Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

“UN VILE ATTACCO PERSONALE”

Nota del PD San Donato e Lista Civica “Noi per la Città”

 


Un attacco vile, un attacco alla persona, una macchina del fango che lancia accuse false e mette insieme cose non vere.

Abbiamo assistito al tentativo, strumentale, di sollevare un polverone solo per attaccare l’Amministrazione. Il risultato? Alcuni membri dell’opposizione hanno, in primo luogo, dimostrato di non conoscere nemmeno i principi basilari di funzionamento dell’Ente: non è possibile discutere in Consiglio Comunale di una “mozione di sfiducia” rivolta ad un singolo Assessore perché, semplicemente,  il  Consiglio  Comunale  non  è  l’Organo  deputato  a  nominare  gli  Assessori. Solamente il Sindaco può sfiduciare un Assessore, non il Consiglio Comunale. La mozione protocollata dalla minoranza ha scopi ben diversi dal cercare di far emergere un inesistente conflitto di interessi in capo al Vicesindaco che, dall’esame delle carte, semplicemente non c’è. La mozione apparsa sui social e riportata dagli organi di stampa mira solo a dare un po’ di visibilità a determinati consiglieri comunali che, grazie ad accuse infondate, appaiono sui giornali, cercano di destabilizzare la maggioranza e, soprattutto, dichiarano pubblicamente il proprio obiettivo: distruggere una persona.

Di fronte a tutto questo, di fronte all’inconsistenza di fatti reali, l’opposizione, o meglio una parte dell’opposizione, si qualifica per quello che è: un insieme di soggetti incapaci di confrontarsi sul piano politico, incapaci di confrontarsi sui contenuti, alla disperata ricerca di visibilità a tre mesi dalle elezioni.

Non siamo rimasti sorpresi leggendo i nomi di alcuni dei firmatari perché, in questi anni, ci hanno abituato ad uscite fuori dalla realtà. Stupisce, invece, il fatto che a costoro si affianchi anche chi, almeno idealmente, è sempre stato lontano, per storia ed appartenenza politica, dal mondo che gravita nel centro destra. Assecondare determinati modi di attuare il confronto politico significa rinnegare quei valori che si sono sempre professati, nel tentativo, maldestro e malriuscito, di darsi una qualche credibilità “civica” dopo aver perso la possibilità di apparire sotto i simboli di partito.

Come Partito Democratico e Lista Civica Noi per la Città prendiamo atto della lezione di stile data dal Vicesindaco che con le sue dimissioni, non richieste e non dovute, si mette nella condizione di difendere la sua persona, gravemente lesa da questo atto incosciente, e non la carica pubblica. A lui va tutta la nostra solidarietà, la nostra fiducia ed il nostro appoggio.

Continuiamo a pensare che nel tempo dell’insulto e dello scontro si debba sempre privilegiare il dialogo, la discussione ed il confronto civile. Per questo respingiamo senza indugio sciacallaggi, polemiche, odio ad personam.

Noi siamo quelli che fanno politica per qualcosa, non contro qualcuno. Quando si attaccano le persone e si fugge dal confronto politico si perde sempre. Oggi chi ha scelto questa strada, ancora una volta, ha perso.
 

Gianfranco Ginelli
Segretario PD San Donato Milanese

Francesco Puliti
Capogruppo “Noi per la Città”

                                                                                                                                                                                            
                                                                                                                                                                 

San Donato Milanese, 3 febbraio 2017
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi