CS SDML'Ente è stato selezionato dal Ministero dell'Ambiente per la sperimentazione della E-byke0: un prototipo a pedalata assistita ad alto rendimento e zero emissioni

Il Comune di San Donato potrà disporre di dieci biciclette elettriche di ultima generazione a servizio dei propri dipendenti. L'Ente è stato infatti scelto dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per la sperimentazione, avviata in collaborazione con Ducati Energia Spa, di un veicolo elettrico ad alto rendimento e zero emissioni (la E-byke0), vedendosi riconosciuta la validità della propria manifestazione d'interesse inviata nei mesi scorsi.

«L'obiettivo della sperimentazione – spiega l'Assessore alla Mobilità Simona Rullo – è rafforzare e integrare le azioni di mobilità sostenibile adottate dal Comune per ridurre l'inquinamento atmosferico e la congestione del traffico, diffondendo contestualmente la cultura della mobilità sostenibile e l'utilizzo di mezzi di trasporto a impatto ambientale ridotto per gli spostamenti quotidiani. Si tratta di un ulteriore passo nella direzione intrapresa da questa Amministrazione con scelte come il potenziamento della velostazione. Dimostriamo in questo modo come Ente di essere noi per primi sensibili alle tematiche della mobilità sostenibile».

 

Le dieci biciclette – che andranno ad aggiungersi alle sei tradizionali già "in servizio" – verranno pagate in toto dal Ministero, mentre il Comune dovrà sostenere il 50% dei costi di realizzazione della rastrelliera ad hoc, collocata nel posteggio della Polizia Locale, per la ricarica dei mezzi (dotati anche di strumentazione web necessaria a monitorare i km effettuati). Un regolamento interno determinerà le modalità di utilizzo delle bici da parte degli impiegati comunali.

La fornitura dovrebbe pervenire in via Cesare Battisti per la fine del mese di novembre.

Log in to comment