Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

L’accordo fra l’Ente e il Consorzio di zona, dove risiedono più di mille persone, durerà fino al 2049 e prevede un canone annuo di 25mila euro a fronte della cessione d’uso del piazzale
 
Salto di qualità nei rapporti fra il Comune di San Donato e il Consorzio Quartiere Affari, cui fanno capo oltre mille abitanti che abitano lungo l’asse della via Emilia, riqualificato ormai una ventina d’anni fa con la copertura del canale Redefossi e la realizzazione di un comparto residenziale dall’alto profilo architettonico e urbanistico.  
La Giunta comunale, nel corso dell’ultima seduta, ha deliberato la nuova convenzione definita di comune accordo con il Consorzio, essendo scaduto il precedente patto decennale stipulato nel 2005. Un rinnovo che, oltre a definire i termini circa gli interventi di gestione e manutenzione ordinaria e straordinaria dei beni a uso pubblico di proprietà dell’organismo sovra-condominiale (strade, marciapiedi, posteggi interrati e non, aree verdi, impianti d’illuminazione, ecc.), contiene alcune novità di rilievo, a partire dalla durata (33 anni contro i 10 del precedente) e dalla cessione del diritto d’uso dell’area di piazza della Pieve, sulla quale l’Amministrazione potrà procedere a interventi di riqualificazione e di miglioria dell’arredo urbano ma anche di realizzazione di nuovi manufatti per accogliere possibili momenti aggregativi, forte dei tempi più lunghi  che consentiranno con maggiore agevolezza l’ammortamento degli investimenti.
 
«Si tratta di un passo importante – spiega il Sindaco Andrea Checchi – in quanto, oltre a definire con chiarezza i termini delle rispettive incombenze fra Comune e Consorzio, questa convenzione ci mette nelle condizioni di poter finalmente lavorare a un progetto per la riqualificazione e il rilancio di piazza della Pieve, un’area purtroppo degradatasi negli anni, soprattutto in termini di arredo urbano, ma con altissime potenzialità quanto a capacità ricettive e di fruizione da parte dei cittadini. Nei mesi scorsi abbiamo già proceduto a rimettere a nuovo, con la cooperazione della parrocchia e dell’artista Mr Caos, la Via Crucis che campeggia sul piazzale e che era stata deturpata da vandali e ladri; ma è chiaro che si può e si deve fare di più per restituire questo spazio strategico ai sandonatesi nelle migliori condizioni possibili e con le necessarie dotazioni. Così come avverrà per il grande spazio di via Jannozzi, appena entrato in possesso dell’Amministrazione dopo una lunghissima trafila burocratica avviatasi a metà degli anni Ottanta. Ora anche per piazza della Pieve si profila la possibilità di un rilancio funzionale all’interno della progettazione complessiva e della “messa in rete” delle aree pubbliche centrali di San Donato su cui il nostro settore tecnico è al lavoro già da tempo».
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi