Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

CS SDMDa lunedì, una nuova linea di trasporto pubblico collegherà le frazioni al centro

12 corse dall’Omnicomprensivo a Poasco (e 12 di ritorno), toccando punti chiave come le Poste, l’Ospedale e il Municipio. La C2 entrerà in funzione la prossima settimana e viaggerà dal lunedì al venerdì (con la prima corsa da via Martiri di Cefalonia alle 7 e l’ultima in partenza da Poasco alle 19.30) e al sabato mattina, collegando frazioni e centro città.

 L’avvio del servizio è possibile grazie all’Agenzia per il trasporto pubblico, che ha accolto la richiesta del Comune di introdurre (in via sperimentale) una nuova linea, consentendo il collegamento diretto tra Poasco, Borgo Bagnolo, via Buozzi, via Grandi e il Concentrico. Trattandosi di una corsa urbana il costo del biglietto sarà di 1,30 euro.

 Il nuovo percorso verrà effettuato con il pullman da 19 posti, alimentato a metano, precedentemente utilizzato per il servizio Miobus. Capienza del mezzo, orari e fermate ‒ disponibili sul sito del Comune nella sezione Area Territorio-Mobilità ‒ saranno sottoposti a una fase sperimentale (fino al 31 dicembre), al termine della quale sarà possibile valutare l’efficienza del servizio e intervenire con modifiche e miglioramenti.

 «Il potenziamento del trasporto pubblico, lo sviluppo della rete ciclabile, le nuove forme di condivisione dei mezzi di trasporto – spiega l’Assessore alla Mobilità Gianfranco Ginelli – rispondono una visione moderna che individua nella multimodalità la strategia migliore per muoversi nei contesti urbani. L’introduzione della C2 darà a Poasco, per la prima volta, una linea di trasporto pubblico locale che entrerà a pieno titolo nel nuovo sistema del trasporto metropolitano disegnato dall’Agenzia per il trasporto pubblico».

 «Da tempo, fin dall'inizio della nostra Amministrazione, lavoriamo per dare a tutti i cittadini, anche a quelli che abitano più distanti dal centro, la possibilità di scegliere un mezzo alternativo all’auto – spiega il Sindaco Andrea Checchi – questo nuovo servizio di bus di linea va in questa direzione, s’inserisce in un piano più ampio improntato su una migliore qualità dei servizi, riduce le distanze all'interno della città e costituisce un’occasione di rilancio per la zona produttiva di via Buozzi/Grandi».

 

Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi