Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Comitato chiama Sindaco: Chiediamo risposte certe

 

comitato divittorio parri

COMITATO CHIAMA SINDACO: "CHIEDIAMO RISPOSTE CERTE"

Questo che pubblichiamo è il documento protocollato alcuni giorni fa dal Comitato Di Vittorio/Parri/Certosa e rivolto al Sindaco di San Donato. Il testo tratta i principali argomenti ancora aperti per quanto riguarda il nostro quartiere. Si spazia dal degrado della stazione di Borgolombardo, ai rifiuti abbandonati, al parcheggio ex-Pirelli, all'ambito di trasformazione della via per Civesio, e via dicendo. Problemi e temi sui quali gli aderenti al sodalizio (che da poco è stato anche ammesso all'Albo comunale delle associazioni) chiedono al loro Sindaco risposte certe, riguardo modalità e tempi di intervento. Su alcuni, si chiede almeno di fare il punto della situazione.

Spicca tra questi un argomento che è tornato ad essere di grande attualità: la ridefinizione della viabilità a Certosa e, di conseguenza, di piazza Tevere e del rondò che, purtroppo, è stato scenario del gravissimo incidente di lunedì. Nel documento si chiede anche la  messa in sicurezza del passaggio pedonale sulla via Emilia in corrispondenza dell'OVS e dell'attraversamento abusivo, sempre sulla via Emilia, in corrispondenza dei caseggiati del V° Miglio. Il Comitato confida di trovare una pronta e concreta risposta da parte del Primo cittadino che dispone ora di un elenco preciso delle tematiche che stanno a cuore ai suoi concittadini al di là della via Emilia.

Il documento integrale a questo LINK

 

Log in to comment

Incidente Stradale in Via Moro, un malore al volante

 

 

Attimi da paura per un uomo che si è sentito male mentre si trovava in auto ed è andato a sbattere contro un albero. Il 75enne residente a San Donato è stato soccorso da altri automobilisti di passaggio che hanno allertato il 118. E' successo in via Angelo Moro alle tre meno un quarto di martedì 5 novembre.

 

Sul posto è arrivata un’ambulanza ed è atterrato l’elisoccorso con l’équipe medica che si è occupata delle condizioni dell’anziano, fortunatamente non preoccupanti. Lo stato di salute generale però dell’anziano ha spinto i soccorritori a ricoverare l’uomo presso la struttura ospedaliera di San Donato.

Incidente stradale, un malore al volante
Sul posto sono intervenuti i vigili per i rilievi di prassi.

 

Log in to comment

Incidente mortale sulla Via Emilia

 

La tragedia occorsa ieri, sulla via Emilia all'altezza del rondò di Certosa, sta assumendo col passare del tempo contorni più netti.

Rispetto agli articoli pubblicati oggi sul "Cittadino" e sul "Giorno", infatti, abbiamo qualche notizia ulteriore sia dal TG3 regionale che dal sito di "Repubblica": la vittima sarebbe Renata Vago, 65 anni, una signora residente a Certosa che si trovava ad attraversare le strisce pedonali ieri verso le 17.30 al semaforo che da via Morandi porta in piazza Tevere.

 

ecco come viene racconta la notizia dalla carta stampata

                                  

Anche dell'investitore sappiamo qualcosa di più: si tratterebbe dell'autista di un autobus ATM che svoltava sulla via Emilia provenendo da via Morandi e che dice di non essersi accorto dell'impatto, così come non se ne sarebbero accorti i passeggeri presenti sul mezzo. L'autobus avrebbe agganciato la povera signora che è stata poi trascinata sull'asfalto per una quarantina di metri, perdendo la vita.

Dai primi rilievi, come dichiara il Comandante della Polizia locale, Fabio Allais, alle telecamere del TG3, le indagini si sono orientate  subito verso un mezzo pesante, che è stato poi identificato attraverso le immagini registrate dalle telecamere presenti in zona.

Ottimo dunque il lavoro investigativo dei vigili sandonatesi che, in meno di ventiquattr'ore, hanno già dato un nome e un volto all'investitore, ora indagato.

Resta l'amaro di una vita persa in un attimo, di una persona, una nostra concittadina, che non tornerà più dai suoi cari.

 

Leggi tutto...

Log in to comment

Cimiteri a orario continuato e navette speciali

 

 Cimiteri a orario continuato e navette speciali

CS SDMUna settimana di apertura a orario continuato per i cimiteri e due navette speciali per “rinforzare” i collegamenti con Monticello. Sono queste le iniziative promosse dal Comune – in collaborazione con i gestori dei servizi cimiteriali e di trasporto pubblico – in occasione della Commemorazione dei defunti.

Fino a domenica 3 novembre nei tre cimiteri di San Donato (il Concentrico di via Martiri di Cefalonia, quello di via per Monticello e quello di via Unica Poasco) sarà sospesa la chiusura di fine mattina (dalle 12 alle 14) e, di conseguenza, saranno aperti al pubblico a orario continuato dalle 8.30 alle 17.30. A essere rafforzato, come detto, inoltre sarà anche il collegamento con Monticello, principale luogo di sepoltura cittadino situato al di fuori del centro abitato. Da giovedì 31 ottobre a sabato 2 novembre da via Marignano (dalle 8 alle 17, a cadenza oraria) e da via Di Vittorio (dalle 8.30 alle 17.10, ogni 40 minuti) partiranno due navette istituite appositamente per agevolare quanti, nei giorni in cui tradizionalmente si commemorano i defunti, vogliano visitare i propri cari sepolti del cimitero affacciato sul piazzale Luigi Bugatti.

 

Log in to comment

Furto con scasso al Terzo Circolo

 

Tra venerdì sera e lunedì mattina i ladri si sono introdotti nella segreteria di via Greppi


CS SDMDell’avvenuta effrazione si è avuta notizia solo questa mattina quando il personale, ritornando a scuola dopo il fine settimana, ha trovato la porta della segreteria completamente divelta e ha subito sporto denuncia contro ignoti per il furto di diversi dispositivi elettrici e strumentazioni tecnologiche, tra cui il server contenente l’archivio digitale dell’intero circolo scolastico (che oltre alle classi di via Greppi comprende le scuole dell’infanzia e le primarie di Poasco e di via Di Vittorio).

Leggi tutto...

Log in to comment

Un sandonatese su trenta va in bici


Nel corso del rilevamento effettuato il 18 settembre, in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, in città sono stati contati oltre mille ciclisti

CS SDMSei ore di osservazione in quattro punti strategici della città. Mercoledì 18 settembre, in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, il Comune di San Donato ha partecipato al Rilevamento dei ciclisti lombardi promosso dalla Regione in collaborazione con l'associazione Fiab. Il risultato dei conteggi "racconta" che a San Donato – in una giornata feriale tipo – circolano più di mille biciclette. Rapportando i residenti (32.782) ai ciclisti rilevati (1.112), calcolatrice alla mano e per approssimazione (non essendo possibile distinguere i sandonatesi dai ciclisti "fuorisede" e quelli contati in più varchi di osservazione), risulta che un cittadino su trenta nella giornata del censimento si è mosso a pedali.

Dei quattro punti di osservazione (nei pressi del Municipio, dell'Omnicomprensivo, dell'Ospedale e del Parco Mattei) a far la "parte del leone" – con circa la metà delle registrazioni totali – è stato il passaggio di via Caviaga, ovvero, quello più prossimo alla Metropolitana e all'adiacente Stazione delle Biciclette. La "Maglia nera", invece, è andata al varco nei pressi del polo scolastico di via Martiri di Cefalonia dove i ciclisti in transito sono stati solo un centinaio.

A integrare il censimento, la settimana successiva (mercoledì 25) è stato il conteggio delle biciclette parcheggiate in prossimità del capolinea della M3 e della stazione ferroviaria. I mezzi conteggiati sono stati 368 (solo 2 quelle rilevate presso lo scalo RFI).

«Il rilievo realizzato – spiega l'Assessore alla Viabilità Simona Rullo – non ha carattere di scientificità, ma se ripetuto nel tempo può fornire un trend storico di fondamentale importanza per verificare l'efficacia delle azioni promosse dall'Amministrazione comunale in materia di mobilità sostenibile. La promozione di un sistema dolce di mobilità, infatti, è uno dei nostri obiettivi primari per rendere San Donato più vivibile e sicura per tutti».

Log in to comment

Filmato Conferenza RecSando in Cascina Roma

Per chi non ha potuto assistere alla conferenza di RecSando che si è tenuta il 24 Settembre 2013 alle ore 21, 00 in Cascina Roma, nel contesto dedicato al Forum Delle Associazioni Culturali, mettiamo a disposizione l'intero filmato della serata. La conferenza in scaletta che vi trasmettiamo in video ha come tema "Il Doppio: L'informazione e i mezzi di Informazione nell'era digitale" Una riflessione sul tema della comunicazione, a partire dall'esperienza della rete civica sandonatese. A tal proposito lo Staff RecSando ringrazia Nicola Amato di Sandonato.TV che ha ripreso l'intera conferenza.

Log in to comment

Un Sandonatese campione del mondo di vela

 

 

L’estate se n’è andata e a San Donato si ritorna al lavoro con qualche foto delle vacanze e un fermo ricordo del mare. 
Ma c’è un piccolo sandonatese che oltre alle foto delle vacanze e del mare, si è portato a casa anche una medaglia d’oro. 
È Nicolò Codeghini, tredici anni, che a Luglio ha conquistato il titolo di campione del mondo di Vela nella categoria Junior.

Leggi tutto...

Log in to comment

Riqualifica Parco Mattei

 

Venerdì 20 settembre si è svolta la libera manifestazione dei cittadini contro la chiusura del parco Enrico Mattei (ex Parco Snam). Grande partecipazione della cittadinanza e pronta risposta del Comune che ha aperto le porte della sala consigliare trasformando la manifestazione di protesta in un faccia a faccia.

 

Leggi tutto...

Log in to comment

Gli Arcieri San Bernardo vicecampioni d’Italia 2013

Domenica 15 settembre si sono conclusi a Noale (VE) i Campionati di Tiro con l’Arco, cui hanno partecipato oltre 500 arcieri provenienti da ogni regione.
Gli Arcieri San Bernardo, compagnia con sede a Milano, al confine con San Donato Milanese, hanno schierato nella categoria ragazzi tre arcieri sandonatesi, affiancando al più esperto Andrea Gottardini, il fratello Riccardo e Pietro Nardón, le cui età, rispettivamente 12 e 11 anni sono ben al di sotto del limite della categoria (14 anni).

Leggi tutto...

Log in to comment

Sindaco e Assessori "si riuniscono" al mercato


Venerdì in via Gramsci la Giunta lancerà una nuova forma di dialogo con la città incontrando i concittadini tra i banchi. L'iniziativa diventerà un appuntamento fisso

CS SDMAscolto, dialogo, informazione, partecipazione, condivisione. Si basa su queste cinque "buone prassi" la nuova iniziativa che da venerdì prossimo vedrà protagonista la Giunta sandonatese: Sindaco e Assessori saranno al mercato per incontrare i cittadini. Traducendo concretamente in fatti, ancora una volta, il passaggio del Programma di Governo dedicato al rapporto con la comunità che recita: «Relazioni positive, di ascolto, di reciproco rispetto e declinate in una cittadinanza attiva, attenta rappresentano ingredienti fondamentali per recuperare la qualità del vivere cittadino».

La presenza degli Amministratori tra i banchi di via Gramsci diventerà un appuntamento fisso che sarà esteso, naturalmente, anche agli altri due mercati rionali di piazza Santa Barbara e via Di Vittorio. L'iniziativa rappresenta l'evoluzione degli incontri tra la gente nei mercati voluti dal Sindaco (i primi sono stati effettuati lo scorso anno a pochi giorni dall'insediamento alla guida della città), in continuità con il lavoro di apertura verso la comunità che nel 2012 ha visto la Giunta a contatto diretto con i cittadini nei quartieri.

Nel gazebo istituito dal Comune – posizionato all'altezza dell'incrocio con via Trento – i sandonatesi troveranno un'occasione di ascolto e di confronto con la Giunta. Dalle 10 a mezzogiorno gli avventori del mercato, infatti, potranno relazionarsi con Sindaco e Assessori instaurando così un dialogo "tra concittadini", ovvero, un confronto diretto spogliato di tutte le formalità che, in genere, regolano i rapporti tra le Amministrazioni pubbliche e i cittadini.

«Con questo progetto – spiega il Sindaco Andrea Checchi – intendiamo abbattere le barriere che da sempre separano chi amministra e chi è amministrato. Recandoci in mezzo alla gente per sondarne gli umori, raccoglierne le proposte ma anche le lamentele, vogliamo ribadire ancora una volta la nostra apertura al dialogo e la nostra attenzione alle esigenze quotidiane e concrete di chi vive in città».

Nelle prossime settimane la Giunta farà tappa anche a Metanopoli e in via Di Vittorio. Gli appuntamenti – programmati e ripetuti a cadenza fissa – saranno pubblicizzati attraverso il sito del Comune, i tabelloni luminosi presenti in diverse zone di San Donato e il periodico comunale. La prima tappa in piazza Santa Barbara sarà martedì 1 ottobre, quella in via Di Vittorio sabato 19 ottobre.

 

Log in to comment