Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

CS SDMPre scuola, prolungamento e spazio compiti rivisti per migliorare l’offerta peri piccoli utenti e per la conciliazione dei tempi (lavorativi e familiari) dei genitori

 Un alleato nell’organizzazione quotidiana degli impegni familiari, scolastici e lavorativi. I genitori lavoratori lo troveranno nel Comune che, confermando i servizi scolastici (pre scuola, prolungamento e spazio compiti) anche per il 2018/19, ha rinnovato l’offerta pensando alle loro esigenze e difficoltà. Non perdendo di vista, naturalmente, i diretti interessati: i piccoli utenti delle materne, elementari e medie.

 

 Le novità saranno molteplici. Per semplificare il rapporto con i genitori e garantire una continuità dei percorsi educativi, i servizi, per la prima volta, saranno affidati a un unico operatore (in corso di individuazione, il bando si chiuderà lunedì 6 agosto). Questo, all’inizio dell’anno scolastico, proporrà un piano delle attività educative che saranno promosse (soprattutto per il prolungamento e lo spazio compiti), consentendo alle famiglie di programmare in modo bilanciato le eventuali attività extrascolastiche dei bambini. Da quest’anno, inoltre, il prolungamento alle scuole materne sarà integralmente affidato al nuovo operatore e non più alle maestre (che garantivano la prima ora aggiuntiva). Ciò risponde all’obiettivo di potenziare le ore di compresenza delle stesse durante l’orario scolastico. In linea con il principio di equità, infine, le tariffe per i residenti saranno calcolate sulla base dell’Isee (due fasce con la soglia dei 25mila euro). I non residenti, come in precedenza, si vedranno applicato un costo differenziato (superiore a quello della fascia massima dei residenti).

 In attesa dell’individuazione del gestore, in vista della pianificazione del nuovo anno scolastico, da lunedì prossimo (16 luglio) il Punto Comune inizierà a raccogliere le preiscrizioni, formalità obbligatoria (da perfezionare entro il 31 agosto) per poter accedere ai tre servizi scolastici.

 «Facendo tesoro dell’esperienza maturata in questi anni – spiega l’Assessore all’Istruzione Cristina Amianti – abbiamo apportato una serie di correttivi con l’obiettivo di migliorare una gamma di servizi indispensabili per molte famiglie, che potranno trovare direttamente nella scuola un punto di riferimento importante per lo svolgimento di varie attività ottimizzando così le proprie risorse».

 

Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi