Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

S. Donato, il bilancio Partecipativo

tra i quattro progetti vincitori

quello del Wwf per Parco Tre Palle

Ambiente e cura della Città, Scuola e giovani, Sport, cultura e tempo libero, Solidarietà e lavoro: sono stati questi i temi su cui si è sviluppato il Bilancio Partecipativo (*) promosso dal Comune di San Donato, che ha coinvolto direttamente i cittadini per individuare le priorità per il futuro, stanziando 300mila euro. Riqualificazione del Parco Tre palle, Creazione di uno Skate park, Lavagne interattive in tutte le scuole e sostegno al Centro aiuto alla vita sono state le proposte più votate dai 2.581 cittadini (32.500 circa gli abitanti): un buon risultato se si pensa che, per esempio, a Rho, dove gli abitanti sono 50mila, per l'analoga iniziativa hanno votato appena 1.500 cittadini.

Vince il Wwf con il "Parco moderno"

Nell’area con la maggiore dotazione economica (120mila euro), cioè Ambiente e cura della città, si è imposto con 774 voti il progetto del Wwf Sud Milano - Treppalle, un parco moderno per SDM - teso alla riqualificazione del grande rettangolo verde che corre lungo viale De Gasperi.
Il progetto prevede quattro "punti forti": la realizzazione de La Porta del Parco, con l’accesso principale da viale de Gasperi al Parco tramite una struttura per educazione ambientale, studio, lettura...ma anche dove fare feste e grigliate; una pista da skateboard o ciclocross; la realizzazione del Sentiero Geologico, ovvero la storia geologica della nostra regione attraverso un percorso ragionato; la realizzazione del Percorso Botanico: nel parco ci sono tante essenze poco conosciute e sorprendenti, tutte da scoprire camminando nel prato e bosco leggendo bacheche e pannelli.
Al secondo posto, staccato di oltre cento voti (638 quelli raccolti), si è piazzato il progetto Bibliotech presentato dall’associazione Sando Calling, seguito, nell’ordine, da: Una mano e una zampa (363 voti, di Mondogatto), Atlante digitale e interattivo del verde (319 voti, di San Donato Smart City) e Ci mettiamo un voto (255, del Civico Istituto musicale).

Gli altri progetti vincitori

Nell’ambito Scuola e giovani (60mila euro disponibili) il maggior gradimento è andato a Lim per tutte le scuole, progetto del Comitato Genitori IC di
via Libertà/De Gasperi che ha raccolto 768 voti complessivi contro i 691 di Biodiversamente abili – Fa’ scoppiare un’idea, proposto dall’associazione
Risorsa Più/Agape. Obiettivo del progetto è dotare tutte le classi delle scuole pubbliche cittadine di lavagne digitali interattive di nuova generazione. Sul terzo gradino del podio Inglese a merenda (401 voti, Comitato Genitori),  incalzato da Guarda che bello – Teens e artigianato (364 preferenze, Parrocchia di Sant’Enrico). Ultimo, con 145 voti, Su con la testa dell’IIS Piero della Francesca.
Per quanto riguarda l’area Solidarietà e lavoro (60mila euro stanziati), ha letteralmente sbaragliato il campo Mamma chiedi aiuto al Cav del Centro Aiuto alla Vita (Cav) che ha incassato 891voti e che punta a offrire strumenti concreti di sostegno all’attività del sodalizio cittadino che assiste le madri in difficoltà.
Seconda nel gradimento è risultata, con 513 voti, la proposta L’alveare della diversità dell’associazione Yabboq, seguita da Girotondo 2.0 di Assia (456 voti), P.A.N.E ‐ Pane assieme nessuno escluso di Equogas e Insieme nel tempo (217 voti) dell’associazione Senz’h.
Venendo infine all’ambito Sport cultura e tempo libero, il successo ha sorriso alla proposta dei giovanissimi sostenitori dello Skate park a San Donato (uno spazio ad hoc per i moltissimi ragazzi che si cimentano con lo skateboard) che ha incassato 866 voti.
Più staccato il progetto Sportabilità della Polisportiva Ferrarin che con 520 voti ha superato la proposta Marketing territoriale visivo (403 voti) dell’associazione Bicipolitana. Giù dal podio Lo sviluppo di un’idea (271 voti) del Forum delle associazioni e Giochiamo allo sport del golf (237 voti) del sodalizio Golf4all.
L'Amministrazione precisa che, oltre alle prime quattro uscite vincitrici dalla votazione, quasi certamente saranno sostenute anche
altre proposte.

(17 febbraio 2016)

(*) Il bilancio partecipativo è uno strumento, come il nome stesso suggerisce, per promuovere la partecipazione dei cittadini alle politiche pubbliche locali, e in particolare, al bilancio preventivo dell’ente cioè alla previsione di spesa e agli investimenti pianificati dall’amministrazione. E’ un esempio pratico di democrazia partecipativa e diretta, e ne diventa uno strumento indispensabile, dato che l’attuabilità di politiche e la fattibilità di interventi sul territorio sono determinati dalla copertura finanziaria e dalla possibilità di effettuare investimenti economici. Attraverso il bilancio partecipativo è possibile costruire un rapporto diretto tra cittadini e governance locale, riavvicinare le persone e l’elettorato alla politica e al governo del territorio.
 

Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi