Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Operai già al lavoro per installare le luminarie che saranno accese a inizio dicembre. Tra le novità, videoproiezioni su Cascina Roma e sul Polifunzionale di via Parri

Il Natale quando arriva, arriva. Meglio non farsi cogliere impreparati. Anche quest’anno, come tradizione il Comune si farà carico delle luminarie, perciò gli operai sono già al lavoro per installare le lucine che saranno accese a inizio dicembre. L’operazione consiste nell’installazione di poco meno di duecento arcate luminose per una lunghezza lineare superiore al mezzo chilometro (per la precisione, 650 metri, metro più, metro meno). A queste si sommeranno alcuni addobbi luminosi particolari, come la stella che illuminerà il Municipio, le frange che “accenderanno” la Biblioteca Simona Orlandi e, vera novità, le videoproiezioni sulle facciate di Cascina Roma e del Polifunzionale di via Parri. L’apparente largo anticipo con cui sono partiti i lavori occorre, oltre che per il montaggio delle luci, anche per concludere per tempo l’iter burocratico necessario per l’attivazione di ciascun contatore temporaneo (in totale sono 26) per l’erogazione d’energia, che sarà a carico di Hera Luce, gestore del sistema d’illuminazione pubblica. L’aver “anticipato i tempi”, inoltre, consentirà di ottimizzare la spesa. Di fatto, il Comune spenderà gli stessi soldi dello scorso anno – 25mila euro circa – ma grazie all’attività di programmazione, quest’anno, riuscirà a includere nel pacchetto una maggiore quantità di decorazioni luminose.
I decori illumineranno le seguenti vie distribuite su tutta la città: Martiri di Cefalonia, Unica Bolgiano, Moro, Di Vittorio, Parri, Libertà, Monte Nero, Matteotti, Salvemini, Monte Grappa, Monte Bianco, Dante, Unica Poasco, Gramsci, Trieste, Morandi, Maritano, Emilia (Emilia bis e San Martino), Battisti, Alfonsine, Porta, Kennedy, Rodari, Jannozzi e diverse strade interne di Certosa. A queste decorazioni si sommeranno le luci in piazza Dalla Chiesa, sul palazzo comunale, in via Caviaga/piazza IX novembre 1989, su un albero di via Matteotti, al Centro Anziani di via Di Vittorio, in Biblioteca, al rondò della Pieve, oltre alle già citate proiezioni luminose su Cascina Roma e sul Polifunzionale di via Parri.
Con grande anticipo l’Ente, in vista del Natale, sta lavorando anche alla campagna di comunicazione per promuovere il commercio locale durante le feste. I commercianti che hanno aderito all’iniziativa – che replicherà e rinnoverà quella dello scorso anno – sono circa una quarantina.
«Luminarie, comunicazione e iniziative – commenta l’Assessore agli eventi Serenella Natella – il lavoro in vista del Natale è in pieno svolgimento. L’obiettivo è creare una cornice di festa e occasioni d’incontro affinché la comunità possa trascorrere il periodo natalizio all’insegna della serenità e della condivisione».
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi