Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Cimiteri a orario continuato e navette speciali

 

 Cimiteri a orario continuato e navette speciali

CS SDMUna settimana di apertura a orario continuato per i cimiteri e due navette speciali per “rinforzare” i collegamenti con Monticello. Sono queste le iniziative promosse dal Comune – in collaborazione con i gestori dei servizi cimiteriali e di trasporto pubblico – in occasione della Commemorazione dei defunti.

Fino a domenica 3 novembre nei tre cimiteri di San Donato (il Concentrico di via Martiri di Cefalonia, quello di via per Monticello e quello di via Unica Poasco) sarà sospesa la chiusura di fine mattina (dalle 12 alle 14) e, di conseguenza, saranno aperti al pubblico a orario continuato dalle 8.30 alle 17.30. A essere rafforzato, come detto, inoltre sarà anche il collegamento con Monticello, principale luogo di sepoltura cittadino situato al di fuori del centro abitato. Da giovedì 31 ottobre a sabato 2 novembre da via Marignano (dalle 8 alle 17, a cadenza oraria) e da via Di Vittorio (dalle 8.30 alle 17.10, ogni 40 minuti) partiranno due navette istituite appositamente per agevolare quanti, nei giorni in cui tradizionalmente si commemorano i defunti, vogliano visitare i propri cari sepolti del cimitero affacciato sul piazzale Luigi Bugatti.

 

Log in to comment

Furto con scasso al Terzo Circolo

 

Tra venerdì sera e lunedì mattina i ladri si sono introdotti nella segreteria di via Greppi


CS SDMDell’avvenuta effrazione si è avuta notizia solo questa mattina quando il personale, ritornando a scuola dopo il fine settimana, ha trovato la porta della segreteria completamente divelta e ha subito sporto denuncia contro ignoti per il furto di diversi dispositivi elettrici e strumentazioni tecnologiche, tra cui il server contenente l’archivio digitale dell’intero circolo scolastico (che oltre alle classi di via Greppi comprende le scuole dell’infanzia e le primarie di Poasco e di via Di Vittorio).

Leggi tutto...

Log in to comment

Un sandonatese su trenta va in bici


Nel corso del rilevamento effettuato il 18 settembre, in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, in città sono stati contati oltre mille ciclisti

CS SDMSei ore di osservazione in quattro punti strategici della città. Mercoledì 18 settembre, in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, il Comune di San Donato ha partecipato al Rilevamento dei ciclisti lombardi promosso dalla Regione in collaborazione con l'associazione Fiab. Il risultato dei conteggi "racconta" che a San Donato – in una giornata feriale tipo – circolano più di mille biciclette. Rapportando i residenti (32.782) ai ciclisti rilevati (1.112), calcolatrice alla mano e per approssimazione (non essendo possibile distinguere i sandonatesi dai ciclisti "fuorisede" e quelli contati in più varchi di osservazione), risulta che un cittadino su trenta nella giornata del censimento si è mosso a pedali.

Dei quattro punti di osservazione (nei pressi del Municipio, dell'Omnicomprensivo, dell'Ospedale e del Parco Mattei) a far la "parte del leone" – con circa la metà delle registrazioni totali – è stato il passaggio di via Caviaga, ovvero, quello più prossimo alla Metropolitana e all'adiacente Stazione delle Biciclette. La "Maglia nera", invece, è andata al varco nei pressi del polo scolastico di via Martiri di Cefalonia dove i ciclisti in transito sono stati solo un centinaio.

A integrare il censimento, la settimana successiva (mercoledì 25) è stato il conteggio delle biciclette parcheggiate in prossimità del capolinea della M3 e della stazione ferroviaria. I mezzi conteggiati sono stati 368 (solo 2 quelle rilevate presso lo scalo RFI).

«Il rilievo realizzato – spiega l'Assessore alla Viabilità Simona Rullo – non ha carattere di scientificità, ma se ripetuto nel tempo può fornire un trend storico di fondamentale importanza per verificare l'efficacia delle azioni promosse dall'Amministrazione comunale in materia di mobilità sostenibile. La promozione di un sistema dolce di mobilità, infatti, è uno dei nostri obiettivi primari per rendere San Donato più vivibile e sicura per tutti».

Log in to comment

Filmato Conferenza RecSando in Cascina Roma

Per chi non ha potuto assistere alla conferenza di RecSando che si è tenuta il 24 Settembre 2013 alle ore 21, 00 in Cascina Roma, nel contesto dedicato al Forum Delle Associazioni Culturali, mettiamo a disposizione l'intero filmato della serata. La conferenza in scaletta che vi trasmettiamo in video ha come tema "Il Doppio: L'informazione e i mezzi di Informazione nell'era digitale" Una riflessione sul tema della comunicazione, a partire dall'esperienza della rete civica sandonatese. A tal proposito lo Staff RecSando ringrazia Nicola Amato di Sandonato.TV che ha ripreso l'intera conferenza.

Log in to comment

Un Sandonatese campione del mondo di vela

 

 

L’estate se n’è andata e a San Donato si ritorna al lavoro con qualche foto delle vacanze e un fermo ricordo del mare. 
Ma c’è un piccolo sandonatese che oltre alle foto delle vacanze e del mare, si è portato a casa anche una medaglia d’oro. 
È Nicolò Codeghini, tredici anni, che a Luglio ha conquistato il titolo di campione del mondo di Vela nella categoria Junior.

Leggi tutto...

Log in to comment

Riqualifica Parco Mattei

 

Venerdì 20 settembre si è svolta la libera manifestazione dei cittadini contro la chiusura del parco Enrico Mattei (ex Parco Snam). Grande partecipazione della cittadinanza e pronta risposta del Comune che ha aperto le porte della sala consigliare trasformando la manifestazione di protesta in un faccia a faccia.

 

Leggi tutto...

Log in to comment

Gli Arcieri San Bernardo vicecampioni d’Italia 2013

Domenica 15 settembre si sono conclusi a Noale (VE) i Campionati di Tiro con l’Arco, cui hanno partecipato oltre 500 arcieri provenienti da ogni regione.
Gli Arcieri San Bernardo, compagnia con sede a Milano, al confine con San Donato Milanese, hanno schierato nella categoria ragazzi tre arcieri sandonatesi, affiancando al più esperto Andrea Gottardini, il fratello Riccardo e Pietro Nardón, le cui età, rispettivamente 12 e 11 anni sono ben al di sotto del limite della categoria (14 anni).

Leggi tutto...

Log in to comment

Sindaco e Assessori "si riuniscono" al mercato


Venerdì in via Gramsci la Giunta lancerà una nuova forma di dialogo con la città incontrando i concittadini tra i banchi. L'iniziativa diventerà un appuntamento fisso

CS SDMAscolto, dialogo, informazione, partecipazione, condivisione. Si basa su queste cinque "buone prassi" la nuova iniziativa che da venerdì prossimo vedrà protagonista la Giunta sandonatese: Sindaco e Assessori saranno al mercato per incontrare i cittadini. Traducendo concretamente in fatti, ancora una volta, il passaggio del Programma di Governo dedicato al rapporto con la comunità che recita: «Relazioni positive, di ascolto, di reciproco rispetto e declinate in una cittadinanza attiva, attenta rappresentano ingredienti fondamentali per recuperare la qualità del vivere cittadino».

La presenza degli Amministratori tra i banchi di via Gramsci diventerà un appuntamento fisso che sarà esteso, naturalmente, anche agli altri due mercati rionali di piazza Santa Barbara e via Di Vittorio. L'iniziativa rappresenta l'evoluzione degli incontri tra la gente nei mercati voluti dal Sindaco (i primi sono stati effettuati lo scorso anno a pochi giorni dall'insediamento alla guida della città), in continuità con il lavoro di apertura verso la comunità che nel 2012 ha visto la Giunta a contatto diretto con i cittadini nei quartieri.

Nel gazebo istituito dal Comune – posizionato all'altezza dell'incrocio con via Trento – i sandonatesi troveranno un'occasione di ascolto e di confronto con la Giunta. Dalle 10 a mezzogiorno gli avventori del mercato, infatti, potranno relazionarsi con Sindaco e Assessori instaurando così un dialogo "tra concittadini", ovvero, un confronto diretto spogliato di tutte le formalità che, in genere, regolano i rapporti tra le Amministrazioni pubbliche e i cittadini.

«Con questo progetto – spiega il Sindaco Andrea Checchi – intendiamo abbattere le barriere che da sempre separano chi amministra e chi è amministrato. Recandoci in mezzo alla gente per sondarne gli umori, raccoglierne le proposte ma anche le lamentele, vogliamo ribadire ancora una volta la nostra apertura al dialogo e la nostra attenzione alle esigenze quotidiane e concrete di chi vive in città».

Nelle prossime settimane la Giunta farà tappa anche a Metanopoli e in via Di Vittorio. Gli appuntamenti – programmati e ripetuti a cadenza fissa – saranno pubblicizzati attraverso il sito del Comune, i tabelloni luminosi presenti in diverse zone di San Donato e il periodico comunale. La prima tappa in piazza Santa Barbara sarà martedì 1 ottobre, quella in via Di Vittorio sabato 19 ottobre.

 

Log in to comment

Maria Ausiliatrice, rinnovata la convenzione

 

 
Nuovo accordo fra il Comune e la scuola paritaria salesiana: una collaborazione più stretta e un’ulteriore apertura alla città
 
 
CS SDMUn accordo innovativo per una collaborazione sempre più stretta con la scuola paritaria Maria Ausiliatrice nel quadro dell’offerta formativa comunale e del Piano per il diritto allo studio. Sarà portata domani sera all’approvazione del Consiglio Comunale la nuova convenzione frutto del dialogo fra l’Amministrazione sandonatese e la scuola salesiana di Metanopoli, da oltre mezzo secolo attiva in città. L’intesa, in essere dal 1999 ma mai rivisitata, è stata ritoccata alla luce delle mutate esigenze, degli adeguamenti normativi e con l’obiettivo di rispondere con progetti concreti ai bisogni della cittadinanza, partendo dalle risorse a disposizione e valorizzando l’apporto progettuale e educativo dell’istituto.
 
Oltre all’erogazione di contributi per l’accoglienza e l’integrazione dei bambini stranieri e di fondi per contenere le rette (limitatamente alla scuola dell’infanzia) alle famiglie residenti meno abbienti, numerose o in condizioni di disagio (certificate dal modello Isee), la convenzione fissa un concorso spese annuo per l’utilizzo, in orario extrascolastico, degli spazi dell’istituto (aule, palestra e auditorium) a soddisfazione delle accresciute esigenze della collettività.  
 
La convenzione riconosce e ribadisce anzitutto l’impegno della Maria Ausiliatrice ad accogliere senza distinzioni razziali o religiose i bambini di ambo i sessi (con priorità ai residenti) e a garantire l’accoglienza agli alunni con disabilità e in difficoltà certificati dall’Asl Milano 2; definisce inoltre la messa a disposizione da parte della scuola – in favore dell’Amministrazione, degli altri plessi e delle associazioni iscritte all’Albo comunale (secondo costi, tempi e modalità da concordare) – della palestra e degli altri spazi in orario extrascolastico. Fissa infine i criteri per facilitare l’accesso degli alunni e dei genitori degli altri istituti ai servizi di qualificazione educativa, culturale e formativa extracurriculari promosse dall’istituto salesiano. 
«Siamo soddisfatti – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione Chiara Papetti – di questa convenzione, frutto di un confronto iniziato lo scorso anno per rispondere alle mutate esigenze della cittadinanza. Con essa includiamo la Maria Ausiliatrice nella ripartizione delle risorse del Piano Finanziario per il diritto allo studio, coinvolgendola in pieno nei progetti didattici messi in campo dall'Amministrazione in una logica di rete e collaborazione».
 
«Siamo molto contenti – afferma la Direttrice suor Maria Teresa Cocco – del percorso che ci ha portati a questa convenzione, che vuole valorizzare l’identità salesiana della nostra scuola ritenendola, come ha affermato il nostro Sindaco, “un patrimonio per la città”. La nuova forma della convenzione riflette poi l’accresciuto desiderio della Comunità Educante “Maria Ausiliatrice” di aprirsi a una collaborazione più ampia sul territorio cittadino».
 
«In un contesto di grave difficoltà finanziaria – aggiunge il sindaco Andrea Checchi – e tenendo nel dovuto conto le esigenze di tutti gli istituti cittadini, siamo riusciti a tenere in piedi e addirittura a migliorare, in un’ottica di equità e pluralismo, gli accordi in essere con la Maria Ausiliatrice – di cui riconosciamo l’alto profilo educativo e didattico – offrendo nuovi spazi a disposizione dell’intera città; il tutto contenendo i tagli imposti dagli equilibri di bilancio sotto la soglia del 20%».
 
L’accordo ha durata triennale, rinnovabile per ulteriori tre anni, e stabilisce che l’entità del contributo venga determinata annualmente all’atto di predisporre il Piano per il diritto allo studio.

 

Log in to comment

Inviato: 09/03/2017 13:31 da Renato Tramutoli #4334
Avatar di Renato Tramutoli
Si è avvenuta l'anno scorso .
Inviato: 06/03/2017 19:36 da Luigi Verdicchio #4331
Avatar di Luigi Verdicchio
Mi risulta che la chiusura della materna di Bolgiano sia avvenuta negli anni passati. Mi sbaglio?
Inviato: 03/03/2017 16:58 da Renato Tramutoli #4324
Avatar di Renato Tramutoli
Bene ! Ma a quanto ammonta lo stanziamento per la scuola privata Maria Ausiliatrice non è detto ! Speriamo non sia stato aumentato con i risparmi della chiusura della materna di Bolgiano !

I quattro giorni del Patrono

 

La festa in onore di San Donato, quest’anno, sarà preceduta da un prologo culturale.
Gran finale domenica sera con l’esibizione di Max Pisu
 
 
CS SDMLo scorso anno, rompendo con la tradizione, era iniziata di sabato, raddoppiando la propria durata. Quest’anno raddoppierà ancora passando da due a quattro giorni. La festa patronale, nella sua veste rinnovata, è sulla linea di partenza. Il primo appuntamento del programma in onore di San Donato, infatti, sarà giovedì 19 settembre è avrà un’impronta culturale.
 
La novità dell’edizione 2013 della sagra cittadina è il prologo all’insegna della cultura. Si inizia giovedì in Cascina Roma (alle 21) con la presentazione del libro Forte come l’onda è il mio amore scritto dal sandonatese Francesco Zingoni. Venerdì 20, in piazza San Donato (alle 21), si passerà dalle parole alle note con Rivoluzione in quattro tempi, esibizione al pianoforte di Paolo Ceccarini. Il sabato, infine, la programmazione culturale si chiuderà con due eventi. Il tradizionale vernissage del Mese delle Associazioni (Cascina Roma alle 18), iniziativa che vede il coinvolgimento dei principali gruppi associativi della città, sarà anticipato dalla novità promossa dalla Commissione biblioteca. Nel porticato del Municipio (alle 16) sarà inaugurata la Piccola casa delle parole, primo rifugio cittadino per lettori e scrittori.
 
In contemporanea alla chiusura della parentesi culturale prenderà il via (alle 17) la festa su via Libertà. Performance di live painting, poesie di strada, street art e animazione “in diretta” con lo staff di Twenty’z Radio. Sarà questo il “menù” servito nel piazzale antistante il civico numero 52 della via centrale, dove si potrà anche cenare (presso il punto ristoro curato dalla Croce Rossa) e danzare (dalle 21) sulle note di un’orchestra.
 
La domenica si aprirà con una mostra (e sfilata) di auto e moto d’epoca della Scuderia Legend Cars lungo via Martiri di Cefalonia e con il “bazar” su via Libertà in cui, accanto alle bancarelle di hobbistica e artigianato, saranno allestiti gli stand delle associazioni locali di volontariato e sportive. A metà mattina (alle 10.30) con la Santa Messa presso la Chiesa parrocchiale inizierà il programma istituzionale che proseguirà, in Municipio, con la consegna delle Targhe di Riconoscenza e con la premiazione del personale comunale con 25 anni di servizio. Nel frattempo (alle 11), sul piazzale al centro di via Libertà, l’associazione Athena proporrà laboratori creativi per bambini precedendo l’appuntamento con il ballo in calendario al pomeriggio (alle 15). Il gran finale – al termine della processione per le vie della città (in partenza dalla Chiesa parrocchiale alle 18.45) – sarà con l’esibizione di Max Pisu, comico di punta della squadra di Zelig.
 
«In occasione della principale ricorrenza cittadina – spiega il Sindaco Andrea Checchi – contiamo in una grande partecipazione da parte di tutti i sandonatesi. Puntando a questo obiettivo, abbiamo stilato una ricca programmazione di eventi in grado di soddisfare gusti ed esigenze differenti».

 

Log in to comment

Nasce Spazio In Comune, un nuovo servizio orientato alla soluzione

Il taglio del nastroIl taglio del nastroRiorganizzati i servizi di front office per i cittadini, in un unico sportello tutte le risposte a portata di mano.
Il Municipio si trasforma: è nato Spazio In Comune, il nuovo servizio inaugurato questa mattina (sabato 14 settembre) al primo piano del palazzo municipale. Una riorganizzazione dei servizi di front office ha portato alla creazione di un unico punto di accesso per tutti i settori

più gettonati dai cittadini, accorpati in un unico sportello per evitare agli utenti di doversi spostare su più piani del Municipio e da una sede all’altra dei diversi settori. L’obiettivo è quello di avvicinare i servizi ai cittadini, mettendo a disposizione degli utenti spazi riservati, operatori formati a dare risposte su tutti i settori, cinque livelli di accesso per calibrare il servizio sulle esigenze dei singoli utenti, per monitorare il grado di soddisfazione e verificare i risultati.

La macchina amministrativa cambia volto: Spazio in Comune è un servizio innovativo. Il primo piano è stato completamente riorganizzato e reso più sicuro per utenti e dipendenti. Entrando da via XXV Aprile (ang. Via Papa Giovanni XXIII) i cittadini troveranno: un Punto Informazioni che saprà orientarli, un apparecchio eliminacode per abbattere i tempi di attesa, una sala di attesa comoda e accogliente, a misura di adulti e bambini. In un unico Sportello Polifunzionale, i cittadini potranno accedere a 5 postazioni riservate e 11 diversi servizi: anagrafe - edilizia e catasto – ecologia – Isee - mobilità e trasporti - pagamenti Pos - pubblica istruzione – cultura - sport e tempo libero – autentiche – richiesta e ritiro atti – servizi sociali. Ma non solo. Sullo stesso piano, sono stati trasferiti 4 Uffici per le pratiche più complesse: Tributi e Patrimonio, Segretariato Sociale (assistenti sociali; assistenza domiciliare; alloggi popolari; servizi per anziani, disabili, cittadini stranieri), Sportello Messi e Stato Civile (atti per nascita, cittadinanza, matrimonio, polizia mortuaria).

Tra le novità, l’Help Point: in caso l’utente non sia soddisfatto della soluzione prospettata allo Sportello Polifunzionale, un operatore specializzato verificherà con i capisettori se è possibile compiere ulteriori passi avanti per raggiungere il risultato. Se tutto questo non dovesse bastare, il Sindaco e gli Assessori sono a disposizione dei cittadini per cercare la strada verso la soluzione.

Il Municipio diventa più sicuro per cittadini e dipendenti: attivati i tornelli di sicurezza. Per accedere ai settori più delicati sono stati, i cittadini dovranno registrarsi al Punto Informazioni e oltrepassare i tornelli di sicurezza. Questa soluzione è stata pensata per garantire la sicurezza dei dipendenti e monitorare i flussi di accesso da parte degli utenti.

“E' un altro passo importante che abbiamo voluto compiere per avvicinare il Comune ai cittadini –spiega il sindaco, Antonio Salvatore Falletta-. In questi anni abbiamo riorganizzato la macchina amministrativa e, per la prima volta in Città, il giovedì abbiamo esteso gli orari degli sportelli fino alle 19. Con Spazio in Comune cambiamo le regole di accesso ai servizi con un servizio calibrato sulle necessità dei singoli cittadini. Saranno i diversi settori della macchina amministrativa ad andare incontro ai cittadini con un unico sportello multifunzione e quattro uffici dedicati ai problemi più complessi. Spazio in Comune è un servizio strutturato su diversi livelli di risposta ed è una novità assoluta per la macchina comunale. Vogliamo rendere più semplice il contatto con gli uffici comunali, che non sempre sono di facile accesso. Cambiare lo sguardo sul problema è fondamentale per trovare la soluzione, per questo sono certo che il servizio innovativo di Spazio In Comune aiuterà i cittadini a sentirsi accolti e a trovare la risposta più adeguata ad ogni domanda”.

Fonte: 7 Giorni - Il giornale dell' Sud-Est Milano

 

Log in to comment

Una nuova casa per libri, poesie e racconti

 

 
La Commissione biblioteca importa a San Donato l’esperienza delle Corner Library newyorkesi
 
 
CS SDMLa città si arricchisce di un nuovo spazio dedicato alla lettura e alla scrittura. Recandosi sotto i portici del palazzo comunale il “viandante curioso” (così viene chiamato l’utente modello della nuova piattaforma culturale) potrà trovare una cabina rossa e bianca, dove depositare o ritirare qualcosa da leggere, a qualsiasi ora del giorno. Partendo dalle interessanti esperienze del book crossing e delle corner library americane, la Commissione biblioteca ha sviluppato il “Progetto biblioteca di strada” e progettato la “piccola casa delle parole” che verrà inaugurata sabato 21 settembre alle 16. Durante il pomeriggio una divertente lettura animata a cura dei bibliotecari Galup (per bambini dai 4 ai 99 anni) servirà a presentare, in chiave narrativa, le funzioni e le condizioni d’uso della casetta.
 
Per aprire l’anta e accedere al materiale di scambio, sarà necessario richiedere copia della chiave presso la biblioteca Centrale di via Martiri di Cefalonia (al costo di 1 euro); dopodiché sarà possibile usufruire del materiale a disposizione, 24 ore su 24 (ricordandosi di rispettare le norme di buona educazione e di prestare attenzione alle operazioni di apertura e chiusura).
 
«La casetta è pensata come uno spazio per scambiare libri, manoscritti e pensieri, un luogo prezioso per diffondere l’amore per i libri ma anche per socializzare. Un’iniziativa dal sapore “calviniano”: mi piace pensare che questo nuovo spazio possa favorire il sospirato incontro tra Lettore e Lettrice, magari proprio attraverso le righe del celebre “Se una notte d’inverno un viaggiatore” – commenta l’Assessore alla Cultura Chiara Papetti –. L’esigenza di avere una chiave nasce dalla volontà di dare sicurezza ma soprattutto importanza al contenuto della struttura, che una volta donato diventerà patrimonio comune».
 
Da tempo la Commissione biblioteca s’impegna affinché il libro diventi, oltre che veicolo di idee e cultura, anche elemento di aggregazione e confronto, uscendo dalle sale della biblioteca e invadendo la città. Per avvicinare i cittadini alla lettura, il programma dei prossimi mesi prevede numerose iniziative. Tra queste, diversi incontri con gli autori, a partire da Francesco Zingoni che, aprendo la settimana dei festeggiamenti per il Patrono di San Donato, presenterà il romanzo Forte come l’onda è il mio amore (giovedì 19 settembre, ore 21, Cascina Roma).

 

Log in to comment
×

Attenzione

JFile: :read: Impossibile aprire file: https://query.yahooapis.com/v1/public/yql?q=SELECT+%2A+FROM+yql.query.multi+WHERE+queries%3D%27SELECT+%2A+FROM+flickr.photosets.info+WHERE+api_key%3D%22e2e817071fdf8909088c5960351c071d%22+and+photoset_id%3D%2272157635326364373%22%3B+SELECT+%2A+FROM+flickr.photosets.photos%28500%29+WHERE+api_key%3D%22e2e817071fdf8909088c5960351c071d%22+and+photoset_id%3D%2272157635326364373%22+and+extras%3D%22description%2C+date_upload%2C+date_taken%2C+path_alias%2C+url_sq%2C+url_t%2C+url_s%2C+url_m%2C+url_o%22%27&format=json&env=store%3A%2F%2Fdatatables.org%2Falltableswithkeys&_maxage=3600&callback=