Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Il Comune di Milano ha condiviso con l’Amministrazione cittadina i numeri del trasporto alternativo su quattro ruote elaborati dall’Agenzia mobilità ambiente  e territorio (Amat)

113 noleggi giornalieri, più di 10 chilometri percorsi per noleggio, 2.164  abbonati. Sono i numeri del servizio di car sharing a San Donato, relativi al periodo settembre 2015 - ottobre 2016, elaborati dall’Agenzia mobilità ambiente e territorio (Amat) del Comune di Milano e resi disponibili all’Amministrazione cittadina. Attualmente le postazioni dedicate al servizio di trasporto alternativo su quattro ruote sono due: una in zona Comune (via Battisti/Ambrosoli), una nei pressi dell’Ospedale (via Maritano/Morandi). Nell’arco dei dodici mesi analizzati dal report, nel territorio sandonatese, sono stati registrati 34.685 noleggi.  
I sandonatesi abbonati al servizio, come anticipato, risultano 2.164. Tra il 2015 e il 2016 sono stati effettuati 113 noleggi al giorno e ciascuna auto ha percorso in media 10,21. Gli spostamenti iniziati in altre aree e terminati in città sono stati 15.417, mentre quelli avviati a San Donato e conclusi altrove 15.338. In media ciascun sandonatese abbonato al car sharing ha utilizzato il servizio 9,36 volte per spostarsi nell’area urbana e 12,07 volte per raggiungere altre località disponibili sull’area di operatività del servizio.
 
«Il car sharing – commenta l’Assessore alla Mobilità Serenella Natella – è una delle buone pratiche che abbiamo contribuito a importare in città per migliorare e semplificare gli spostamenti locali e i collegamenti con Milano. Siamo convinti che, unitamente al bike sharing, il servizio di auto condivise contribuirà a ridisegnare il modo di muoversi dei sandonatesi con grandi vantaggi per l’ambiente e in termini di vivibilità».
 
«Il report di Amat conferma l’attrattiva generata dai progetti alternativi di mobilità – spiega il Sindaco Andrea Checchi – e, indirettamente, conferma anche la bontà del lavoro realizzato dalla nostra Amministrazione per attivare anche a San Donato forme di trasporto più rispettose dell’ambiente. Siamo certi che i numeri del car sharing, così come quelli del bike sharing, continueranno a crescere con grandi benefici per tutti». 
Log in to comment

Inviato: 31/01/2017 18:57 da Simone Henking #4280
Avatar di Simone Henking
Sarei davvero curioso di sapere se il servizio di car sharing arriverà anche al comune di S.Giuliano, se il sindaco del nostro comune riuscirà a cogliere i frutti di questo esperimento così vicino eppure così lontano da noi sangiulianesi

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi