsi conoscere e invogliare a collaborare ad aiutare il prossimo.


Per la prima volta a San Giuliano c’eravamo anche noi di RecSando. Per far conoscere ai nostri lettori chi c’è dall’altra parte dello schermo, a pubblicare le notizie o curare la Rassegna Stampa, a scrivere o far foto, ma anche a invogliare a far parte dello Staff.

Nella tarda mattinata, alla presenza del Sindaco Lorenzano, e degli assessori Oro e Piraina , è stata inaugurata la nuova casa dell’acqua a Campoverde, realizzata grazie alla collaborazione fra il Gruppo CAP, presente il vice-presidente Karin Eva Imparato,  e   l’amministrazione comunale. Sostituisce la vecchia fontana, e l’acqua, naturale e gassata, è a disposizione dei residenti, 12 litri massimo alla settimana cadauno, usufruibile solo con l’inserimento della CRS (Carta Regionale dei Servizi).

Alle 15 in Piazza della Vittoria, a cura delle 7 Parrocchie, lo spettacolo per i più piccini con il clown CLARO,

a cui è seguito lo spettacolo per i giovani  con i SOUND 93. (leggi questo articolo di approforndimento Lo spirito di noi artisti )

Mentre nella piazza vicina si svolgeva la sfilata di moda a cura dei commercianti di abbigliamento.

Ma il momento più atteso era il conferimento delle civiche benemerenze. Il bel tempo, ha consentito che la cerimonia si potesse svolgere all’aperto alla presenza della moltitudine di cittadini che affollavano la piazza. Per la cronaca, i riconoscimenti sono andati ai fratelli  Giuseppe e Gianpietro Cella dell’omonima Ditta “Viaggi  Granturismo Fratelli Cella”; allo scrittore Bruno Longanesi; al sig.Michele Gioffrè, che si  prodiga a favore della comunità sangiulianese.

Due le cittadinanze Onorarie, entrambe a due persone che hanno appena lasciato la città per incarichi in altri luoghi: Il Tenente dei Carabinieri Luca Mechilli, trasferito dopo 6 anni in città a Tirano, e Don Lino Maggioni, dopo 11 anni a San Giuliano, trasferito a Rozzano. Commossi ricordi verso Aldo Lotti, fino allo scorso anno a testimoniare gli orrori del Campo di Concentramento tedesco dove fu deportato, e Mons. Luigi Carcano, Prevostissimo di San Giuliano dal 1959 al 1986.

L’ultimo evento della giornata, è stato religioso. In fondo si parla di Festa Patronale… : Almeno 400 persone in processione lungo le vie con la statua della Madonna del Rosario -  Patrona di San Giuliano con San Giuliano Martire (che si festeggia il 9 gennaio). A guidare la Processione Don Danilo Zanoni, nativo sangiulianese, in occasione dell’Anniversario dei 5 anni di Ordinazione, con il nuovo Prevosto don Luca Violoni e  i sacerdoti delle altre parrocchie.

Mentre l’ultimo atto, si è svolto la mattina successiva, con la Commemorazione dei defunti della Città, con la Liturgia Eucaristica celebrata da sacerdoti di oggi e del passato della parrocchia centrale.

Redazione RecSando Angela Vitanza – Foto Luigi Sarzi Amadè

Log in to comment