Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

CS SDMCon la sigla dell’atto di presa in carico della piazza pedonale, ieri, si è chiuso un iter iniziato nel 2006. Da oggi l’Ente ne curerà manutenzione
 
UNA firma storica che coinvolge centinaia di famiglie. Una firma che giunge al termine di un’interlocuzione con i residenti della zona e di un iter amministrativo durati più di un decennio. Ieri pomeriggio il Comune e i Condomini di via Jannozzi hanno sottoscritto l’atto di presa in carico della piazza pedonale al centro dell’abitato della strada edificata negli anni Ottanta. La vicenda riguardante l’area residenziale adiacente al Municipio, tuttavia, risale ancora più indietro nel tempo. La presa in carico da parte dell’Ente, infatti, risultava tra le prescrizioni del piano esecutivo della concessione edilizia risalente al 1979.
Dopo anni di inerzia, nel giugno del 2006, le parti – Comune da un lato e Condomini dall’altro – avevano avviato una serie di tavoli tecnici i cui esiti, nel 2011, erano stati “formalizzati” dal Consiglio Comunale con l'approvazione di specifici indirizzi operativi per la chiusura di una vicenda, già all’epoca, trentennale. Definiti tutti i termini del passaggio dell’area al Comune, dunque, si è giunti alla firma di ieri, che ha sancito che l’Ente – come originariamente previsto nelle rispettive convenzioni attuative ex lege 865/71 – provvederà alla manutenzione ordinaria e alla futura riqualificazione della piazza pedonale di via Jannozzi.
«Centinaia di famiglie sandonatesi – dichiara il Sindaco Andrea Checchi – vedono finalmente riconosciuto un diritto, la cui origine risale a oltre quarant’anni fa. L’attesa, causata da indecisione e disaccordo tra i condomini, è terminata ieri con la formalizzazione dell’accordo tra tutte le parti. L’Ente non si occuperà solo della manutenzione ordinaria, ma si spingerà oltre. È nostra intenzione coinvolgere i cittadini in un percorso di progettazione partecipata per ridisegnare il quartiere che, pur trovandosi al centro della città, per molti versi ne è rimasto ai margini».

 04687 firma accordo jannozzi

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi