Polizia localePolizia localeDopo un incidente stradale, una 26enne marocchina ha abbandonato il suo fidanzato ancora incastrato nell’auto poco prima dell’arrivo dei soccorsi.

L’episodio si è verificato nella mattinata di mercoledì 20 novembre in via del Tecchione a San Donato.

Mentre viaggiava a bordo di una Fiat 600, la coppia è finita fuori strada e l’auto è rimasta bloccata in un fosso che costeggia la carreggiata.

Sul posto sono intervenuti polizia locale, vigili del fuoco e due ambulanze, ma proprio poco prima dell’intervento dei soccorritori la ragazza si è allontanata a piedi.

Mentre gli uomini del 115 hanno provveduto ad estrarre l’uomo dalle lamiere, la polizia locale ha dato il via alle ricerche della giovane, individuata poco dopo nella zona industriale.

I successivi accertamenti svolti all’indirizzo della donna, hanno permesso di spiegare le ragioni del suo gesto.

Tanto lei quanto il fidanzato, infatti, avevano alle spalle diversi precedenti penali, accompagnati da un ordine di espulsione dall’Italia.

La 26enne è stata portata in Questura a Milano, mentre l’uomo è stato ricoverato al San Paolo di Milano per lo schiacciamento dell’anca.

 

Log in to comment