Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Oggi al parco Mattei di San Donato si “aprono le danze” in vista della competizione del 10 aprile che quest’anno vede la novità del percorso-baby per gli alunni delle elementari
 
Meno 7. Manca una settimana alla quarta edizione della RunDonato. La manifestazione podistica, nata nel 2013 dalla collaborazione tra il Comune e la Studentesca San Donato (società dilettantistica di atletica leggera) – è in programma, con partenza e arrivo al Parco Mattei, domenica 10 aprile. La gara è aperta sia agli agonisti tesserati Fidal (che si possono registrare direttamente online fino alle 24 del 7 aprile al sito www.mysdam.net/sites/otc/events.do) sia ai semplici appassionati. Per questi ultimi apre oggi (per tutti i pomeriggi della settimana dalle 17 alle 19.30) un punto iscrizione al Centro sportivo di via Caviaga. I ritardatari dell’ultimo minuto, naturalmente, potranno iscriversi la mattina stessa della gara.  
Anche nel 2016 la manifestazione, che sta crescendo in adesioni di anno in anno, presenta un importante risvolto benefico, dal momento che i proventi saranno destinati a due associazioni territoriali impegnate nel sociale. La scelta è caduta sul Banco di Solidarietà, attivo nell’ambito dell’assistenza a poveri e bisognosi, e – nella ricorrenza dei 30 anni dal disastro della centrale nucleare di Chernobyl – sul comitato territoriale della Fondazione Aiutiamoli a Vivere, che cura progetti di accoglienza, rivolti a bambini e ragazzi provenienti dalle aree contaminate.
 
L’edizione 2016 vanta anche una novità relativamente al percorso, dal momento che accanto al tragitto ormai “collaudato” del doppio giro da 5 chilometri – percorribile anche singolarmente per gli aderenti alla marcia non competitiva – presenta un tracciato più breve (la RunDonatina): «Abbiamo deciso di offrire un’opportunità di partecipazione confezionata su misura per i più piccoli – spiega l’Assessore allo sport Matteo Sargenti – dando vita a un percorso di 1.700 metri, destinato per l’appunto ai corridori della scuola elementare, e con un prezzo ridotto (2 euro). Un modo per ampliare le possibilità di partecipazione e per offrire un’occasione di socializzazione a portata di famiglia».
 
Onde consentire lo svolgimento senza intoppi e in piena sicurezza della manifestazione, che è arrivata a coinvolgere oltre 1.800 runner, la viabilità cittadina sarà, ovviamente, sottoposta a restrizioni nei tratti interessati dalla gara, per tutta la mattinata di domenica 10 aprile. Modifiche anche per il servizio di trasporto pubblico. Dalle 8.30 alle 13 le corse in partenza dai Capolinea non saranno attestate in via Marignano ma alla Palina 4 del Terminal Bus di San Donato M3 ed effettueranno percorsi alternativi:
- quelle in partenza da San Donato M3, SS9 Via Emilia, fino a sx via Morandi, via Maritano, dx via Monticello, cimitero di Monticello, via Monticello, sx via Maritano, via Morandi, dx via Emilia, sx via Parri per poi riprendere il normale percorso;
- le corse in partenza da via Di Vittorio effettueranno il percorso inverso.
La linea non potrà pertanto transitare da via Marignano, via Triulziana, via Kennedy, via Rodari, via Moro, via Fabiani, piazza Santa Barbara, viale De Gasperi, via Piadena, via Sergnano, via Jannozzi, via Battisti, via Gramsci, via Unica Bolgiano, via Ferrandina e via Cupello.
 
La gara competitiva prenderà il via alle 9.15, quella non competitiva alle 10.30 e quella per i più piccoli alle 11.30. Per ulteriori informazioni sono disponibili il sito Internet www.rundonato.com e la pagina Facebook RunDonato.
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi