Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Workshop Biciplan: Suggerimenti e indicazioni di Enrico Coviello



Buongiorno, 
 
purtroppo il breve preavviso e precedenti impegni non mi rendono possibile partecipare all' incontro di giovedì, ma vorrei con queste righe fornire alcune indicazioni da rappresentante dei genitori e da ciclista.
Ritengo innanzitutto che vada data priorità a collegamenti ciclabili sicuri, preferibilmente in sede protetta e bidirezionali, nei percorsi che conducono agli edifici scolastici.
Per quanto riguarda in particolare gli studenti di Via Di Vittorio/Parri attualmente il percorso diretto alla vicina secondaria di primo grado Galilei (via Gramsci) , per quanto breve, presenta gravi criticità sia sia nel tratto di Certosa che nel tratto dalla via Emilia a via Gramsci.
Il collegamento con la secondaria De Gasperi (Via Agadir), somma a questi problemi le criticità dell' attraversamento di buona parte della città, ad esempio rispetto alla strettoia di Via Martiri di Cefalonia ed allo sbarramento di Via Bellincioni.

Leggi tutto...

Log in to comment

Inviato: 24/10/2019 09:47 da Fabrizio Cremonesi #4631
Avatar di Fabrizio Cremonesi
Ciao Enrico, ci trovi d'accordo, in particolare su questo punto:

tu dici:
"Vorrei anche sottolineare che la grande occasione offerta dal percorso del parco della Vettabia, con la possibilità di collegarci nel verde fino a Piazzale Corvetto, è oggi contrastata dalla pericolosità del tratto Chiaravalle-cavalcavia di Poasco, oltre che dal fatto che la pista proveniente da Milano devia in corrispondenza del terrapieno di fronte all' Abbazia"

Noi di RecSando, Bicipolitana Network, teniamo particolarmente a questo tratto che parte da Poasco e arriva a Rogoredo.
In questo tratto la ferrovia è stata dismessa e deve necessriamente essere realizzata una clicabile che parte da Poasco e arriva a Rogoredo sul tratto della ferrovia abbandonata. Deve esserlo perchè si otterrebebro innumerevoli vantaggi per tutti.
La ferrovia costeggia la cava del Tecchione, passa vicina al'Abbazia di Chiaravalle, permettendone la visione da un'angolazione particolare, fornendo a nostro avviso innumerevoli suggestioni ed emozioni.
Questo tratto, con l'innalzamento del sottopassaggio di Poasco, se non ci sono accorgimenti ed investimenti che tengono conto del fatto che il ciclista o il pedone in quel tratto dove adesso c'è il sottopasso, deve avere necessariamente la precedenza, verrà irrimediabilmente rovinato.

Il sottopasso deve prevedere in quel punto un ponticello ciclabile che consenta a pedoni e abici di non dover dare la precedenza alle autovetture e di fluire verso la stazione di rogoredo.
Poasco Rogoredo in bicicletta dobbiamo realizzarlo al più presto. ESPROPRIAMO LA VECCHIA FERROVIA, CHIEDIAMO I SOLDI ALLA REGIONE E ALL'EUROPA

Risposta a interrogazione uso monopattini elettrici

Riproduzione digitale del documento informatico sottoscritto digitalmente da
CHECCHI ANDREA il 16/10/2019 13:28:23
Protocollo Numero 37827 del 17/10/2019
AREA AFFARI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARI SERVIZIO AFFARI GENERALI
16 ottobre 2019
Al Consigliere Comunale Luca Vassallo
e per conoscenza:
Al Presidente del Consiglio Comunale Matteo Sargenti
Al Segretario Generale Giuseppe Brando
All’Assessore Gianfranco Ginelli
Al Comandante della Polizia Locale Guido Fabio Allais
Al Dirigente Ufficio Tecnico Ing. Giovanni Biolzi

Leggi tutto...

Log in to comment

MAXISEQUESTRO IN VIA FIUME LAMBRO

CS SDMAl termine di due anni di indagini, questa mattina, la Polizia Locale ha effettuato un blitz che ha portato alla luce veicoli rubati, rifiuti tossici e stupefacenti
 
DUE anni di indagini culminate con il maxisequestro di un’area di circa 3mila metri quadrati. La Polizia Locale, questa mattina, sulla base degli elementi e dei riscontri raccolti negli ultimi mesi, ha effettuato un blitz nell’area artigianale lungo via Fiume Lambro. L’intervento degli agenti sandonatesi – guidati dal Comandante Guido Fabio Allais e supportati dai colleghi del Nucleo Cinofilo e dell’Unità Veicoli Contraffatti della PL di Milano – ha confermato l’ipotesi investigativa, ovvero, che nell’area venissero stoccati rifiuti pericolosi e che vi fosse occultato materiale di dubbia provenienza. L’azione, infatti, ha portato al rinvenimento – all’interno dei capannoni – di rifiuti tossici, di 8 veicoli rubati (5 camper, 2 furgoni e un food truck) e di un piccolo quantitativo di stupefacenti. Quanto rinvenuto è stato posto sotto sequestro insieme all’intera area. Nel contempo, sono 7 le persone che risultano indagate per i seguenti reati: ricettazione e riciclaggio e gestione non autorizzata di rifiuti tossici. Ulteriori accertamenti, in corso di espletamento, riguardano un’altra quarantina di veicoli rinvenuti nell’area, dei quali si sta verificando l’eventuale illecita provenienza, e i rifiuti, la cui natura sarà chiarita insieme ai tecnici dell’Arpa.

Leggi tutto...

Log in to comment

30MILA EURO PER SOSTENERE IL COMMERCIO DI VICINATO

CS SDMDal Comune un contributo rivolto alle attività per interventi in tema di sicurezza, accoglienza della clientela e sostenibilità. Domande entro il 20 novembre
 
UN contributo per sostenere il commercio locale. Il Comune mette a disposizione degli esercizi cittadini 30mila euro da investire in progetti in materia di sicurezza, accoglienza della clientela e sostenibilità ambientale. Attraverso il bando pubblicato in questi giorni, l’Amministrazione intende valorizzare le attività di vicinato, che nella nostra comunità hanno un importante ruolo di coesione sociale e, al contempo, contribuiscono alla qualità della vita in città.

Leggi tutto...

Log in to comment

Da RecSando a N>O>I ... una storia lunga 23 anni



#KissThatFrog questa versione mi fa star bene, dentro e anche fuori. Se non ci fosse la musica in certi momenti della vita non si saprebbe cosa fare, come superare alcuni momenti. 

Peter Gabriel, ritorna  sempre nella mia mente. Non è un caso che sia nato il 13 Febbraio, il giorno del compleanno di RecSando.
Ho dato l'anima per questa rete civica, sin da subito anche da quando non era ancora un'associazione.
Era un dipartimento, nasceva da un'idea di alcuni saggi precursori del tempo che facevano parte della Casa della Cultura. Il dipartimento si chiamava Ci.Co  (Cultura Informazione Comunicazione).
Era il 13 Febbraio 1996 ma io non conoscevo RecSando. Iniziai a conoscerla per caso, leggendo della nascita della Rete Civica sul giornaletto di San Donato Milanese.
Era luglio il 23 Luglio del 1996, quando andai da Vobis a prendere i floppy disk di World Group Manager per installare il software necessario sul mio computer 8088.

Leggi tutto...

Log in to comment

TEATROEASY, UNA PROGRAMMAZIONE PER TUTTI I GUSTI

CS SDMGiovedì 17 ottobre aprirà ufficialmente la nuova stagione teatrale del Comune. Primo appuntamento con Ascanio Celestini 

Dopo il primo assaggio, è tempo di iniziare. Giovedì 17 ottobre, alle 21, prenderà il via ufficialmente Teatroeasy, la stagione teatrale organizzata dal Comune. Ad aprire il sipario sarà Ascanio Celestini, che si esibirà sul palcoscenico del Troisi con il suo Ballata dei senza tetto.

Sull’onda del successo della passata stagione, la formula della rassegna 2019/20 includerà spettacoli adatti a tutti i gusti: dalle fiabe per i più piccoli, al teatro “informale” di Tournée da Bar, passando per le quattro serate inedite dedicate ad alcuni tra i più grandi cantautori della tradizione italiana. Queste ultime – novità dell’edizione di quest’anno – costituiranno la mini-rassegna Canta-Storie, un ciclo di letture-spettacolo a cura di Rosebud Eventi, in tributo a Lucio Battisti, Fabrizio De André, Enzo Jannacci e Giorgio Gaber.

Leggi tutto...

Log in to comment

Forza Italia: Interrogazione Monopattini Elettrici

Al sindaco di San Donato Milanese Andrea Checchi
All’assessore alla Mobilità Gianfranco Ginelli
Al Presidente del Consiglio Comunale Matteo Sargenti
Al Segretario Generale Dott. GiuseppeBrando
Al Comandante della Polizia Locale Guido Fabio Allais
LORO SEDI
San Donato Milanese
 


IL COMUNE DI SAN DONATO MILANESE SI È ADEGUATO AL DECRETO DEL MIT CHE APRE MAGGIORMENTE ALL’USO DEI MONOPATTINI ELETTRICI?

 
Premesso che:
In data 27 Luglio 2019 è entrato in vigore il decreto del Ministero dei Trasporti relativo alla sperimentazione della micromobilità elettrica, nella fattispecie il n. 229 del 4.6.19;

Ricordato che:

 
Detto decreto, benchè non risolutivo del problema, rappresenta un tentativo di colmare le lacune del codice della strada in vigore relativamente all’uso di monopattini elettrici e loro assimilati;

Evidenziato che:

dall’entrata in vigore di detto decreto serve un’apposita delibera di Giunta per approvare il piano della sperimentazione della micromobilità elettrica, andando a regolamentarne oltre che la circolazione anche la sosta per i veicoli di cui sopra. Spetta ai Comuni installare nuova segnaletica per indicare le strade dove si può circolare con monopattini o altro. Secondo il decreto particolare attenzione i comuni devono porre in caso di istituzione di servizi a noleggio dei dispositivi in condivisione, con obbligo di copertura assicurativa per l’espletamento del servizio stesso.
Tenuto conto che:
La sperimentazione potrà essere autorizzata entro 12 mesi dalla data di entrata in vigore del decreto, e non potrà avere una durata superiore ai 24 mesi dalla predetta data, con un minimo di 12 mesi e che i comuni dovranno comunicare al MIT la volontà di accedere alla sperimentazione entro 30 giorni dall’adozione dei provvedimenti, ed entro tre mesi dal termine della sperimentazione andrà inviata una relazione sui risultati conseguiti;

Rilevato che:

Si tratta di tempi particolarmente stretti ed è dunque necessario che la succitata delibera di giunta venga emanata quanto prima onde consentire di adeguarsi alle previsioni di cui sopra;

Considerato che

Gli adempimenti richiesti in termini di segnaletica stradale potrebbero inserirsi all’interno dei lavori del “Biciplan” permettendo un risparmio di costi.
 

Tenuto conto che:

Anche nel nostro comune sono in aumento gli utilizzatori di mezzi di micromobilità elettrica e che la giunta Checchi è stata così solerte nell’impedire ai cittadini sandonatesi di usufruire di parcheggi gratuitamente in nome della mobilità sostenibile e a eliminare parcheggi per realizzare piste ciclabili ma non appare altrettanto solerte nella regolamentazione dei mezzi sopracitati;
 

Interroga il Sindaco e la giunta. per sapere:

 
-Con quale tempistica sarà approvata la delibera necessaria per consentire anche nel nostro comune la sperimentazione della micromobilità elettrica ai sensi del decreto ministeriale vigente;
 
 
 
 
Luca Vassallo
Consigliere Comunale
Log in to comment

17 Ottobre 2019 - #CambiamentiUrbani - #NonAbbiamoPiùTempo



Credete forse che le cose che accadono dall'altra parte del mondo non ci possano interessare ?
Credete forse che i #CambiamentiUrbani arrivino da soli, senza che ci siano #CambiamentiUmani ?
Noi non crediamo che questo sia possibile.
Ognuno di NOI è importante con le sue azioni, con i suoi comportamenti, con la sua consapevolezza.
Anche se N>O>I siamo geolocalizzati nel Sud Est Milano, possiamo essere cittadini attivi e dare il via alle
#Felicittà, ogni cosa che facciamo si ripercuote nel resto del mondo, nel bene e nel male.

Abbiamo creato questo evento per dare a tutti voi la possibilità di ricevere delle informazioni, per far conoscere i progetti che esperti del settore stanno portando in giro per l'Italia, per far fronte ad un cambiamento che porti all'attuazione di #BuonePraticheDiFuturo.
Parleremo di #Ludocrazia #Partecipazione #Ambiente #Mobilità #Trasporti #UrbanismoTattico

#SANDONATOMILANESE #SANGIULIANOMILANESE #MELEGNANO #PESCHIERABORROMEO #MEDIGLIA #PANTIGLIATE #PAULLO


NOI
Sud Est Milano
- sala consiliare - Comune di San Donato Milanese - Via Cesare Battisti 3, - 20097 - San Donato Milanese

Leggi tutto...

Log in to comment

CICLABILE, TRASPORTO PUBBLICO,MOBILITÀ Via Caviaga, Via Fermi, Via Piadena, Via Bellincioni



CICLABILE, TRASPORTO PUBBLICO,MOBILITÀ
Via Caviaga, Via Fermi, Via Piadena, Via Bellincioni
Presentazione al Parco Mattei

Relatori: Andrea Checchi, Gianfranco Ginelli, Andrea Battocchio




Ieri sera  3 ottobre 2019 il Sindaco, il Vicesindaco e l’Assessore ai lavori pubblici hanno incontrato i cittadini di Metanopoli per spiegare le novità viabilistiche legate alla ciclabile che unirà San Donato a Peschiera Borromeo. Nel corso della serata, gli Amministratori hanno illustrato le modifiche che verranno introdotte attraverso le seguenti slide. Quello che è stato mostrato e spiegato è stato solo relativo al tratto della ciclabile via Bellincioni, Via Piadena Via Caviaga, accennando a soluzioni di parcheggi, circa 20 su Via Fermi.
Si è parlato dei bus navetta, del traffico pendolare intorno alla metropolitana, della grande affluenza di passeggeri in transito e delle navette private che portano i dipendenti al lavoro, con tanti passaggi e corse semivuote, senza comunque dare una soluzione che potesse in concreto incrementare i mezzi di trasposto a disposizione di tutti i cittadini e sanare il problema che attanaglia da anni il Sud Est Milano, ovvero il prolungamento della linea gialla verso Paullo.

Leggi tutto...

Log in to comment

Prima Giunta monocolore PD nella storia di San Donato

sandonato riparteIl sindaco Checchi ha cambiato due assessori e rimescolato alcune deleghe; come ci si scambia le carte pokemon o le figurine di calcio.

 A metà mandato, cambiano due persone nella squadra di governo di San Donato e vengono riportate indietro le lancette dell’azione politico-amministrativa del sindaco Checchi, che ha mescolato un po’ le carte e ha restituito alcune deleghe ad assessori a cui erano state tolte circa due anni e mezzo fa. Il risultato? Una giunta monocolore targata PD.

“Facciamo i nostri complimenti ai neo-assessori De Carolis e De Bernardis, a cui auguriamo di essere messi nelle condizioni di lavorare al meglio per il bene di San Donato e di tutti i sandonatesi.” – esordisce Marco Pagliotta, capogruppo della lista civica San Donato Riparte – “Saremo sempre disponibili a un confronto e a fornire loro un nostro contribuito di idee. Più in generale, però, non possiamo nascondere il nostro disappunto per un’operazione di palazzo che isola il PD, partito che a San Donato non sembra essere particolarmente attento agli appelli ad aprirsi e a mettersi in gioco provenienti dal proprio segretario nazionale, Nicola Zingaretti.”

Leggi tutto...

Log in to comment

A San Donato germoglia la nonviolenza

CS SDMPer i 150 anni dalla nascita di Gandhi, in piazza Supercortemaggiore, è stato piantato un nuovo albero, il primo di una donazione da parte del Consolato Indiano
«Era indiano, ma non apparteneva solo all'India». Così ha dichiarato, a fine settembre, il Primo Ministro indiano Narendra Modi, di fronte alle Nazioni Unite ricordando Gandhi in occasione del 150esimo anniversario della nascita. È così è anche per San Donato che da nove anni annovera la figura del padre della nonviolenza tra i “segni urbani” caratteristici del proprio territorio. Questo legame ideale e simbolico, che si rinnova ogni anno in occasione della Giornata internazionale della nonviolenza (che coincide con il genetliaco di Gandhi), quest’anno, è stato ulteriormente rinsaldato.

Leggi tutto...

Log in to comment

Sando Lab esce dalla maggioranza

 
 SANDOLAB ESCE DALLA MAGGIORANZA
 
Non si viveva poi così bene in Italia, non ci hanno lasciato cambiare niente... e allora gli ho detto: avete vinto voi, ma almeno non riuscirete a considerarmi vostro complice; così gli ho detto, e son tornato qui” (Mediterraneo, diretto da G.Salvatores,1991)
 
E’ con questa citazione che vogliamo comunicare a coloro che ci hanno sostenuto che Sandolab non può più essere parte della coalizione che governa la nostra città.

Leggi tutto...

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi