CS SDMLa Rassegna teatrale per ragazzi propone, in perfetto clima festivo, una fiaba a lieto fine

Sabato 21 alle 16, per il secondo appuntamento a teatro rivolto ai ragazzi (l'ultimo del 2013), la Compagnia teatrale Alma Rosè porterà in scena una delle più belle avventure nate dalla penna di Hans Christian Andersen. La regina delle nevi, fiaba scritta dall'autore danese nel 1844, racconta il viaggio che una bambina, Gerda, si trova a dover affrontare per salvare il suo vicino di casa nonché migliore amico, Kay. Il ragazzo, colpito dal frammento di uno specchio malvagio, ha perso la sua vera identità ed è rimasto intrappolato in una realtà di ghiaccio: una triste regina ha letteralmente congelato la sua esistenza e quella del suo regno per non soffrire più le pene dell'amore. Il racconto è costituito da sette episodi collegati tra loro come scatole cinesi, un percorso di formazione che porta a scendere gradualmente in profondità, là dove si scontrano la ragione e il sentimento. Una riflessione quanto mai attuale in una società che privilegia sempre più la "freddezza tecnologica" rispetto al calore umano.

Se al Troisi dominerà il bianco-neve, sempre il 21 dicembre, nella Biblioteca Marchetti-Notari di via Parri saranno altri colori a creare la giusta atmosfera. Verde, rosso e campanelli di slitta...arriva il Natale è infatti il titolo della lettura dedicata ai bambini dai 4 anni in su. Alle ore 10.30, Adriana Milani, i bibliotecari Galup e i lettori volontari (formati durante i corsi di lettura ad alta voce promossi dall'Assessorato alla cultura) saranno gli interpreti di questo divertente racconto natalizio.

Log in to comment