Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Il Giardino di Federico, dedicato a Federico Barakat

Il Giardino di Federico, dedicato a Federico Barakat

<< ...I piccoli vanno ascoltati, sempre: quando loro chiedono, domandano protezione, rifugio ma anche le cose più elementari, noi adulti abbiamo il dovere, l’obbligo di ascoltarli, di non tirarci mai indietro, di metterci al loro servizio…perché comunque loro sono sempre le persone, gli esseri più indifesi e devono trovare in noi la voce e le risposta alle loro richieste e ai loro bisogni...le bambine e i bambini hanno i loro diritti, come sancito nella Convenzione ONU sui Diritti dell’infanzia e dell’Adolescenza, ratificata dal Parlamento Italiano con la Legge 176 del 27 Maggio 1991...>>

Su questi temi si è sviluppato l’intervento di apertura del sindaco Andrea Checchi, nel pomeriggio di giovedì 19 aprile a San Donato Milanese, nel corso della cerimonia dedicata ad intitolare a Federico Barakat il parco giochi fra via Battisti e via Iannozzi. In questa giornata Federico avrebbe compiuto 18 anni, se non fosse stato ucciso dal padre 9 anni fa in un tragico evento che scosse tutta la comunità cittadina.
Come ricordato dalla madre di Federico, Antonella Penati, quello di oggi è un passo molto importante per impedire che quanto è successo accada di nuovo ed anche per ricordare, insieme a Federico, tutti quei bambini che sono vittime di figlicidio. Questo Parco giochi segna l’inizio di una battaglia sociale per ottenere come prossimo obbiettivo la creazione di una giornata nazionale contro il figlicidio e perché i loro nomi risuonino per sempre nelle nostre coscienze.

Il Giardino di Federico, dedicato a Federico Barakat


Fra le tante persone presenti, sono intervenuti: Vittoria Tola dell’Udi, Federico Sinicato avvocato che in questi anni ha assistito la madre, Maura Misiti impegnata contro la violenza di genere. Nei vari interventi si è ribadito che abbiamo tutti da imparare nel ricordare questa drammatica vicenda, soprattutto per rimarcare il mancato ascolto di quello che Federico aveva cercato di dire allora e che invece oggi dobbiamo fare lo sforzo di capire, perchè spesso i bambini sono in grado di dirci molto di più di quello che immaginiamo e che la verità in bocca ad un bambino è molto più facile che in quella di un adulto.

Alla presenza di bambini dell’Accademia dove Federico andava a giocare a calcio, di alcuni compagni di classe di allora di Federico, di numerosi rappresentanti di associazioni e di cittadini sandonatesi, il sindaco e la madre di Federico hanno poi scoperto una targa in memoria, con l’epigrafe: «Il Giardino di Federico, dedicato a Federico Barakat, 19/4/2000-25/2/2009, vittima di figlicidio, “...perchè questo non abbia più a ripetersi...”».

La Redazione RecSando ritiene utile rendere disponibile la registrazione audio degli interventi, che può essere ascoltata in podcast da chi fosse interessato.





Luciano Monti - Redazione RecSando




Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
 

 
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi