Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

 

Ladri di Biciclette? Fermiamoli così !
Niente mercato, nessun interesse al furto !

bicicletteAnche in questi giorni a San Donato Milanese, è stata rubata l'ennesima bicicletta. Siamo sempre nella zona M3, in pieno giorno. Non è l'unico luogo dove le biciclette vengono rubate, i furti avvengono anche nelle vicinanze delle scuole.
Quando si va a denunciare il furto dai Carabinieri, ci dicono che anche se avessero ritrovato una bici corrispondente non avrebbero potuto fare nulla in quanto non c'é modo di dimostrare la legittima proprietà di una bici.

Ci consigliano di andare al mercatino della MM3 la domenica successiva al furto per ritrovare quasi probabilmente la nostra bici in vendita.

Quindi, per quanto riguarda le bici, non c'é istituzione che tenga. Siamo nel far west e vince il più furbo.

É strano che si possa microchippare un cane, che sia impossibile smarrire un iPhone, ma non si può rintracciare/registrare elettronicamente la propria bici! Attenderemo che la tecnologia ci venga incontro oppure inizieremo ad usare il cervello ?

 

L'unica vera lotta é NON frequentare i mercatini, non comprarvi bici usate! Invece che risparmiare pochi euro e alimentare un giro di ladruncoli, andiamo a comprare le nostre biciclette in un negozio.
Et voilá, senza più clienti... In un attimo non ci saranno più ladri di biciclette.
Impossibile?
Beh, siamo o non siamo persone per bene? Si comincia da qui.

 

 

Log in to comment

Inviato: 16/05/2014 11:47 da Giorgio Soave #1938
Avatar di Giorgio Soave
Bello . Io ho speso un po' meno per un catenone con lucchettone, fin troppo pesante.
Ieri da Metro (con tessera portoghese...) ho comprato una bici da città col cambio, naturalmente cinese. Mi è costata 80 euro e non si può pretendere più del cambio e dei fanali a batteria. Ma va bene così.

No non va bene. Mi sono accorto che la sella ha lo sgancio rapido; ora devo trovare il modo di sostituirlo con un bel bullone, prima che me la rubino.
Inviato: 15/05/2014 23:31 da Andrea Ardemani #1937
Avatar di Andrea Ardemani
Il metodo più sicuro per non farsi rubare la bici è prendere un antifurto rigido come questo:
www.decathlon.it/kit-sicurezza-bici-id_8294814.html

e legare il telaio a qualcosa di fisso.

E' anche comodo da usare.

Io lavoro in duomo e mi tocca legare a parte anche la sella con un secondo lucchetto... ho detto tutto.
Inviato: 15/05/2014 07:13 da Giorgio Soave #1930
Avatar di Giorgio Soave
Ieri sono andato intorno alla ricerca di una bici, nuova o usata.
La stazione delle biciclette non vende bici usate, ele nuove sono un po' troppo care.
Idem il ciclista di via Tolstoi di San Giuliano.
Sui siti come subito.it se ne trovano un sacco, anche a buon prezzo; ma tanto meno costano tanto più facile è che siano rubate, e non mi va di incoraggiare questa economia parallela.
Bici nuove: le più economiche si trovano da Metro e Planet Sport. Parlo di bici da città (le MTB sono pesanti e scomode; e con i loro sganci rapidi sono un invito ai ladri). Siamo sempre sopra i 100 euro, ma almeno con una bici nuova non si rischiano sorprese.
Inviato: 14/05/2014 16:02 da Luca Mirotti #1929
Avatar di Luca Mirotti
Bomboletta di vernice e vai.... colore nuovo vita nuova.
Inviato: 12/05/2014 15:57 da Giorgio Soave #1922
Avatar di Giorgio Soave
Intanto ierimi hanno rubato la bici posteggiata davanti Billa. Legata sulla ruota, ma non legata agli appositi anelli. Così ei 3 minuti che ci ho impiegato per entrare, prendere una bomboletta di insetticida, pagarla e uscire, la mia bici è sparita.
Di sicuro il ladro l'ha dovuta sollevare dietro per portarsela via.
E con la bici sono sparite i tre rom che stavanolì vicino, un ragazzo e due donne.
Fatta la denuncia ai carabinieri (che mi hanno raccomandato di non mettermi a litigare se ritrovo la bici in qualche mercatino, ma di chiamare loro).
Adesso mi metto alla ricerca di una bici di seconda mano (le nuove le rubano subito,come può testimoniare mia nuora a cui ne hanno rubate tre, perchè si ostina a lasciarle di notte alla fermata della metro).
Qualche suggerimento su un posto dove trovarne una ? Per favore non ditemi il mercato delle pulci; non ho voglia di comprare una bici usata e poi dover litigare col padrone che la rivuole indietro.
Inviato: 16/04/2014 12:30 da Giorgio Soave #1834
Avatar di Giorgio Soave
"fabrizio, un po' utente un po' staff RecSando, ma se scrivo a nome dello staff allora in calce al messaggio ci sarà scritto "x staff recsando" ... vi sembra chiaro ?"

Fabrizio, cosa cambia ?
Inviato: 15/04/2014 12:56 da Fabrizio Cremonesi #1829
Avatar di Fabrizio Cremonesi
Questa immagine è nascosta ai visitatori. Prego accedi o registrati per visualizzarli.



Questa immagine è nascosta ai visitatori. Prego accedi o registrati per visualizzarli.
Inviato: 14/04/2014 22:11 da Mirco Rainoldi #1828
Avatar di Mirco Rainoldi
Ho rintracciato un articolo di Repubblica dell'agosto 2012 che, parlando del progetto "MiBicisicura", spiega il perché è fallito miseramente dopo un paio d'anni dall'avvio. Sicuramente le intenzioni erano buone, ma come si sa se poi non si investono quattrini nella gestione ordinaria anche le migliori iniziative vanno incontro al naufragio. Dalla lettura dell'articolo vedo che il promotore è stato il noto assessore provinciale De Nicola. Quello per intenderci che ha sostenuto l'amministrazione Sandonatese nel flop dei semafori sempreverdi lungo la paullese. Certo che l'assessore cento ne pensa, ma una giusta non gli riesce.
milano.repubblica.it/cronaca/2012/08/12/...bicisicura-40801899/
Inviato: 14/04/2014 15:11 da Luciano Monti #1822
Avatar di Luciano Monti
Fabrizio Cremonesi ha scritto:
anche a Milano si può marchiare la bici, leggere qui
www.provincia.milano.it/mibici/servizi_cliclisti/registro/

Nell'elenco dei negozi in cui si può fare la registrazione non c'è neppure uno di San Giuliano, Peschiera o San Donato. E' un vero peccato !!
Almeno la Stazione delle biciclette della M3 di San Donato, visto l'alto numero di bici parcheggiate e, purtroppo, anche l'alto numero di quelle rubate, sarebbe molto importante e comodo per fare questo esperimento.
Ma qualcuno sa se è la Provincia a promuovere l'iniziativa oppure se è il negozio che ne fa richiesta ?
Speriamo che la cosa vada avanti...
Inviato: 14/04/2014 13:25 da Fabrizio Cremonesi #1821
Avatar di Fabrizio Cremonesi
anche a Milano si può marchiare la bici, leggere qui
www.provincia.milano.it/mibici/servizi_cliclisti/registro/
Inviato: 14/04/2014 13:22 da Fabrizio Cremonesi #1820
Avatar di Fabrizio Cremonesi
Padova, capitale della bici, una città a misura di bicicletta dove diventa ogni giorno più importante garantire la sicurezza dei ciclisti.
L'amministrazione comunale, per contrastare i furti di biciclette, ha adottato un sistema di marcatura che permette di rintracciare, nei casi di ritrovamento della bicicletta, il legittimo proprietario.

La marcatura consiste nella punzonatura del codice fiscale del proprietario sul telaio della bicicletta e l'applicazione di una etichetta indelebile con lo stemma del Comune di Padova.

La città di Padova con questa procedura di identificazione dà la possibiità alle forze dell'ordine di interagire in caso di ritrovamento e risalire facilmente al proprietario.Filippo Pisoni ha scritto:
Assolutamente d'accordo.

In un articolo recentemente letto (Repubblica o Corriere, non ricordo), le forze dell'ordine suggerivano di marchiare la propria bici in modo personale, in diversi posti, possibilmente fissi (telaio, corona, ecc.) e non visibili se non dopo un attento controllo e fotografarli (insieme al mezzo).

In questo modo, dopo averne subito il furto ed averla fortunosamente ritrovata in qualche mercatino, verificata l'effettiva appartenenza, è possibile chiamare vigili o carabinieri per dimostrare la proprietà del mezzo e ritornarne in possesso immediatamente.

Rimane comunque assurdo che ci si debba improvvisare "marchiatori" ed investigatori per far valere i propri diritti.
Tuttavia, se potesse servire quale ulteriore ostacolo per i ladri di biciclette....
Inviato: 14/04/2014 11:59 da Filippo Pisoni #1818
Avatar di Filippo Pisoni
Assolutamente d'accordo.

In un articolo recentemente letto (Repubblica o Corriere, non ricordo), le forze dell'ordine suggerivano di marchiare la propria bici in modo personale, in diversi posti, possibilmente fissi (telaio, corona, ecc.) e non visibili se non dopo un attento controllo e fotografarli (insieme al mezzo).

In questo modo, dopo averne subito il furto ed averla fortunosamente ritrovata in qualche mercatino, verificata l'effettiva appartenenza, è possibile chiamare vigili o carabinieri per dimostrare la proprietà del mezzo e ritornarne in possesso immediatamente.

Rimane comunque assurdo che ci si debba improvvisare "marchiatori" ed investigatori per far valere i propri diritti.
Tuttavia, se potesse servire quale ulteriore ostacolo per i ladri di biciclette....

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi