Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Prende il via grazie ad A.S.S.E.MI un progetto co-finanziato dalla Regione, in programma anche co-working, start-up innovative e agevolazione all’alternanza scuola-lavoro
 
Dopo la Casetta del Laghetto, che presto aprirà per la prima volta i battenti, ora tocca all’ex Artea.  Si accinge a riaprire l’ex libreria-caffè di piazza Bobbio, chiusa da circa un anno. Il locale è infatti al centro del progetto GIM (Giovani idee in movimento), un intervento che vede impegnato il Comune di San Donato Milanese insieme ad  A.S.S.E.MI - Azienda Sociale Sud Est Milano e che punta, più in generale, a coinvolgere la popolazione giovanile sandonatese e dell’intero distretto cui fa capo l’azienda (che include 9 Comuni del Sud Milano) in percorsi di promozione e sostegno all’inserimento professionale.  L’ex spazio Artea di piazza Bobbio sarà il cuore di un’attività di co-working; metterà cioè a disposizione, accanto a un piccolo spazio ristoro, postazioni lavoro temporanee (con pc collegati al wi-fi) a servizio della cittadinanza.  Lo spazio proporrà inoltre incontri ed eventi sociali e culturali a corredo dell’attività di condivisione lavorativa.
 
Il progetto prevede inoltre l’attivazione di un portale web, ideato e gestito dai giovani e rivolto ai giovani, mirato soprattutto alla promozione della mobilità internazionale. Altre attività previste sono il supporto ai percorsi di alternanza scuola-lavoro, con il coinvolgimento degli istituti scolastici dell’Omnicomprensivo e delle aziende di tutto il Sudmilano, e un’opera di supporto alla realizzazione di un evento (“Idee in movimento”) per presentare idee e progetti da parte di giovani (di età compresa fra i 18 e i 35 anni) raccolte tramite avviso pubblico.
 
Oltre alle Amministrazioni comunali il progetto coinvolge una decina tra associazioni/gruppi giovanili del territorio, il Politecnico di Milano, due associazioni datoriali e quattro cooperative sociali,  che  accompagneranno i giovani dall’ideazione alla realizzazione delle azioni previste. Il progetto conta su un finanziamento regionale di 100mila euro a copertura di circa il 60% della spesa complessiva. Per realizzare tutte queste attività il progetto GIM prevede a supporto dei giovani che si aggiudicheranno lo spazio, per l’attività di comunicazione e il portale web e per l’alternanza scuola lavoro, l’inserimento di tre figure professionali anch’esse di profilo junior
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi