25 Aprile a San Donato - Una Festa interattiva

07Musica, teatro, poesia, cibo e molto altro per una festa del 25 Aprile che ha smosso San Donato.

Non capita tutti i giorni di poter partecipare a un evento che riesce a riunire sulla stessa piazza famiglie, giovani e anziani e a intrattenere e soddisfare tutti.

 


In quella che è una delle più importanti feste per celebrare la nostra Repubblica, grazie all’impegno dei volontari delle associazioni di Athena e Sando Calling, col supporto della Protezione Civile e della Scuola di Rock e col pieno appoggio dell’amministrazione comunale, questo venerdì si è tenuta una delle più partecipate feste che ci siano state negli ultimi anni.

 

 


 

 


 

Neppure il sole si è voluto perdere questo appuntamento e, dopo settimane di previsioni avverse, ha fatto sentire la sua presenza accompagnando l’intero evento.

Tutto è iniziato alle 6 con musica dal vivo per poi continuare con un alternanza di musica e teatro interattivo, in cui gli attori recitavano per piccoli gruppi di spettatori direttamente al tavolo, come dei piccoli spettacoli personali.

Intanto ci si poteva sfamare con salamelle e patatine preparate dai Sandocallers e dalla Protezione Civile oltre che con buonissime torte preparate per l’occasione dall’associazione Athena.

Anche tanta poesia alla festa grazie a Mr.Caos, il nostro poeta di strada, e a Francesca Pels, giovane artista, che con le loro installazioni hanno coinvolto e fatto riflettere tutti coloro che hanno voluto vivere a 360 gradi questa esperienza del 25 Aprile.

Anche il sindaco Andrea Checchi è salito sul palco per ringraziare tutti i presenti e ricordare l’importanza di una festa del genere e di come sia bello vedere una così grande partecipazione a quello che si può considerare il 69° compleanno della Repubblica Italiana.

Una serata indimenticabile che è riuscita a unire la memoria di quello che è stato con la gioia per quello che dovrebbe essere il ricordo di una libertà conquistata con fatica. Ed in un giorno così, dopo una così ampia partecipazione, come non ricordare le parole di Giorgio Gaber: «Libertà è partecipazione».

Redazione RecSando - Dario Jovane

 

Log in to comment