Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

 

PROSSIMA STAZIONE POASCO - SESTO ULTERIANO:
una bella serata partecipata, di confronto e approfondimento.

logo sel dibattito poascoPartecipazione, interesse e voglia di discutere nel merito della proposta di istituzione della fermata Poasco-Sesto Ulteriano: è questa in sintesi la fotografia del dibattito pubblico organizzato da SEL che si è svolto ieri sera presso la sala Polifunzionale delle scuola elementare di Poasco.

Alla presenza di circa 60 cittadini, Renato Cipolla di SEL San Giuliano, Marco Menichetti, capogruppo SELVerdi in consiglio comunale a San Donato e Andrea Debernardi, esperto di trasporti, hanno introdotto la serata, presentando lo studio di fattibilità commissionato nel 2005 dall’Amministrazione comunale di San Giuliano alla società Polinomia srl.

La fermata servirebbe potenzialmente un bacino di circa 10mila persone (in maggior parte residenti e lavoratori della zona) e consentirebbe di raggiungere in pochi minuti i nodi principali di mobilità urbana e dell’area metropolitana, intersecando, ad esempio, le linee M1, M2 e M3 della metropolitana.

Sarebbe una stazione di prossimità - con un treno della linea S13 del passante ferroviario ogni 30 minuti per direzione di marcia - di collegamento diretto per gli studenti di Poasco, Sesto Ulteriano e Civesio con i principali poli universitari della regione, da quello di Pavia, fino a Milano Bovisa.

Tanti sono stati gli aspetti positivi della proposta evidenziati sia dai relatori che dal pubblico, con un accento forte ai benefici ambientali e di riduzione del traffico su gomma. Tante anche le rassicurazioni fornite, ad esempio sul fatto che si stia parlando della realizzazione di pochi posti macchina nei pressi della fermata, puntando invece sulla realizzazione di bicipark custoditi e di una pista ciclabile di collegamento diretto con Noverasco. Alcune le preoccupazioni e le richieste di approfondimento avanzate, oltre che dai cittadini, anche dai rappresentanti del Comitato di Poasco, in particolare la necessità di non realizzare nuovi sbocchi viabilistici che porterebbero traffico di attraversamento.

Le mozioni a favore della stazione Poasco-Sesto Ulteriano presentate da SEL sono state votate all’unanimità dal Consiglio comunale di San Giuliano e dal Consiglio Provinciale di Milano. Analoga mozione sarà presto sottoposta al voto in Consiglio comunale a San Donato.

Ha concluso Pietro Mezzi, capogruppo SEL in Provincia di Milano, ricordando i prossimi passi che la nostra forza politica si impegna a portare avanti nella marcia di avvicinamento alla RegioneLombardia, ente deputato a deliberare nel merito:

- richiesta formale ai sindaci di San Donato e San Giuliano di dare avvio ad un aggiornamento tecnico e statistico del suddetto studio di Polinomia srl, per verificare i trend demografici e i nuovi flussi di spostamento; ciò per disporre di tutti gli elementi più aggiornati, per poi definire una proposta tecnica di dettaglio dei lavori e delle risorse economiche necessarie;

- redazione, da parte di SEL, di un nuovo documento tecnico-programmatico, a supporto delle mozioni e delle richieste politiche che provengono dal territorio a favore della fermata;

- iniziative di sensibilizzazione e coinvolgimento dal basso dei cittadini, affinché facciano sentire la propria voce e le proprie esigenze a regione Lombardia, RFI e, TreNord e Comune di Milano.

A breve nascerà l’area metropolitana milanese. Ora, sta a tutti noi riempirla di contenuti e servizi, per una società smart e efficiente, verso una mobilità nuova e un ambiente più pulito. La sfida potrà partire proprio da Poasco e Sesto Ulteriano.

Per informazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cel.: 349 1843803

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi