Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

CS SDMApprovato lo schema di accordo che sarà sottoscritto con la Città Metropolitana per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti lungo la ex Statale

Comune e Città Metropolitana uniscono le forze per arginare l’inciviltà. Nella seduta di ieri la Giunta ha dato il via libera allo schema d’accordo che farà lavorare insieme i due Enti al contrasto del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti lungo la Paullese, strada di competenza dell’organo che ha sostituto la Provincia.

In base a quanto previsto dal protocollo, gli Enti promuoveranno una serie di azioni coordinate per elevare il decoro nelle aree circostanti al tratto sandonatese dell’ex strada Statale. Gli interventi spazieranno dal monitoraggio del territorio alla rimozione dei rifiuti, includendo l’attività di vigilanza mirata a sanzionare i comportamenti incivili, tema su cui si lavorerà anche in termini di prevenzione attraverso campagne di comunicazione incentrate sull’educazione ambientale. L’accordo, avviato in via sperimentale per la durata di un anno (estendibile in base ai risultati ottenuti), prevede, tra le altre cose, un trasferimento a favore del Comune di 3mila euro, fondi che serviranno a coprire le spese che l’Ente dovrà sostenere per effettuare la raccolta, a cadenza bimestrale, dei rifiuti abbandonati nelle aree sopracitate.

«Questo accordo – spiega l’Assessore alle politiche ambientali Chiara Papetti – ci permette, finalmente, di intervenire anche su aree incluse nel nostro territorio ma finora escluse dalla competenza comunale, luoghi costantemente presi di mira da alcuni incivili. Si pensi, ad esempio, alle condizioni pietose in cui versa la bretella di immissione sulla Paullese compresa tra via Marignano e L’Incontro. Quello sarà il primo ambito su cui si applicherà concretamente l’accordo con un intervento di pulizia straordinaria».

«Per affrontare con efficacia il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti sulle aree di confine – aggiunge il Sindaco Andrea Checchi – è necessario un lavoro di squadra tra gli Enti territoriali. Per questo, oltre che con la Città Metropolitana, abbiamo un dialogo aperto anche con il Comune di Milano che si concretizzerà nel prossimo fine settimana con una ripulitura radicale della strada che collega il rondò di San Martino alla tangenziale costeggiando il parcheggio del ristorante McDonald’s».

Nella giornata di sabato, infatti, Amsa per conto del Comune di Milano effettuerà un intervento di rimozione dei rifiuti accumulati lungo il ciglio stradale. In questo caso, al tema del decoro si unisce anche l’esigenza di garantire la sicurezza stradale, in quanto, i rifiuti spesso invadono anche la carreggiata, mettendo a rischio quanti percorrono quel tratto.

 

Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi