Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

CS SDMDomani entrerà in servizio la dodicesima stazione del bike sharing. La nuova postazione è già stata installata in piazza Tevere vicino alla Farmacia

Dopo le Torri Lombarde anche Certosa. A sei mesi dal taglio del nastro della Unipol Station, posizionata in via della Unione Europea, è pronta un’altra stazione del bike sharing. La postazione è già stata installata in piazza Tevere (nei pressi della Farmacia Comunale) ed entrerà in servizio domani nel corso della mattinata. Con l’attivazione del nuovo cicloposteggio, dotato di 8 stalli, crescono i numeri del sistema di mobilità ciclabile condivisa: 12 stazioni, 104 posteggi e 70 biciclette. A crescere, tuttavia, non sono solo i numeri, ma anche i quartieri raggiunti del servizio. Dopo il Concentrico, Metanopoli, Bolgiano, via Di Vittorio e le Torri Lombarde, anche Certosa entra nella rete “a pedali” curata da Bicincittà.

«L’allargamento del bike sharing a Certosa – commenta il Vicesindaco Gianfranco Ginelli – testimonia come il lavoro per ridisegnare la mobilità cittadina prosegua nel segno della sostenibilità. Le stazioni alle Torri e in piazza Tevere (le ultime due arrivate), oltre a confermare che il bike sharing ha superato la fase di test dimostrandosi una buona pratica, avranno un ruolo strategico per “alleggerire” gli spostamenti all’interno della città».

 

Log in to comment

Inviato: 06/03/2019 22:42 da Fabrizio Cremonesi #4608
Avatar di Fabrizio Cremonesi
Bicipolitana Network ringrazia .... Ora la prossima mossa per realizzare una città orientata alla mobilità dolce e al consumo al chilometro zero è quello di attuare il patto di collaborazione che RecSando / Bicipolitana hanno stilato con il Comune di San Donato Milanese.

Questo patto già approvato in Giunta ha come obiettivo quello di non far pagare la tassa di occupazione del suolo pubblico ai commercianti che a loro spese mettono una rastrelliera davanti al loro negozio o nei pressi.
Nel patto di collaborazione, non era espresso in chiaro, perché sinceramente lo davamo per scontato e ovvio che la responsabilità per una rastrelliera su suolo pubblico fosse a carico del comune.

Questo infatti già avviene in tutti i Comuni virtuosi e attenti a favorire la mobilità dolce. Questo avviene di già anche nel Comune di Milano.

Nel Comune di Milano c'è anche una sostanziale differenza.
Il Commerciante che fa domanda per la rastrelliera, oltre a non pagare la tassa di occupazione del suolo pubblico e non avere responsabilità, non paga neanche la rastrelliera.
Noi siamo fiduciosi che questa matassa si sbroglia l più presto nel nostro comune, perché la direzione che il nostro Comune ha intrapreso va in questa ottica.
E' un Comune che ha vinto il premio dei comuni Ciclabili nel 2018, ha presentato recentemente un piano per la realizzazione del Biciplan ( come in altri Comuni, come quello di pesaro, capostipite di queto progetto, verranno realizzate piste ciclabili continuative, delle vere e proprie linee, un po' come le linee della metropolitana, per dare inizio alla Bicipolitana San Donato) Ma il nostro Comune già guarda lontano e come ha raccontato durante la presentazione del biciplan, mira a collegarsi con i comuni confinanti di San Giuliano Milanese, Peschiera Borromeo e Milano Rogoredo. Oltre a questo ci vogliono altre cose, e tutte le associazioni attente e orientate allo sviluppo della mobilità dolce hanno presentato una serie di osservazioni al biciplan, come suggerito dall' Assessore alla Mobilità e Vicesindaco Gianfranco Ginelli .
Osservazioni presentate per conto di tutte le associazioni da Claudio Lanaro che siede alla Presidenza della Consula della mobilità ciclabile, incaricato a partecipare per conto di RecSando / Bicipolitana Network.
Le osservazioni, molto interessanti e frutto di un lavoro collettivo sono riportare insieme a tutte le mappe del biciplan (bicipolitana San Donato Milanese) nel sito ufficiale della Rete Civica di San Donato Milanese e del Sud Est Milano a questo indirizzo www.recsando.it/rassegna-stampa/rassegna...a-mobilita-ciclabile #avanticosì #Contrastiamoicambiamenticlimatici #invertiamolarotta #noalconsumodisuolo #rastrelliereogni500metri

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi