Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

ArrestoArrestoI carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Como hanno arrestato un 33enne albanese che, dopo un anno di latitanza, si era rifugiato in un appartamento di San Donato assieme alla sua fidanzata.

L’uomo era un volto molto noto alle forze dell’ordine, poiché sulla sua testa pendevano due distinti ordini di carcerazione emessi dalle Procure di Crema e Sanremo, per 3 anni e 8 mesi complessivi di reclusione. Da circa un anno, cioè subito dopo la notifica del primo mandato, l’uomo si era però reso irreperibile fuggendo in Albania. Da allora i carabinieri si sono messi all’opera per rintracciarlo, scoprendo recentemente che il 33enne era tornato in Italia, dove molto probabilmente aveva ripreso la sua attività di spacciatore. Le indagini hanno portato così le forze dell’ordine ad un appartamento di San Donato dove, nella mattinata di sabato 14 dicembre, è scattato il blitz. Sulle prime l’uomo ha esibito un passaporto romeno contraffatto, ma lo stratagemma gli è servito a ben poco. In casa i militari hanno rinvenuto un bilancino di precisione e una scorta di ben 50 proiettili calibro 9.

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi