Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Parte il recupero del Borgo di Viboldone.
E i cittadini che hanno lottato per questo festeggiano.



"Segnali di Futuro" è il tema portato alla tavola rotanda organizzato sabato 27 novembre a Cascina Roma di San Donato Milanese presente i Sindaci dell'area Sud Est alla presenza della consigliera Quartieri delegata della Città metropolitana.

Tra gli interessanti interventi riportiamo in anteprima l'intervento dal Sindaco di san Giuliano Milanese Alessandro Lorenzano che ci illustra i risultati raggiunti dalla sua giunta sul progetto di recupero del Borgo di Viboldone con annessa l'Abbazia  degli Umiliati del XII secolo.
Nel 1990 un progetto edilizio, deliberato dall'allora giunta in carica, avrebbe cancellato definitivamente lo storico borgo  e solo grazie all'intervento di alcuni cittadini di San Giuliano e alla Sovraintendeza di Milano, tutto fu bloccato.

Nulla fu concretamente fatto sino ad oggi. Così in occasione di questo incontro il Sindaco Lorenzano ci rivela il suo progetto, un vero scoup giornalistico.

 
"Quando mi insediai nel 2011 andai subito a parlare con i proprietari perchè il Borgo di Viboldone ad eccezione dell'Abbazie e della ex  scuola elementare pubblica, è tutto di proprietà privata. Come fare a costruire una iniziativa di intervento? dissi alla proprietà di darmi fiducia e così mi incamminai verso la costruzione di un progetto che stesse in piedi, perchè solo coinvolgendo altri soggetti e facendo rete saremmo riusciti a concretizzare l'intervento.

Abbiamo aperto un bando di manifestazioni d'interesse dove hanno partecipato la Fondazione I Care che segue 30 case famiglie in Italia, la comunità di Don Chino e un consorzio di cooperative di Milano.
Ora siamo pronti a depositare il nostro progetto a Roma rispondendo al bando emesso dal consiglio dei  ministro per il recupero delle zone ad alto degrado urbano dove sono stati stanziati 200 milioni di euro.
Noi chiederemo solo 2 milioni di euro per il progetto.
 
Con la fondazione Iker e la proprietà, che investirà circa un milione di euro, il progetto avrà un costo totale  di 3milioni di euro.

La Corte Grande quella che si affaccia davanti all'Abbazia ospiterà una comunità di casa famiglia, spazi di start up, un punto di ristoro.

Viboldone storicamente è stato un punto di passaggio e con San Donato e Città metropolitana stiamo lavorando per riattivare il cammino dei Monaci, con un percorso cicloturistico che unisca le due Abbazie passando dalla Campagnetta


Un cammino che passa da Chiaravalle e che va verso la via Francigena. Ecco  il segnale piu grande che parte dal  territorio il recupero del Borgo di Viboldone  sul quale da tre anni stiamo lavorando per rivalorizzare tutto il territorio del Sud Est Milano con questo recupero importantissimo, per dar vita ad un sentiero cicloturistico di fede e di pace,

Dopo questa dichiarazione del Sindaco Alessandro Lorenzano rilasciata come lui dice in anteprima assoluta ai giornali ci sentiamo tutti coinvolti e invitati a partecipare perchè il Borgo di Viboldone miracolosamente salvato diventi patrimonio di tutti oggi, e delle generazioni future.

Redazione RecSando - Ornella Bongiorni
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi