Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente


L’omologazione di massa, la globalizzazione selvaggia, il bombardamento mediatico e tutta una serie di strategie finalizzate alla spersonalizzazione dell’uomo hanno creato un esercito di sottotipi, conformisti ad ogni costo la cui unica aspirazione è quella di essere uguali agli altri.

I sottotipi non si espongono, si lamentano in privato, si attengono senza remore alle regole imposte dall’ideologia dominante, seguono il carro senza salirci mai.

Sono fondamentali per il corretto funzionamento della società contemporanea, sono consumatori onnivori, acritici per scelta, ferventi sostenitori del…….”tanto non cambia mai niente”. Politicamente delusi e umanamente provati trovano conforto nel trash mediatico, nei centri commerciali e nelle squadre del cuore (quando vincono).

Ferventi sostenitori della televisione i sottotipi la seguono come una giuda sicura che li consiglia cosa e come acquistare, dove andare in vacanza, come risolvere i problemi famigliari e li tiene costantemente informati su finanza, politica, attualità e gossip. Tutti i programmi vengono assorbiti senza elaborazione critica prendendo per oro colato tutto quello che lo schermo propone.

I sottotipi sono assidui frequentatori dei Social, hanno migliaia di amici su Facebook con i quali si rapportano utilizzando per lo più frasi fatte, frasi ad effetto o citazioni alte.

Quando muore qualcuno usano spesso scrivere…..”Che la terra gli sia lieve”, alla domanda facebookiana : A che cosa stai pensando? Rispondono con un manuale di filosofia da supermercato.
Utilizzano la tecnologia in modo ossessivo, comunicano con WhatsApp e Skype, si informano con Google e You Tube, sostituiscono il sesso con You Porn.
I sottotipi vivono nelle loro convinzioni, felici e inconsapevoli.
Tu…….che sottotipo sei?


Collettivo Artistico
Cosmos Factory


Cosmos Factory è un collettivo artistico che propone arte a 360 gradi, un’alternativa all’artista che opera nella solitudine del proprio studio, lavoro condiviso e confronto diretto trasformano il collettivo in un contenitore di creatività , idee, esperienze e competenze.
Il gruppo è attualmente composto da:
Mariano Bellarosa
Alessandra Chiesa
Giancarlo Frau


La mostra “Sottotipi” è stata realizzata con disegni, pitture e piccole installazioni in assemblaggio.


Info­: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cell 338 9501273
Tel 02 5275169
Mariano Bellarosa

Una mostra d'arte in Cascina Roma dal 15 al 28 Febbraio DUEMILA18
Inaugurazione SABATO 17 FEBBRAIO ore 17:30 con introduzione del professor Walter Pazzaia

Come arrivare




Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
 

 
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi