Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Travolta e uccisa a San Donato Renata Vago: è stato l'autobus

Travolta e uccisa a San Donato Renata Vago: è stato l'autobus
Tracce genetiche di Renata Vago sulla carrozzeria del bus. Si avvicina il processo per l'autista.

Si fa maggiore luce sullo scontro del 4 novembreSi fa maggiore luce sullo scontro del 4 novembre.

Sarebbe stato l'autobus a uccidere Renata Vago, la 65enne morta lungo la via Emilia il 4 novembre 2013: le tracce organiche trovate sul bus della linea 140 sono le sue. Lo hanno stabilito le analisi genetiche disposte dal pm Silvia Perrucci. Di conseguenza il 51enne E.T., quel giorno alla guida dell'autobus, andrà molto probabilmente a processo.

Per lui l'accusa è di omicidio colposo, mentre è caduta quella di omissione di soccorso. I passeggeri del bus, infatti, hanno tutti sostenuto che nessuno si era accorto di niente.

Leggi tutto...

Log in to comment

RecSando ...e si vede - Sostenere RecSando ... si deve

RecSando2014

Sono passati 18 anni da quando RecSando ha acceso ufficialmente i propri server per costruire una cittadinanza telematica in un paese che di fatto non ha un centro storico.

Tutti noi siamo capitati qui per lavorare in un paese diventato ormai città dell'area metropolitana.

Tante cose sono cambiate, l'aver costruito in tempi non sospetti una identità, l'aver creato quel centro cittadino virtuale che mancava nel nostro paese, l'averci creduto e aver dimostrato impegno e costanza in questi lunghi anni, anche con tantissime difficoltà ci ha fatto arrivare a questo ambizioso traguardo della maggiore età.

Agli inizi forse non pensavamo che RecSando potesse diventare un riferimento importante per la città, i sandonauti che sono passati in questi anni, hanno contribuito ad arricchire questa piattaforma, con le loro idee i loro scritti nei forum, oltre 6.000 utenti registrati a  Recsando con proprio nome e cognome, fanno di RecSando un piccolo grande paese, che si incontra per mezzo del web.

Scrivere in RecSando è sicuramente impegnativo, poterlo fare e garantirlo è ancora più difficile.


La maggiore età ci ha fatto allontare la paura, siamo diventati coraggiosi, vogliamo intraprendere un nuovo cammino, contribuendo alla formazione giornalistica di giovani che ambiscono a intraprendere la professione del redattore di notizie.

Stiamo inventando qualcosa che altre testate giornalistiche non hanno la possibilità di fare, perchè devono andare in fretta con i tempi, sono frettolosi di dare la notizia.

 

Noi no, noi lavoriamo bene e con lentezza, ci piace approfondire, corredare di documentazione, raccontare ciò che accade nel sud milano senza limiti di tempo e di spazio.

Sta nascendo quello che era il nostro sogno nel cassetto:

 

RECSANDO DIVENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA ISCRITTA AL TRIBUNALE, con un suo DIRETTORE RESPONSABILE.

 

E così quando per la strada, al mercato, passeggiando , parlando nei capannelli di persona, sentirete dire...
"Si,  sai cosa è avvenuto ? "
- "Cosa !"
- " Ma non l'hai letto su RecSando ?"

Già è vero, questo capita anche ora, ma le notizie finora apparse sulla rete civica, erano notizie riportate a titolo di rassegna stampa, presi prevalentemente da altri giornali.

Se siete stati attenti, in questo ultimo periodo, la notizia che sicuramente è la più approfondita è quella "taggata" REDAZIONE RECSANDO.

La redazione RecSando siamo noi, con i nostri articoli, con le nostre foto, con la nostra scuola di giornalismo, ma siete anche voi quando nei forum date la notizia di qualcosa che accade.

 

Rassegna stampa, forum, archivi storici, canali tematici, agenda eventi, gallerie fotografiche, mercatino cerco-offro di recsando, multimedialità, interviste, proiezioni in tempo reale durante le elezioni.

 

Questo è quello che in tutti questi anni RecSando vi ha offerto, grazie al vostro aiuto non solo economico.
E il futuro ? Redazione RecSando, L'esperto Risponde, Pillole di Sapere, Salotto Letterario

Queste nuove iniziative che stanno per nascere,  e la Redazione RecSando sotto la veste ufficiale di testata giornalisticca con un direttore responsabile ci costano non solo soldi ma anche tanto impegno.

Abbiamo bisogno più che mai del vostro sostegno.

Sostenere RecSando, come dice la RAI si vede / deve.

Fallo anche tu, se non vuoi diventare socio, contribusci anche con soli 10 euro al progetto redazione alla campagna "adotta un giornalista"

E se sei un commerciante, un'azienda, invece di curare un'aiuola, perchè non adottare un giornalista ?
Adottare un giornalista, è adottare la cultura e l'informazione indipendente, far crescere le idee e il sapere, una notevole boccata di ossigeno per la nostra mente.

Sarà bello per noi vedere il banner di un'azienda, leggendo una notizia, sapendo che ha contribuito a creare una professione per un giovane giornalista.

Per sostenerci:
Le quote del tesseramento annuale sono così ripartite:

    socio ordinario:       25 euro
    socio sostenitore:    50 euro
    socio benemerito:  100 euro

La quota può essere versata:

        presso la sede di RecSando di via Di Vittorio, 48/B
        durante le iniziative pubbliche di RecSando sul territorio
        con bonifico bancario intestato a:

        Associazione RecSando
        POSTE ITALIANE SPA - SAN DONATO MILANESE
        c/c 000072913098 - ABI 07601 - CAB 01600 CIN F
        IBAN - IT39F0760101600000072913098

Un altro modo per sostenere RecSando è quello di partecipare alla vita della rete civica, occupandosi di qualcosa. Ci sono tante cose da fare e anche le tue nuove idee per sviluppare e accrescere la rete civica sono importanti.

Come contattarci
Associazione RecSando
Sede: Via di Vittorio, 48/B
20097 - San Donato Milanese

 

Log in to comment

San Martino alza la voce

San Martino alza la voce
Dopo i nomadi e il passaggio pedonale cancellato per errore, il quartiere San Martino scende in campo.

Lanciato un appello al ComuneLanciato un appello al Comune.

Il quartiere San Martino è ancora in attesa del ripristino della strisce pedonali ed è oramai da tempo che al mattino la zona è frequentata da gruppi di nomadi che attraversano la tangenziale, raggiungono l’ultima parte di San Donato per dirigersi verso la metropolitana dove si fermano per chiedere l’elemosina.

È lo stesso gruppo di zingari che con il loro passaggio lungo l’asse ad alto scorrimento creano da anni una condizione di pericolo che è stata segnalata anche recentemente da alcuni sandonatesi, i quali hanno lanciato un nuovo appello al comune.

Leggi tutto...

Log in to comment

Una sala slot al posto del negozio per bambini

Una sala slot al posto del negozio per bambini
Lungo la via Emilia sta per sorgere la seconda sala slot. Contrario il sindaco Andrea Checchi.

Nuova sala slot a San Donato

È scontro accesso sul tema ludopatia a San Donato dopo che nei giorni scorsi è stata annunciata l’apertura di un un'altra sala giochi dotata di slot machine e macchinette nel quartiere di San Martino, lungo la via Emilia, negli spazi che hanno ospitato per lungo tempo un negozio di articoli per l'infanzia.

Grandi malumori sia da parte di cittadini della zona che lamentano eventuali problemi che potrebbero insorgere rispetto alla viabilità e alla sosta che un locale del genere può comportare in un contesto già penalizzato dal traffico e dalla penuria di parcheggi, che da parte delle istituzioni.

Leggi tutto...

Log in to comment

Inviato: 15/02/2014 12:01 da Diego Di Monte #1474
Avatar di Diego Di Monte
Hai ragione, Giorgio.
Il nostro sindaco mostra una progressiva tendenza a prendere solo atto.
E' un sindaco opinionista.
Inviato: 14/02/2014 17:09 da Giorgio Soave #1470
Avatar di Giorgio Soave
A Milano intanto il sindaco Pisapia ha deciso di aumentare le tasse ai bar che hanno le slot machine e ridurle a quelli che non le hanno.
E' sempre qualcosa di più che dichiararsi contrario.

Odissea per un'anziana donna al Policlinico

Odissea per un'anziana donna al Policlinico
Quattro ore di attesa al Pronto Soccorso per una 82enne

L'ospedale di San Donato Una lunga attesa trascorsa accanto alla parente 82enne che imperterrita tossiva sangue. Arriva alle sette di mattina M.C. 82 anni dopo una lunga notte trascorsa a tossire sangue.

La visitano alle 11.30 e solo allora si può tranquillizzare che la sua non è un’emorragia grave. È la brutta avvenuta capitata ad un cittadino e a sua suocera che si sono recati al pronto soccorso di San Donato, particolarmente intasato in questi giorni di picco influenzale, per sintomi alquanto preoccupanti.

Non era la prima volta che si presentavano questi sintomi e nemmeno la prima volta che veniva visitata presso la struttura ospedaliera di San Donato, L'anziana donna ha ricevuto un codice verde, quello per i meno gravi ma che restano comunque in osservazione.

Leggi tutto...

Log in to comment

Anche San Donato s'illumina di meno

CS SDMIl Comune partecipa alla Giornata del Risparmio Energetico promossa da Caterpillar di Radio2

Un velo di penombra sulla facciata della Pieve come gesto d'attenzione verso l'ambiente. Anche il Comune di San Donato, domani, figurerà tra i protagonisti della Giornata del Risparmio Energetico, lanciata dalla trasmissione Caterpillar di Radio2. L'Amministrazione, infatti, come già accaduto lo scorso anno, ha deciso di aderire all'iniziativa M'illumino di meno. La partecipazione consisterà in un gesto di puro valore simbolico: lo spegnimento delle luci decorative poste sulla chiesa dedicata al Patrono della città.

Leggi tutto...

Log in to comment

Per la festa degli innamorati non regaliamo cioccolatini o fiori, ma adottiamo un cagnolino. Oppure, acquistiamo un Calzino di San Valentino

Calzino di San ValentinoCalzino di San ValentinoUn nuovo abito per Calzino, la mascotte della onlus Diamoci La Zampa di San Donato Milanese, in vista di San Valentino. In occasione del 14 febbraio 2014, in cui ricorre la festa degli innamorati, il simpatico Calzino ha fatto il cambio - anticipato - di stagione.

Sulla bianca calza spugnosa, dove vengono appuntati a mano i dettagli che lo portano a rassomigliare a un cucciolo di peluche, sono infatti comparsi dei cuoricini. Un abito dunque inedito per la mascotte, il cui significato volge alla sensibilizzazione delle persone, invitate ad occuparsi degli amici a quattro zampe abbandonati, che trascorrono il loro tempo nei canili. «La nostra mascotte Calzino si è innamorato e voi cari amici - fanno sapere i volontari di Diamoci La Zampa -, che ne dite di regalare un po’ di amore ad uno dei nostri cerco casa, anche solo con un’adozione a distanza oppure semplicemente regalando un Calzino alla persona che amate?». Insomma, ai soliti fiori o cioccolatini la onlus sandonatese antepone un regalo più importante, appellandosi all'animo generoso di tutti gli innamorati, i quali potrebbero addirittura coinvolgere nel il loro amorevole sentimento anche un cagnolino. E laddove lo spazio abitativo sia limitato il problema non si pone, perché esiste l'opzione con l'adozione a distanza. In pratica, «contribuirai attivamente al suo mantenimento e alla sua cura, potrai venirlo a trovare presso il nostro rifugio ad Arzago d'Adda (BG), fare con lui belle passeggiate e coccolarlo con l'aiuto e l'assistenza di un nostro dog trainer», senza però dover spalancare le porte dell'abitazione. Come simbolo dell'affidamento, verrà recapitato a casa appunto Calzino e ovviamente il certificato di adozione in cui saranno riportati i dati del cane prescelto, oltre che aggiornamenti nel corso dell'anno e una sua fotografia. «Quanto di costerà? Poco più di 50 centesimi al giorno!», con cui parzialmente si contribuirà al mantenimento del fido. Per coloro che fossero invece semplicemente interessati a comperare Calzino, lo potranno fare al prezzo di 10 euro più le spese di spedizione. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.diamocilazampa.it.

Log in to comment

Il Comune in campo contro la corruzione

CS SDMIl Piano Triennale di Prevenzione, approvato a fine gennaio, è pronto a produrre i suoi effetti: individuati gli ambiti più a rischio e pianificati percorsi di formazione del personale

Oltre il semplice adempimento per rimarcare il valore della Legalità. Il Comune di San Donato nel recepire la normativa nazionale in tema di prevenzione e repressione dell'illegalità nella pubblica amministrazione, come previsto dalla Legge 190 del 2012, ha avviato un circolo virtuoso per ribadire che la Legalità è una delle principali linee guida alla base della propria attività di governo e guida della città.

Leggi tutto...

Log in to comment

13 Febbraio 2014 - Siamo maggiorenni !

 

18L'inaugurazione ufficiale di RecSando risale al 13 febbraio del 1996, è quindi una delle prime reti civiche che si sono costituite in Italia.
La rete civica si forma a partire da un'iniziativa di un'associazione culturale sandonatese (Casa della Cultura); la proposta incontra l'interesse di risorse specialistiche presenti sul territorio, che si organizzano per promuovere la comunicazione digitale all'interno della comunità sandonatese. RecSando si costituisce come esperienza sociale, che combina più vocazioni, consentendo, fin dall'inizio, sia la sperimentazione degli strumenti telematici, sia la condivisione d'interessi e conoscenze, sia la produzione di servizi ed informazioni per la cittadinanza.
Alla fine del 2013 RecSando ridisegna completamente la sua piattaforma adottando un CMS (Content Management System) per rendere i propri contenuti e le interazioni con gli utenti al passo con le nuove tecnologie dell'era dei social network. I forum, i servizi, la rassegna stampa si trasformano completamente e l'utente diventa protagonista, ancora più di prima per la creazione di contenuti anche di natura multimediale. Il nuovo progetto viene denominato RecSando 3.0

Leggi tutto...

Log in to comment

Inviato: 14/02/2014 13:59 da Luca Isabella #1468
Avatar di Luca Isabella
Grandissimi! Tanti auguri, Recsando!
Inviato: 14/02/2014 08:07 da Giorgio Soave #1463
Avatar di Giorgio Soave
Tanti auguri a Recsando da un vecchio frequentatore (da almeno 10 anni credo).
Siamo rimastiin pochi, ma teniamo duro...
Inviato: 13/02/2014 19:58 da Luigi Verdicchio #1460
Avatar di Luigi Verdicchio
Auguri di cuore anche da un minorenne iscritto da 12 anni.
Inviato: 13/02/2014 19:28 da Mirco Rainoldi #1459
Avatar di Mirco Rainoldi
Tanti auguri alla neo maggiorenne RecSando e soprattutto un ringraziamento a tutto lo Staff per l'impegnativa attività di costante aggiornamento della Rete Civica.

Il Comune in campo contro la corruzione

Il Comune in campo contro la corruzione
Il Piano Triennale di Prevenzione, approvato a fine gennaio, è pronto: individuati gli ambiti più a rischio e pianificati percorsi di formazione del personale.

Il Comune di San Donato in linea con la normativa nazionale in tema di prevenzione e repressione dell’illegalità nella pubblica amministrazione ha avviato un circolo virtuoso per ribadire che la Legalità è una delle principali linee guida alla base della propria attività di governo e guida della città.

Il Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione, approvato dalla Giunta a fine gennaio e reso pienamente operativo in queste ore, rappresenta un percorso già avviato. Le sue basi portanti consistono nella scelta delle figure professionali dell’Ente incaricate del controllo e coordinamento della sua attuazione, nell’individuazione delle attività a rischio e nella definizione di misure di contrasto strutturate su diversi livelli (organizzativo, comportamentale e trasversale alla macchina comunale).

Leggi tutto...

Log in to comment

Strade disastrate, la Lega attacca

Strade disastrate, la Lega attacca
Cantieri e pozzanghere, il Carroccio sottolinea la pericolosità di diverse arterie urbane

A richiamare lavori urgenti, via Monticello dove la stagione di maltempo sta segnando le strade con un susseguirsi di buche che richiedono interventi di ripristino. E ancora via Curiel, Cesare Battisi, Spilamberto lastricate di cunette, voragini nell’asfalto e scanalature lungo i tombini. Grave anche la situazione in via Moro dove a causa delle forti piogge gli abitanti fanno i conti quasi quotidianamente con allegamenti e maxi pozzanghere.

Leggi tutto...

Log in to comment

Guasto elettrico, treni in ritardo: coinvolta anche l'alta velocità

Ritardo treni Milano alta velocità pendolari per guasto 12 febbraio 2014
Alle sette e dieci di mercoledì mattina il guasto: ritardi fino a venti minuti.



 Ritardo nei treni

Interessati non solo i treni regionali ma anche l'Alta Velocità.

I ritardi sono iniziati alle sette e dieci di mercoledì mattina.

Secondo Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) i ritardi sarebbero al massimo di venti minuti.

 

 

 

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi