Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Albanese condannato per droga viene ritrovato a San Donato dopo un anno di latitanza

ArrestoArrestoI carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Como hanno arrestato un 33enne albanese che, dopo un anno di latitanza, si era rifugiato in un appartamento di San Donato assieme alla sua fidanzata.

L’uomo era un volto molto noto alle forze dell’ordine, poiché sulla sua testa pendevano due distinti ordini di carcerazione emessi dalle Procure di Crema e Sanremo, per 3 anni e 8 mesi complessivi di reclusione. Da circa un anno, cioè subito dopo la notifica del primo mandato, l’uomo si era però reso irreperibile fuggendo in Albania. Da allora i carabinieri si sono messi all’opera per rintracciarlo, scoprendo recentemente che il 33enne era tornato in Italia, dove molto probabilmente aveva ripreso la sua attività di spacciatore. Le indagini hanno portato così le forze dell’ordine ad un appartamento di San Donato dove, nella mattinata di sabato 14 dicembre, è scattato il blitz. Sulle prime l’uomo ha esibito un passaporto romeno contraffatto, ma lo stratagemma gli è servito a ben poco. In casa i militari hanno rinvenuto un bilancino di precisione e una scorta di ben 50 proiettili calibro 9.

Log in to comment

Festività natalizie: strade pulite, senza multe

CS SDMDal giorno di Natale al primo dell'anno nuovo sospesa l'attività sanzionatoria per la pulizia delle vie

Natale senza l'assillo di dover spostare la macchina per la pulizia della strada. È questo l'effetto della decisione assunta dalla Giunta nel corso dell'ultima seduta in merito all'attività sanzionatoria per divieto di sosta in concomitanza con il passaggio programmato delle spazzatrici stradali. Durante il periodo natalizio – dal giorno di Natale (mercoledì 25 dicembre) al primo dell'anno (1 gennaio) – sarà possibile lasciare le auto parcheggiate, senza incorrere in sanzioni, nelle zone dove solitamente vige l'interdizione temporanea per consentire lo spazzamento delle vie cittadine.

Durante il periodo di sospensione delle multe, il servizio di pulizia sarà comunque garantito. I mezzi di Amsa, infatti, assicureranno il regolare servizio.

Log in to comment

Blitz dei vigili al mercato rionale

 

Blitz dei vigili al mercato rionale
Una decina di multe effettuate in un mese; gli agenti si sono concentrati sulla pulizia della strada, l'utilizzo dei mezzi e gli orari dei banchetti.

Controlli a tappeto nel mercato rionale del venerdì. Obiettivi, garantire ordine e rispetto delle norme. In particolare la polizia locale è intervenuta per porre fine ad alcune pratiche comuni errate, tra cui l’invasione di camion nella striscia di "pratone" che corre parallela alla via Gramsci.

Nel mirino inoltre gli orari di smantellamento dei banchetti con sanzioni per coloro che rimangono il più possibile. Inoltre molta attenzione allo smaltimento rifiuti con l’impegno a contrastare l’uso di abbandonare cassette e scarti di frutta e verdura in disordinati cumuli che devono poi essere ritirati dagli appositi mezzi del servizio di igiene ambientale.

I sopralluoghi da parte delle forze dell’ordine proseguiranno anche su altri mercati comunali come quello inaugurato da poco di Coldiretti lungo via Libertà.

 

Log in to comment

IL PASSAGGIO DELLA DISCORDIA

IMG00913-20131215-1011

Via Emilia, al confine con San Giuliano. Dopo la rotonda di Certosa, prima di entrare nel territorio del comune limitrofo, si trova questo passaggio pedonale che consente agli abitanti di Certosa di accedere direttamente allo store OVS, al supermercato Billa e al parco Nord di SGM senza dover andare fino al semaforo della rotonda (quello dove è recentemente avvenuto il tragico incidente nel quale è deceduta una nostra concittadina) oppure a quello di Borgolombardo (che consente in sicurezza solo l’accesso al parco, dato che manca il marciapiede).

Passaggio da sempre poco segnalato, illuminato da un lampione ma senza nessuna luce mirata a illuminare le strisce, con solo qualche riga bianca di avviso di decelerazione. All’insediamento della nuova Giunta, nel 2012, il Comitato Quartiere Certosa aveva già chiesto di mettere in sicurezza questo passaggio. Dopo un anno e mezzo, il Comitato Di Vittorio/Parri/Certosa è tornato a chiedere le stesse cose, con un documento che è stato protocollato ed illustrato in una riunione con il Sindaco, alla quale era presente anche l’Assessore alla Sicurezza Battocchio. Nel documento, tra le altre cose, si legge testualmente: “Chiediamo anche che venga messo in sicurezza l’attraversamento pedonale all’altezza dell’”Oviesse”, creando un apposito spartitraffico a metà carreggiata che consenta la sosta dei pedoni e la relativa illuminazione notturna con tutta la segnaletica del caso; nell’immediato chiediamo che sia subito rifatta la segnaletica orizzontale, in quanto le “strisce” sono quasi del tutto sbiadite, e l’apposizione di opportuna segnaletica verticale.” Bene, qual’è stato il risultato? Il passaggio è stato maldestramente cancellato con un po’ di vernice nera, come testimoniano le foto che pubblichiamo.

Senza tenere in nessun conto le indicazioni del Comitato, si è tolto a sorpresa un passaggio pedonale utile non solo per attraversare, ma anche per limitare la velocità di chi entra in San Donato da sud, senza nè consultare nè avvisare i cittadini, senza fornire loro un’alternativa e, per di più, creando una situazione ancora più pericolosa di quella già esistente. Già, perchè ora il passaggio è cancellato ma si intravede ancora, soprattutto controluce, e la segnaletica verticale non è stata tolta. Inoltre sono ovviamente rimasti gli inviti, scivoli e quant’altro, che invogliano i pedoni ad attraversare comunque. Una situazione ibrida che, in caso di incidente, potrebbe creare anche un contenzioso non da poco con l’Ente pubblico, senza calcolare il danno più grande, quello alle persone eventualmente coinvolte.

Insomma, l’intento di avvicinare il quartiere Certosa al resto di San Donato, come dichiarato in campagna elettorale,  resta una chimera e segna addirittura un passo indietro. Così come il coinvolgimento dei cittadini nelle scelte che li riguardano. Coinvolgimento che avrebbe dovuto concretizzarsi in Consulte territoriali, finora non avviate, e nel continuo dialogo tra comitati e Amministrazione, dialogo che finora pare funzionare solo a senso unico, in quanto manca il feedback da parte dell’Ente e, come quest’ultimo episodio conferma, vengono prese decisioni in contrasto con quanto chiesto dal Comitato senza confronto e senza giustificazioni di sorta. Un meccanismo, quello della partecipazione, che era sembrato avviarsi bene, anche con l’istituzione dell’Assessorato ai Quartieri (detenuto da Gianfranco Ginelli) e che ora sembra incepparsi in modo pesante.

Log in to comment

STAR BENE: UN CAMMINO INSIEME

 

 

Giovedi' 12 dicembre a San Donato Milanese presso il Centro Comunale Anziani di via della Chiesa 3 si è tenuto il primo dei 7 incontri, organizzati dai sindacati CGIL CISL UIL, rivolti a tutti i cittadini anziani della nostra città.

In questo primo incontro intitolato “Perchè l’anziano deve essere curato a casa” sono stati affrontati anche i problemi inerenti le case di riposo, i loro costi e i loro servizi offerti.

Durante il dibattito, è emerso quanto sia importante, per una persona anziana, non venire sradicata dal suo ambiente abituale e poter avere la possibilità di continuare a vivere secondo le proprie esigenze. Per questo è molto importante poter dare un valido aiuto, sia economico che psicologico, a quelle famiglie che devono accudire persone anziane in difficoltà.

Aiuto che deve essere dato anche per anziani che, dopo un ricovero ospedaliero, vengono dimessi senza risorse o indicazioni necessarie per cure di riabilitazione o altro.

Si ricorda che il prossimo incontro sarà il 16 gennaio 2014 ancora alle ore 15 nella stessa sede e avrà come tema:

“RAPPORTO CON I SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI”.

 A cura della Redazione Recsando

 

 

Log in to comment

Milano: Sciopero Treni Trenord, Bus e Metro 14-15-16 Dicembre

 

Milano: Sciopero Treni Trenord, Bus e Metro 14-15-16 Dicembre
Sciopero Trenord confermato per sabato 14 e domenica 15 dicembre. Lunedì scioperano i trasporti locali.

Lo sciopero è confermato, dalle ore 21 di sabato 14 dicembre alle ore 21 di domenica 15 dicembre. L'organizzazione sindacale Orsa ha indetto un'agitazione di 24 ore che potrà interessare il personale Trenord sull'intera rete ferroviaria lombarda (ma Trenord si ferma anche lunedì). 

Trattandosi di una giornata festiva, non sono previste fasce di garanzia. Il solo servizio aeroportuale Malpensa Express è garantito con servizio autobus sostitutivi con partenza e arrivo da/a Milano Cadorna (Via Paleocapa 1) e Milano Porta Garibaldi (Piazza Freud).

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Numero Verde 800.500.005 (attivo tutti i giorni dalle 7.00 alle 21.00), seguire la circolazione in tempo reale attraverso Twitter o rivolgersi ai My Link Point presenti nelle stazioni di:
- Milano Porta Garibaldi (lunedì - domenica dalle 6.45 alle 20.45);
- Milano Cadorna (lunedì - venerdì dalle 7 alle 20; sabato dalle 8 alle 20; domenica e festivi dalle 8.30 alle 16);
- Saronno (lunedì - venerdì dalle 7 alle 19.30).

Anche per lunedì 16 dicembre le organizzazioni sindacali  Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil, Faisa CisalL, Ugl e Orsa hanno proclamato uno sciopero nazionale del trasporto pubblico locale di 4 ore con modalità che variano da città a città. A Milano l'agitazione è prevista dalle 8.45 alle 12.45.

 

 

Log in to comment

San Donato: segnalata a Certosa la presenza di due truffatrici che si spacciano per dipendenti del Comune

Truffe porta a portaTruffe porta a portaIl Comune di San Donato ha ricevuto nei giorni scorsi diverse segnalazioni da parte dei cittadini che, allarmati, hanno riportato la presenza di una coppia di truffatrici in azione.

Nello specifico la coppia, composta da due donne di età compresa tra i 50 e i 60 anni, ha suonato ai campanelli di alcune abitazioni del quartiere Certosa. Qui, spacciandosi per incaricate del Comune, le truffatrici hanno tentato di carpire la fiducia di alcuni sandonatesi offrendo presunti sconti sui farmaci. I tentativi di raggiro messi in atto dal duo criminale non sono però andati a buon fine, dato che le loro vittime designate hanno prontamente il fatto alle autorità competenti. Dal Comune, intanto, confermano l’inesistenza di qualsivoglia campagna porta a porta attiva sul territorio sandonatese e invitano i cittadini a segnalare prontamente qualsiasi episodio sospetto. L’assessorato alla Sicurezza ha già allertato la polizia locale, affinché vengano intensificati i controlli volti a intercettare le due truffatrici.

Log in to comment

Sciopero Treni Milano: Lunedì 16 Dicembre 2013

Sciopero di 4 ore dei macchinisti di Trenord, che incroceranno le braccia tre la 9 e le 13 del prossimo lunedì 16 dicembre. 

 

Sciopero di 4 ore dei macchinisti di Trenord, che incroceranno le braccia tre la 9 e le 13 del prossimo lunedì 16 dicembre (quel giorno ci sarà anche sciopero del trasporto locale: vedi orari).

E' quanto comunicano Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti insieme a Ugl Fa e Faisa-Cisal. La protesta - ricordano le organizzazioni sindacali - è stata indetta per sollecitare una ripresa del negoziato sul contratto nazionale di lavoro per chiudere le trattative ''in tempi rapidi''.

In base alle regole, la circolazione ferroviaria sarà interrotta per i soli convogli in partenza dopo le 9 e riprenderà soltanto un minuto dopo le 13. I treni già in circolazione durante lo sciopero, invece, completeranno il viaggio previsto.

 

Log in to comment

Giocattoli da riciclo

Giocattoli da riciclo
Mercatino dei giochi per dare una mano a chi aiuta i bimbi. 

on il Natale è anche tempo di solidarietà, cosi domenica 15 dicembre al parco Mattei di via Caviaga dalle 14.00 alle 18.00 si terrà la prima edizione dell’iniziativa Ri-gioco, organizzata dal coordinamento del volontariato cittadino e dal Comune.

Si tratterà di un mercatino di giocattoli in cui ogni bambino potrò vendere giochi in buono stato. Starà al proprietario decidere il prezzo fino ad un massimo di 20 euro. Il ricavato andrà alle associazioni per i bambini in difficoltà.

Log in to comment

Prossima fermata, teatro Troisi

 Venerdì in piazza Dalla Chiesa le 14 stazioni della Via Crucis di Francesco Niccolini racconteranno gli episodi più tormentati dell'Italia contemporanea.

«Il teatro pare essere rimasto l’unico modo per ascoltare vecchie storie e ripeterci quello che il resto del mondo nega e cancella. L’ultimo modo. Scomodo, impopolare, faticoso. Non accetta pause pubblicitarie, non conosce effetti speciali. Tiene in piazza le persone, quelle persone che altri vorrebbero chiuse in casa, di fronte al loro rassicurante televisore».

Sono queste le parole − forti come le opere che porta in scena − di Francesco Niccolini (drammaturgo, sceneggiatore e regista aretino, classe 1965) autore di Via Crucis: lo spettacolo allestito giovedì 12 dicembre al Troisi, nell’ambito della rassegna teatrale 2013-14.

Riconoscendo nell’arte drammatica l’unico possibile “grillo parlante” in grado di stimolare una lettura storica critica, Niccolini ha deciso di raccogliere in una intensa Via Crucis laica alcuni degli episodi più tragici della storia italiana dal ’47 a oggi. Richiamando il ruolo rituale del teatro delle origini, il regista propone un percorso scandito da 14 stazioni, un viaggio finalizzato a una presa di coscienza collettiva, unica possibilità di catarsi individuale. 

Dopo aver presentato e riscosso grande successo con la commedia brillante (Caveman) e lo spettacolo di denuncia sociale (Ferite a morte), l’Amministrazione comunale ha scelto di promuovere un ottimo esempio di teatro civile, ritenendo il pubblico Troisi pronto a proposte culturali significative e originali.

Log in to comment

700mila euro per ristrutturare il municipio

 

700mila euro per ristrutturare il municipio
Il sindaco annuncia il rinnovo dell'aula consiliare e del pianterreno del palazzo per la realizzazione del "Punto comune", sportello aperto per i cittadini.

 

A distanza di circa dieci anni dall’ultima ristrutturazione si prospetta un nuovo investimento di circa 700mila euro per un intervento strutturale sull’edificio. Obiettivi fondamentali agevolare i rapporti tra ente locale e abitanti di San Donato.

Per questa ragione verrà realizzato un “Punto Comune” che prevede la presenza di operatori i quali diventeranno il riferimento principale per istanze, domande e segnalazioni dei cittadini.

L’investimento prevede anche un intervento nell’aula consiliare che verrà adattata ad ospitare incontri, riunione d’associazioni e aziende grazie ad un miglior sistema di illuminazione ed una nuova dotazione tecnologica che renderà possibile tra le altre cose proiezioni e riprese.

 

Log in to comment

Stop alle sigarette nei parchi

Stop alle sigarette nei parchi
Nuove regole nei parchi giochi per l'infanzia a San Donato.

Il divieto di fumo sarà ora in vigore anche nei parchi giochi per l’infanzia. La nuova norma confluirà nel nuovo Regolamento di polizia Urbana attualmente in fase di stesura negli uffici del municipio.

Il nuovo regolamento oltre a questa indicazione, riporterà una serie di nuove indicazioni per atteggiamenti molesti di ogni tipo, sia nel chiedere l’elemosina che per quanto riguarda le prostitute sulla Paullese abituate a mettersi in mostra per attirare l’attenzione dei clienti.

Il Regolamento sarà votato in consiglio comunale per entrare poi a pieno titolo in vigore nei prossimi mesi.

 

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi