Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Conferenza “Nutrire la salute”
del Gruppo Ospedaliero San Donato

 

Nell'ambito della rassegna NutriMenti, dedicata ad Expo 2015, l'Amministrazione comunale sandonatese ha organizzato in sala consiliare una conferenza a cura del Gruppo Ospedaliero San Donato (GSD) sul tema “Nutrire la salute: la prevenzione cardiovascolare ed oncologica”.
Il sindaco Andrea Checchi ha aperto la serata presentando i relatori e sottolineando le buone relazioni ed i rapporti stretti che intercorrono fra Comune e Gruppo Ospedaliero; vede questa conferenza in un percorso avviato da tempo sui temi della salute e che è interesse dei cittadini continuare ed incrementare.


Ha poi presentato il Presidente della Fondazione GSD Paolo Rotelli che nel suo intervento ha confermato l'impegno non solo a curare chi è malato, ma anche ad approfondire la tematica della prevenzione e a diffondere buone prassi di vita per mantenersi in salute. Questo è il modello cui si ispira la loro azione, con progetti concreti che mirano all'obbiettivo principale che si può riassumere nel “mettere il benessere del paziente al centro”, con un forte impegno quindi nella prevenzione, nella ricerca  e nell'umanizzazione delle cure.
 
Uno dei progetti viene presentato dal Dott. Lelio Morricone, con il suo intervento su: “La prevenzione comincia da una sana alimentazione” . A partire dai nostri comportamenti e scelte quotidiane, dall'acquisto dei prodotti, al controllo delle etichette, alla scelta di alimenti di stagione coltivati e conservati in modo naturale, seguendo inoltre le linee guida della dieta mediterranea.
E' necessario limitare patologie di obesità o di eccesso di peso, fin da giovani, per ridurre rischi di malattie cardiovascolari, tumorali o di diabete.
Mangiare sano contribuisce a prevenire le malattie ed a proteggere/migliorare la nostra salute, tanto più se è accompagnato da un sano e metodico esercizio fisico.
 
La relazione del Dott. Domenico De Toma descrive il progetto “Ospedale senza fumo” che si sviluppa nel Centro Anti Fumo del Policlinico di San Donato, dove da febbraio scorso è possibile essere informati ed assistiti nel tentativo di smettere di fumare e facilitare lo sforzo psicologico di vincere la dipendenza dal fumo.
I fattori di rischio cardiologico ed oncologico, ormai scientificamente noti ma non ancora sufficientemente diffusi e ripetuti, sono veramente molto elevati tanto che il fumo di sigarette è considerato come la prima causa di morte “evitabile” nei paesi industrializzati.
In Italia c'è ancora un 22% di fumatori di sigaretta e questo dà la misura di quanto sia indispensabile iniziare a combattere una seria lotta contro il fumo.
 
Infine il Dott. Alexis Elias Malavazos ha illustrato il “Progetto Eat” (Educational Alimentazione sostenibile). Questo progetto è nato a San Donato Milanese nel 2009 per diffondere una educazione su linee guida alimentari nelle scuole medie cittadine (oggi coinvolge 57 classi).
Si è sviluppato negli anni con lezioni e percorsi educativi mirati ad informare e coinvolgere i ragazzi per abituarli ad uno stile di vita sano, per prevenire obesità e sovrappeso fin dalla giovane età, cominciando da una alimentazione che sia sostenibile per la salute personale e sia sostenibile anche per il pianeta.
 
La redazione Recsando mette a disposizione il podcast audio delle relazioni.

 





 

GSD: Nutrire la Salute by Recsando on Mixcloud

 



VIDEO DELLA SERATA



Redazione Recsando – Luciano Monti
Podcast: RecSando
Video: Nicola Amato - SanDonato.TV
Foto di Flaminio Fani
 
 
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi