Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

CS SDML’emergenza Covid fa sentire i suoi effetti anche sulla stagione estiva del centro natatorio di via Caviaga il cui bando di gara è andato ancora deserto

 NIENTE nuoto estivo al Mattei. In quest’anno tribolato, l’emergenza Covid ha fatto sentire i suoi effetti negativi anche sulle piscine all’aperto di via Caviaga che quest’estate, molto probabilmente, non riceveranno il pubblico. La seconda gara bandita per individuare il gestore temporaneo del centro è andata deserta, come la prima, nonostante un netto ribasso rispetto alle condizioni economiche definite dall’Ente nella passata stagione estiva.

 Se nel 2019 il Comune aveva ottenuto dal gestore del polo acquatico 130mila euro, quest’anno, prudenzialmente, nella prima gara bandita nelle settimane di allentamento del lockdown (in quanto si era atteso di capire l’opportunità di bandire una gara con prospettive economiche e gestionali totalmente incerte) il canone era stato ridotto di quasi 100mila euro e quantificato in 40mila euro. Un ulteriore ribasso a soli 5mila euro, nella seconda gara, non ha consentito di individuare un possibile operatore, a fronte delle tante incognite legate ai protocolli di sicurezza già in vigore, alla possibile risposta del pubblico e all’evolversi altalenante della situazione della pandemia.

 

 «Siamo dispiaciuti per l’esito del bando – dichiara l’Assessore allo sport Francesco De Simoni – che impedirà l’apertura estiva del polo acquatico del Mattei. Eravamo consapevoli delle difficoltà e del rischio di impresa che un eventuale operatore si sarebbe dovuto assumere. Per questo, già nella prima gara, bandita a ridosso del picco della pandemia, avevamo ridotto il contributo richiesto dall’Ente. Operazione ribadita, purtroppo, senza risultato anche nella gara scaduta ieri».

 «Proviamo grande rammarico – aggiunge il Sindaco Andrea Checchi –, non mitigato dalla consapevolezza di aver fatto il possibile in un contesto particolarmente difficoltoso. In queste ore i tecnici dell’Ente sono al lavoro per trovare una soluzione in extremis in grado di scongiurare la cancellazione della stagione di nuoto all’aperto al Mattei. In attesa dell’esito di questo ulteriore tentativo, ricordiamo che gli amanti del nuoto potranno comunque usufruire del servizio garantito dalla piscina di via Parri che, nonostante vincoli e restrizioni, ha già avviato la sua stagione estiva».

 

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi