PRIMO GIORNO DI SCUOLA SOSTENIBILE A SAN DONATO:

L’ESPERIMENTO CAR-FREE FUNZIONA E DEVE ESSERE POTENZIATO

 

San Donato Riparte accoglie con soddisfazione la riuscita del primo giorno car-free di fronte alle scuole di via Europa e via Croce Rossa, ma chiede a sindaco e giunta più coraggio e determinazione nelle scelte a favore della mobilità sostenibile.

Finalmente anche San Donato è partita: questa mattina ha sperimentato le prime scuole car-free!

I genitori degli alunni della scuola primaria di via Europa “Salvo D ’Acquisto e della scuola media “Galileo Galilei” di via Croce Rossa hanno trovato chiuse alle auto le aree prospicienti i principali accessi, negli orari scaglionati di ingresso e di uscita dei bambini e dei ragazzi.

“Essendo stati da sempre tra i principali sponsor di questa idea, oggi abbiamo monitorato la sua messa in opera e siamo soddisfatti di come tutto si sia svolto per il meglio, grazie anche ai controlli e alla supervisione degli agenti della Polizia Locale. dichiara Marco Pagliotta, capogruppo di San Donato Riparte E un intervento tardivo perché previsto nei programmi amministrativi del sindaco Checchi già 8 anni fa, ma siamo molto soddisfatti che si sia compiuto questo primo passo. Siamo altresì contenti che questa misura si sia fin dal primo giorno dimostrata efficace e accolta positivamente da gran parte dei cittadini.

Limitando l’accesso veicolare, aumenta la sicurezza e si evita che genitori e bambini respirino dosi aggiuntive di aria inquinata.

San Donato Riparte si è schierata fin dall’inizio, con grande responsabilità e spirito costruttivo, a favore di una mobilità nuova a San Donato, per una città più a misura di bambini e ragazzi, e proseguirà la propria attività di stimolo a far meglio, di più e più velocemente. Chiediamo all’amministrazione comunale di:

- coinvolgere tutte le direzioni didattiche e istituire nuove aree scolastiche car-free ;

- intensificare i controlli e le sanzioni finalizzati a scoraggiare la sosta irregolare nei pressi di dette aree, ad esempio sulla pista ciclabile di Viale De Gasperi, negli orari di uscita dalla scuola media di via Agadir;

- stimolare e sostenere, anche economicamente, la ripresa e l’avvio ex-novo di progetti di pedibus e bicibus scolastici;

- installare nuove rastrelliere all’esterno delle scuole (ad uso di genitori e nonni che accompagnano i propri ragazzi) e progettare ampi locali bicicletta ad uso degli studenti, così che possano parcheggiare i propri mezzi in sicurezza e riparati dalle intemperie;

- realizzare una campagna di comunicazione e sensibilizzazione , finalizzata a ridurre l’utilizzo dell’auto in città, facendo anche conoscere i benefici che ognuno di noi può ottenere per la propria salute adottando uno stile di vita meno sedentario.

 

Per informazioni: Gruppo Comunicazione di San Donato Riparte mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Log in to comment